1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Streghetta80

    Streghetta80 Nuovo Iscritto

    Ciao, mi sono iscritta solo oggi :)

    Sto per acquistare anche io la mia prima casa, senza mutuo (denaro dei genitori risparmiatori!) e sto cercando di farmi un'idea delle spese da sostenere. Riguardo il notaio ad esempio, non c'e' una tariffa/percentuale fissa? Per l'acquisto di un cespite a Milano del valore di mercato di 230mila euro, ad occhio e croce a quanto ammonterebbero le spese notarili? O variano da notaio a notaio?
    Arula parla di imposte di registro, ma l'acquisto della prima casa non dovrebbe essere agevolato? Per il valore catastale devo chiedere al proprietario?
    Grazie per l'eventuale aiuto, ciao! :)
     
  2. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Per le tariffe del notaio fatti fare due preventivi da 2 notai diversi, ma ti chiederà la rendita catastale.
    C'è una parte della parcella riferita a tasse e bolli e un aparte in percentuale rispetto al valore dell'appartamento.
    Se parli di imposta di registro vuole dire che acquisti da privato a privato, pertando le imposte saranno calcolate sulla rendita catastale rivalutata del 155,5 se è prima casa e 126 per le altre.
    La rentita la puoi chiedere al venditore.
    L'agevolazione sta nel fatto che si paga il 3% come prim acasa anzichè il 10%.

    Per le tariffe del notaio fatti fare due preventivi da 2 notai diversi, ma ti chiederà la rendita catastale.
    C'è una parte della parcella riferita a tasse e bolli e un aparte in percentuale rispetto al valore dell'appartamento.
    Se parli di imposta di registro vuole dire che acquisti da privato a privato, pertando le imposte saranno calcolate sulla rendita catastale rivalutata del 155,5 se è prima casa e 126 per le altre.
    La rentita la puoi chiedere al venditore.
    L'agevolazione sta nel fatto che si paga il 3% come prim acasa anzichè il 10%.
     
  3. il tetto

    il tetto Membro Attivo

    Professionista
    Iil moltiplicatore della rendita catastale rivalutata sulla prima casa (vendita fra privati) è 115,5 e non 155,5. Per il resto va bene seguire i consigli di qdsini (chiedi il preventivo gratuito a più notai) e poi decidi da chi rogitare.
     
    A Andrea Sini piace questo elemento.
  4. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Si, corretta rettifica di Il tetto.
    Mi è scappato un 5 di troppo.
    Chiedo scusa.
     
  5. Franz

    Franz Membro Attivo

    Impresa
    in riferimento a '' L'agevolazione sta nel fatto che si paga il 3% come prim acasa anzichè il 10%.''

    io sapevo che l'agevolazione stà nel fatto che si paga il 3 % anzichè il 7 %, (tassa di registro), mentre l'ipotecaria e la casastare si pagano uguali, con o senza agevolazioni(2 % e 1 %)

    quindi prima casa = 6 % ....... seconda casa = 10 %
     
    A Verza Ettore piace questo elemento.
  6. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Sintesi tariffa notarile. Gli onorari vanno da un minimo ad un massimo, in base alla complessità dell’atto ( valori in euro)
    PREZZO DELL’IMMOBILE COMPENSO MINIMO COMPENSO MASSIMO
    Valore fino a 93.000,00 1.681,30 2.428,80
    Valore fino a 139.500,00 1.805,50 2.617,40
    Valore fino a 186.000,00 1.933,15 2.830,15
    Valore fino a 232.400,00 2.029,75 2.991,15
    Valore fino a 280.000,00 2.157,40 3.203,90
    Valore fino a 370.000,00 2.254,00 3.364,90
    Valore fino a 465.000,00 2.478,25 3.738,65

    Al compenso và aggiunta l’IVA al 20%. Le compravendite di “prima casa” hanno diritto allo sconto del 20% sulla parcella
    Quando la compravendita è effettuata contestualmente al mutuo, il notaio è uso praticare una riduzione. L’onorario si applica sul valore della garanzia che sostanzialmente è pari al doppio valore del fabbricato.
    VALORE DELL'IPOTECA COMPENSO MINIMO COMPENSO MASSIMO
    Fino a 93.000,00 Da 1.349,00 A 1.721,60
    Fino a 139.500,00 Da 1.413,40 A 1.818,20
    Fino a 186.000,00 Da 1.500,80 A 1.949,30
    Fino a 232.400,00 Da 1.602,00 A 2.082,70
    Fino a 280.000,00 Da 1.684,80 A 2.206,90
    Fino a 370.000,00 Da 1.749,20 A 2.303,50
    Fino a 465.000,00 Da 1.901,00 A 2.531,20
    Fino a 695.000,00 Da 2.048,20 A 2.752,00
    Fino a 930.000,00 Da 2.324,20 A 3.145,30
    Fino a 1.162.000,00 Da 2.453,00 A 3.338,50
    Al compenso và aggiunta l’ IVA al 20%
     
    A Andrea Sini, sylvie70 e acquirente piace questo elemento.
  7. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    No franz, con le agevolazioni prima casa l'imposta di registro è il 3% come tu hai scritto, ma quella catastale si paga in misura fissa di euro 168,00, così come quella ipotecaria (fissa di euro 168,00)
     
    A Andrea Sini piace questo elemento.
  8. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    concordo con Jrogin.

     
  9. Franz

    Franz Membro Attivo

    Impresa
    è vero, sono andato a memoria e mi sono confuso con un'altra situazione...meglio controllare sempre ''a vista''
     
  10. sylvie70

    sylvie70 Nuovo Iscritto

    Ciao, quindi ipotizzando una acquisto prima casa del valore di 380.000 € , con contestuale mutuo
    le spese del notaio sarebbero ,
    compraventita : 2.478 + IVA = 2973,6 lo sconto 20% calcolato su imponibile suppongo, quindi 2478
    mutuo: 2.324,2 + IVA 20 = 2789,04

    quindi totalone : 5.762,64
    calcolato sui minimi indicati nella tabella ??

    il mio calcolo è corretto ?

    grazie
     
  11. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Seppure non è indicato il valore su cui è basata l'ipoteca, e tenendo conto che il notaio applica in genere un ulteriore sconto se atto e mutuo vengono contratti simultaneamente, grosso modo ci siamo
     
  12. Sandro Ruzzon

    Sandro Ruzzon Membro Attivo

    Salve Andrea, ho bisogno di chiarirmi le idee e perciò vado subito al dunque:
    Vorrei acquistare prima casa di €230.000 da privato e quindi tra privati.
    mi puoi scrivere cortesemente in dettaglio che spese ci sono da affrontare alla fine della fiera? scusa ma non ci capisco più nulla. IVA al 4, invece che al 10, anzi no al 3 e poi 168 ecc.ecc. rendita catastale rivalutata sinceramente non ne vengo più fuori. che significa

    Grazie
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina