1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Roberto Puppo

    Roberto Puppo Nuovo Iscritto

    Vorrei conoscere il prezzo medio su una perizia giurata sul valore di un terreno da vendere, valutato in € 235.000,00 ed inoltre la data da indicare quale inizio del possesso.
     
  2. mata

    mata Nuovo Iscritto

    Che tipo di perizia giurata? estimativa? e cosa significa la data da indicare di inizio del possesso?
     
  3. gcava

    gcava Membro Attivo

    Professionista
    Bisognerebbe innanzitutto capire se stiamo parlando della riapertura dei termini per la rivalutazione dei terreni o altro.
     
  4. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    gcava credo che hai centrato, ed é possibile. Adesso però ce lo facciamo confermare dall'interessato. Dal canto mio ti posso dire che la valutazione è tutta da fare e da fare bene, perchè finchè non succede nulla va bene ma quel giorno che L'agenzia delle Entrate decide di entrare nel merito è meglio che le carte siano in regola con quanto asseverato. Comunque ammesso che valga circa 237 mila €. in relazione alla tabella f3 per una stima analitica è pari a 0,7751,+ spese + IVA - rit acc. e varie.
     
  5. geomarchini

    geomarchini Nuovo Iscritto

  6. enric

    enric Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    io ho fatto una perizia perlo stesso valore venale e mi e' costata 1000 euro nel 2006 dichiarando un 10% in meno e non era indicato la data del possesso ........il rogito e' stato stipulato 3 anni dopo. Serve per pagare il 4% anziche'fare cumulo al reddito quando si vende
     
  7. mata

    mata Nuovo Iscritto

    La rivalutazione dei terreni è un provvedimento che in questo momento non è più in vigore, in quanto non reiterato, se non erro.
     
  8. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    X MATA PRIMA DI DARE INFORMAZIONI CERTE DOBBIAMO ESSERE SICURI DI CIO' CHE DICIAMO DIVERSAMENTE DICIAMO penso che............... forse ma...............
    RIVOLGO ANCORA UNA VOLTA A FRATE GUARDIANO UNA PREGHIERA " una bacchettata ogni tanto diamola non fa male aiuta a crescere "
    Allora tornando all'argomento, peraltro già trattato in vari forum di questo stesso sito , rivalutazione di terreni introdotta dagli artt. 5 e 7 finanziaria 2002 legge 448/2001art 7 comma 2 decreto sviluppo 2011 che così si può sintetizzare:
    Ampliato l'ambito di applicazione in quanto vengono inclusi nella rivalutazione agevolata i terreni e le
    partecipazioni posseduti alla data del 1° luglio 2011, in luogo della precedente fissata al 1° gennaio 2010.
    Tra i soggetti che possono avvalersi della riapertura dei termini per la rideterminazione dei valori di terreni e
    di partecipazioni - sono incluse anche le società di capitali i cui beni siano stati oggetto di misure cautelari e
    che ne abbiano riacquistato la piena titolarità all'esito del giudizio. Per i soggetti che hanno già effettuato una
    precedente rideterminazione dei valori di acquisto dei terreni o delle partecipazioni, la possibilità di detrarre
    dall'imposta sostitutiva dovuta per la nuova rivalutazione l'importo relativo all'imposta sostitutiva già versata. I
    soggetti che non effettuano la detrazione (di cui alla lettera ee) possono in alternativa chiedere (ai sensi della
    lettera ff), il rimborso dell'imposta sostitutiva già pagata secondo la procedura prevista dall'articolo 38 del Dpr
    602/1973. Le disposizioni relative al rimborso dell'imposta sostitutiva già pagata si applicano anche ai
    versamenti effettuati entro il 14 maggio 2011, data di entrata in vigore del presente decreto.
    Decreto convertito in legge 12 luglio 2011 n. 106 pubblicata sulla Gazz. Uff. n. 160 del 12 luglio 2011
     
    A geomarchini piace questo elemento.
  9. mata

    mata Nuovo Iscritto

    esatto, scusa ma era appena uscita la legge....
     
  10. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    Allora la perizia deve essere fatta in un determinato modo che è quello indicato nella legge e nelle proroghe successive. Ci sono dei termini entro cui oblare, l'asseveramento della perizia e l'epoca in cui si è acquisita la proprietà.
    Non credo che una perizia, per quanto valida possa essere, di 3 anni fa non in linea con il disposto di legge possa essere utilizzabile.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina