1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Tonyalessa

    Tonyalessa Nuovo Iscritto

    Ho una villetta uni famigliare a cui ho aggiunto a distanza di ca. 80cm. un gazebo (4 pilastri in cemento coperto con travi in legno, tegole di cemento, pavimento in autobloccanti. Il tutto misura ml. 4x4).
    Da un accertamento dell'agenzia del territorio, mi viene richiesto di accatastare questa pertinenza e di
    pagare multa e sanzioni(€ 417).Quello che chiedo è di poter conoscere in via indicativa a quanto può
    ammontare la spesa dell'accatastamento, come deve essere fatta e da chi. Inoltre è possibile contestare le sanzioni?
    Se qualcuno può aiutarmi lo ringrazio sin da ora.
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    A quanto descrivi si tratta del rilevamento tramite le ortofoto applicato dall'agenzia del territorio, più comunemente conosciute come case fantasma.

    Quindi per le sanzioni penso di no poiche dovevi ottemperare all'accatastamento del gazebo entro i termini dell'autodenuncia, hai tempo invece di regolarizzare tramite tecnico privato la documentazione catastale per correggere eventualmente la rendita presunta applicata.

    Ciao salves

    Inoltre per non rendere non commerciabile l'immobile al quale il gazebo è pertinenza, ti consiglio di verificare e regolarizzare anche la parte urbanistica mediante il regolamento edilizio del tuo comune.

    La spesa dell'accatastamento in media si aggira tra le 1500-2000 euro.
     
  3. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro dello Staff

    Professionista
    concordo con salves, e aggiungo che non puoi esimerti dal "riaccatastamento" fatto da un tecnico di tua fiducia, le rendite vanno confermate o in alternativa variate.

    quindi per la multa niente da fare, devi pagarla e in più spese di accatastamento come detto da salves (forse anche 500€ in più)

    saluti
     
    A Tonyalessa piace questo elemento.
  4. Tonyalessa

    Tonyalessa Nuovo Iscritto

     
  5. Tonyalessa

    Tonyalessa Nuovo Iscritto

    Grazie salves. Se decidessi di demolire il tutto cosa dovrei fare e a quali spese andrei incontro?
    Non è che dovrei prima comunque sempre accatastare?
    Ancora grazie.
     
  6. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro dello Staff

    Professionista
    oramai devi accatastare lo stesso, per poi "demolire" la tettoia e rifare l'accatastamento da capo.

    saluti
     
  7. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Adesso se vuoi demolire devi in ogni caso procedere alla pratica catastale per la demolizione ed i costi non si discostano da quelli sopra indicati così come anche la multa andrà pagata.

    Quindi alla luce di quanto vedi di regoarizzare la posizione catastale ed anche urbanistica, quest'ultima per evitare l'incommerciabilità del bene al quale il gazebo e pertinenza.

    Ciao salves
     
  8. Tonyalessa

    Tonyalessa Nuovo Iscritto

     
  9. Tonyalessa

    Tonyalessa Nuovo Iscritto

    Grazie. molto chiaro. Non ci sono scappatoie!
    Buon lavoro.
    Ciao tonyalessa
     
  10. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Scusa ma sono venuti a fare un sopraluogo? hanno delle foto? o sono solo foto aeree! poi ti spiego.
     
  11. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    ma il tuo comune in tutto questo cosa ti ha detto per l'abuso che hai fatto, se si è accorto l'agenzia del territorio, figurati ora il comune cosa ti applicherà ciao e auguri:daccordo:;)
     
  12. mlabriola

    mlabriola Nuovo Iscritto

    scusate se non concordo:
    1) I fabbricati non obbligatoriamente soggetti ad accatastamento, a meno di una ordinaria autonoma suscettibilità reddituale, e che non costituiscono oggetto di inventariazione secondo l'art. 3 comma 3 del D.M. 28/1998 sono:
    ...
    - tettoie, porcili, pollai, casotti, concimaie, pozzi e simili di altezza utile inferiore a 1,8 m, purché di volumetria inferiore a 150 m cubi;
    quindi se l'altezza utile del gazebo (che poi è una tettoia) è inferiore a 1,80 m, non va proprio accatastato e si può contestare la multa;
    2) se viene demolito, non va fatto nessun accatastamento ma una semplice denuncia di demolizione (sempre in catasto) che invece dei 2000 euro costa circa 200/300 euro, max 500 euro, in quanto non va allegata nessuna planimetria o rilievo; per giunta, tale denuncia va fatta (in catasto) solo se l'agenzia del territorio ha costituito d'ufficio l'unità all'urbano; se non esiste l'unità all'urbano, in catasto non va fatta nessuna pratica;
    3) se viene demolito, in comune non va fatto niente.
     
  13. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Preciso cosa ipoteticamente sia successo senza l'opportunita di avere visionato i luoghi e i documenti.

    Mediante le ortofoto l'ag. del territorio ha pubblicato tutte quelle particelle sulle quali ha rilevato edifici non presenti in banca dati o ampliamenti di edifici esistenti secondo loro sono di una ordinaria autonoma suscettibilità reddituale.

    Stava al proprietario entro i termini se notificare il modulo con le dovute correzioni o procedere all'accatastamento.

    Non procedendo all'accatastamento di volontà da parte del proprietario, l'Agenzia del territorio ha provveduto al censimento d'ufficio con invio della relativa sanzione.

    Adesso sicuramente visto che Tonyalessa non ha smentito che il mittente è l'agenzia del territorio adesso si ritrova con una visura catastale all'urbano di variazione della precedente sua proprietà o con un'altra particella con una annotazione immobile rendita presunta attribuita ai snsi dell'art.19, comma 10 dl 78/2010 e notifica in corso o in questo caso mi pare già pervenuta letto la richiesta di pagamento sanzione.

    Inoltre al comma 4 dell'art. 3 del D.M. 28/1998 recita che:
    Le opere di cui al comma 3, lettere a) ed e), nonché quelle di cui alla lettera c) rivestite con paramento murario, qualora accessori a servizio di una o più unità immobiliari ordinarie, sono oggetto di iscrizione in catasto contestualmente alle predette unità.

    Aggiungo e confermo pure che per non perdere la commerciabilità dell'immobile è bene che Tonyalessa proceda anche alla regolarizzazione urbanistica mediante l'art. 37 del d.p.r. 380/01, in quanto da come sono state trascritte e interpretate da me la situazione, si tratta di edificio singolo al quale è stata realizzata un gazebo a servizio e che mediante le ortofoto è stato rilevato e quindi anche parametro di modifica degli indici per il pagamento degli oneri.

    Inoltre qualora fosse stato un gazebo realizzato all'interno della sagoma del lastrico solare difficilmente si sarebbero accorti di tale ampliamento mediante solo con ortofoto ma occorreva anche sopralluogo di verifica, in alternativa anche quando fosse quest'ultima ipotesi il ragionamento della risoluzione non cambia.

    Ciao salves
     
    A mlabriola e Marco Giovannelli piace questo messaggio.
  14. mlabriola

    mlabriola Nuovo Iscritto

    ora si ragiona, tutto giusto.

    su questo invece non concordo:
    i costi invece si discostano ekkkome: un accatastam. completo costa 2000/2500 euro, una demoliz. 200/500 euro ;)
     
  15. cane

    cane Nuovo Iscritto

    Salve,
    dovendo accatastare un fabb. rurale quindi fare anche un frazionamentessendo in il fabb. in una grande particella, e 2 docf; il tecnico mi cercava circa 2500 euro. Non é troppo? grazie
     
  16. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se vuoi accatastare un immobile ed il costo ti sembra eccessivo prova a cambiare tecnico, Salve Sorprese ciao
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina