1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Di regola la concessione di un mutuo comporta sempre la redazione di un piano di ammortamento del debito.

    Ogni rata è composta da due elementi : una quota di capitale e una quota di interessi.

    Con il susseguirsi del pagamento delle rate succede che il capitale restituito aumenta mentre la quota di interesse diminuisce.
    Esistono diversi modi di restituzione del capitale finanziato e pertando diversi tipi di piani di ammortamento : italiano, tedesco, americano e francese.

    L'ammortamento del mutuo "alla francese" è il più utilizzato dalla prassi e prevede un sistema di rimborso del mutuo a "rate costanti" (cioè tutte uguali).

    Succederà che col il pagare delle varie rate la quota di capitale rimborsato aumenta mentre la quota di interessi pagata diminuisce, restando sempre la rata costante.

    Vale a dire che all'inizio dell'ammortamento le rate avranno una quota di interesse maggiore ed una quota di capitale minore


    Esempio:1a rata mensile 100 capitale rimborsato 1 interessi pagati 99
    2a rata " 100 " " 2 " " 98
    3a rata " 100 " " 3 " " 97

    e così via fino alla completa estinzione, invertendosi così la relativa proporzione.

    Pertanto la rata sarà sempre uguale ma al suo interno varieranno solo i due componenti la quota capitale e la quota interessi.
    Questo tipo di ammortamento presenta due aspetti, uno di utilità al debitore e l'altro al creditore.

    Debitore: la possibilità di avere una rata sempre fissa (restando però sempre fisso il tasso di interesse - tasso fisso e non variabile) e quindi potersi programmare con tranquillità le sue spese future.

    Creditore: con questo sistema la banca scoraggia il ricorso alla estinzione anticipata (almeno nei primi tempi) perchè nei primi anni il debitore, pur avendo già pagato diverse rate si trova nella situazione di avere pagato molti interessi ma poco capitale e pertanto, in caso di ricorso alla estinzione anticipata si troverà a rimborsare un debito residuo ancora elevato, proprio perchè la quota di interesse risulta predominante sulla quota capitale.

    Il meccanismo funziona, in parole povere, un pò "secondo la legge dei vasi comunicanti".
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina