1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Giuggiola

    Giuggiola Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno.
    Sono proprietaria di 1/6 di un appartamento il cui valore catastale totale è di circa 60.000 euro.
    Gli altri 5/6 sono di proprietà di mio fratello che in quella casa ci vive ed è per lui prima e unica casa.
    Avrei intenzione di donare la mia quota a mio fratello, anche per non pagare inutilmente l'IMU per una casa sulla quale non ho alcun interesse.
    Mi hanno detto che per le prime case ci sono imposte fisse di 200 euro.
    Mio fratello non ha grandi possibilità per cui anche il costo del passaggio dovrei farlo a mie spese.
    Qualcuno sa dirmi, indicativamente, a quanto potrebbe ammontare un compenso equo del Notaio e quanto potrebbe costarmi l'intera operazione, compreso l'aggiornamento al Catasto? Grazie mille.
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Tutti fissati con le donazioni, per risparmiare quanto? Vendi il tuo 1/6, gli oneri e le parcelle sono più legati all'atto che al valore della quota immobile. Prendi tre Notai e chiedi il preventivo, avrai certezza della spesa che potrebbe essere minore di € 2.000,00.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  3. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    condivido il parere di Giacomelli, è molto meglio una vendita che per una cifra così bassa di valore probabilmente costerà come la donazione
     
  4. Giuggiola

    Giuggiola Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Non sono fissata per la donazione ma mio fratello è disoccupato, è moroso, non ha un centesimo e neanche io ho 10mila euro da prestargli per acquistare la mia quota.
    Come giustificare un passaggio di soldi che non c'è?
     
  5. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Questo è il vero problema.
    Se posso suggerirti una soluzione banale, è lasciare tutto così e farti pagare la tua quota di IMU in conto donazione futura. Infatti la parcella del Notaio, diviene un esborso spropositato, rispetto all'onere della tua quota IMU.
     
  6. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    io sentirei il notaio, può essere che per una cessione di quota tra fratelli per un valore così basso si possa anche dichiarare che l'importo sia già stato pagato, in fondo dimostrare il pagamento serve di solito per tutelarsi da eventuali ricorsi di altri aventi diritto. Altra opzione: voi dovete pagare le tasse sul valore catastale ma non è necessario che tuo fratello paghi il valore economico corrispondente, potresti anche cederlo per 100 Euro e non credo che qualcuno possa obiettare, che poi è quello che stai facendo
     
  7. Giuggiola

    Giuggiola Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Il problema non è banale.
    In principio la casa era 1/2 di mio padre ed 1/2 di mio padre
    Alla morte di mio padre, quando io ero ancora appena maggiorenne la sua quota fu ripartita in 3 parti e così la casa diventò per 4/6 di mia madre, 1/6 a mio fratello e 1/6 a me.
    Alla morte di mia madre io ho rinunciato all'eredità ma mi è rimasto 1/6.
    Il problema non è pagare pochi euro all'anno per l'IMU.
    Il vero problema è che se mio fratello continua a non pagare le quote condominiali l'amministratore si può rivalere su di me che sono comproprietaria facendo sequestrare anche la mia automobile se vuole ed anche il conto corrente in comunione con mio marito.
     
  8. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Con tutte queste tematiche di rivalsa e di oneri trascurati, il Notaio potrebbe costruire un atto con il quale risulta parte del pagamento con gli oneri accumulati a fronte di una casa goduta senza corrispondere un compenso. Insomma informati sia per donazione con un Notaio di fiducia.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina