1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Spero di non fare nessuna offesa a questo blog nel caso cancellate il messaggio ma ho ritenuto importante divulgare questa notizia letta su condominioweb per coloro che come me hanno avuto un torto dal vicino che costruisce senza ritegno.
    http://www.condominioweb.com/costruzione-di-una-baracca-distanze.11298
     
    A Gianco e Adriano Giacomelli piace questo messaggio.
  2. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Chiacchia te lo avevo detto che la costruzione che ha assentito il Comune della tua zona non poteva essere valida in quanto andava contro alle distanze previste dal codice civile, in quanto sono inderogabili.
    Spero vivamente, nonostante le conoscenze del tuo vicino, che tu riesca a far valere il tuo diritto. Un salutone.
     
  3. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Aggiungo una cosa, qualora siano previste distanze diverse dal PRG comunale (sempre superiori al Codice civile, MAI inferiori) non si utilizzano più le distanze da codice civile ma quelle minime indicate nei PRG.

    Di solito utilizzi le distanze da Codice civile (in deroga a quelle del PRG) solo nei centri storici o negli edifici realizzati prima dell'entrata in vigore delle distanze minime.

    Demolendo e ricostruendo un edificio anche nei centri storici (pur mantenendo le stesse sagome), non è detto che il Comune dia la possibilità di farlo, può farlo ma non è assolutamente obbligato a farlo.

    Diciamo anche
    (per spiegare ulteriormente) che nei centri storici, scanso di equivoci, solitamente (almeno dove opero io) sono previsti al massimo o restauri o risanamenti conservativi...in alcuni casi limite demolizione con fedele ricostruzione della sagoma, dei prospetti e della volumetria preesistente. Questi ultimi sono casi molto molto rari.
     
  4. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Porcaccia zozza ma sai cosa significa che devo chiamare un avvocato che mi chiederà l'intervento di un tecnico ecc. per poi? restare con la spada di Damocle del giudizio del giudice e mi fermo qui per non beccarmi una denuncia esponendo quello che mi è successo già grazie ai giudici che sentenziano anche contro il codice civile...az e avevo detto di non parlare figuriamoci.....ma un poco di sfogo c'è lo possiamo permettette in questa Italia che dovrebbe essere DEMOCRATICA con la libertà di espressione quando dice la verità....:rabbia:
     
  5. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Se è un avvocato un poco decente con una violazione del genere non dovresti tribulare più di tanto ad avere ragione. Lo so l'avvocato ed il tecnico costano, però ti liberi anche di quel peso ingombrante del vicino che ti opprime... . A meno metri previsti dal Codice Civile proprio non puoi fare.
     
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Il male è che con questi giudici non hai la certezza del diritto. Almeno fino a quando non gli sarà riconosciuta la responsabilità civile e perché no, penale.
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  7. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    :triste: Daniele è la triste realtà.....:confuso:Gianco hai colpito nel segno
     
  8. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Purtroppo hai ragione, la legge sarebbe dalla tua parte è da valutare la situazione. Però per una mia piccola esperienza di tanti anni fa (quando lavoravo a Milano con mio zio) per una luceche violava palesemente le distanze da codice civile (anche se preesistenti da decenni perchè il palazzo era molto vecchio) il giudice aveva dato disposizione d'intervenire a chiudere quella luce. Noi eravamo l'impresa incaricata nel fare quel lavoretto.
    Vado a memoria su un qualcosa che abbiamo eseguito 14/15 anni fa...
     
  9. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Vedi...si fa per parlare. se un giudice deve ordinare una chiusura di una finestra è un conto ma tu ti immagini fare buttare giù 1/4 di casa? sarebbe da annoverare nei libri dei primati.
    Mah! comunque Buona Domenica
     
  10. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Però la violazione è la stessa. Diciamo che dalle foto che avevi postato non c'erano molti dubbi sulla mancanza dei 3metri minimi...ai voglia dimostrare il contrario. Che dirti altro se non un" in bocca a lupo" e buon fine settimana pure a te.
     
  11. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina