1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per cedere i contratti di fornitura di acqua ed energia elettrica da un inquilino al proprietario a fine locazione, è stata richiesta a quest'ultimo una somma di circa 180 euro (circa 90 euro per ogni contratto). Chiedo a voi se le cifre sono congrue oppure esagerate.
     
  2. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Che mi risulti al momento del subentro nessuna delle parti è tenuta a richiedere denaro (se non per conguagli o recupero depositi a suo tempo saldati e non recuperabili direttamente dall'ente erogante.
    A me non è mai capitato. :-o
    A che titolo è stata chiesta questa somma? :^^:
     
  3. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Sono costi di mercato, che deve sostenere il subentrante. Se il locatore non utilizzerà lui l' appartamento non si intesti le utenze e faccia chiudere i contratti al conduttore uscente. :daccordo:
     
  4. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sono stato poco chiaro. Volevo chiedere notizie della congruità di un costo di voltura chiesto da un fornitore di servizi (ad esempio, di elettricità) al nuovo cliente (proprietario a fine locazione, erede di un appartamento, inquilino a inizio locazione, etc.)
     
  5. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
  6. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per l'Enel il costo di voltura è uguale a livello nazionale e varia solo in funzione della potenza installata e dell'uso del'energia se per abitazione residente o non residente, se per uso pozzo (sollevamento acqua) se condominiale (illuminazione scale o forza motrice ascensore) ecc. ecc.Per l'acqua ed il gas variano a seconda del fornitore. In ogni caso, le somme anticipate a titolo di voltura, subentro non sono restituibili. Né dall'Enel, né dal subentrante.
     
  7. guerrino26

    guerrino26 Nuovo Iscritto

    Quando si fanno contratti per acqua, energia elettrica e gas il deposito cauzionale viene caricato sul primo bollettino di c.c. .
    Alla disdetta del contratto o voltura il primo riprende il deposito cauzionale (salvo conguaglio) il sub-entrante paga nuovamente il deposito. La richiesta di rimborso da parte dell'uscente mi sembra eccessiva.:daccordo:
     
  8. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non parlavo di deposito, che non è un costo ma. se vogliamo, un piccolo 'investimento' (i soldi sono restituiti con gli interessi legali in caso di disdetta o di dominiliazione bancaria). Parlavo invece delle spese amministrative, spese che il nuovo cliente deve pagare a fronte della chiusura del vecchio contratto e della sottodìscrizione del nuovo.
     
  9. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    il nuovo cliente non deve pagare nulla per la chiusura del vecchio contratto. Dovrà invece accollarsi le spese per il nuovo contratto.
     
  10. guerrino26

    guerrino26 Nuovo Iscritto

    Sono prfettamente in sintonia con quanto scritto da Luigi Barbero.:ok:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina