1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. sissi69

    sissi69 Nuovo Iscritto

    Buongiorno a tutti. CHIEDO AIUTO!!
    Sono proprietaria di un appartamento posto al piano terreno. Il confine della mia proprietà è segnato attualmente da un muro alto 150 cm. La proprietà confinante sta realizzando adiacente al muro di confine una centrale termica per alimentare un supermercato. Dalla mia abitazione alla centrale termica in fase di realizzazione ci sono soltanto 3,50 mt. ( parete finestrata- camera da letto dei mie bambini) . Chiedo a tutti Voi se questo è possibile.
    Faccio presente inoltre che nel regolamento edilizio della mia città le costruzioni da pareti finestrate devono rimanere a 10 metri di distanza.
    Nei mesi scorsi la proprietà del supermercato aveva contattato il condominio in cui abito per poter realizzare sul confine un muro di altezza 2 mt. e che noi ancora non abbiamo sottoscritto autorizzazione.
    Spero che qualcuno possa indicarmi anche legalmente come posso fare per tutelare la salute dei miei figli.
    Grazie anticipatamente
     
  2. massimo binotto

    massimo binotto Membro Attivo

    Professionista
    In questo caso dovrai analizzare il Regolamento Edilizio del comune e capire come sono misurate le distanze.
    Normalmente sono 5 metri dal confine e 10 metri dal fabbricato limitrofo (anche se tanti regolamenti derogano in base alle pareti finestrate).
    Attenzione però al codice civile che permette la costruzione in aderenza al muro.
    Credo però che nel tuo caso, non possano costruire una centrale termica alta solo 1.50 metri.
    Ti consiglio innanzitutto di andare all'Ufficio Tecnico e verificare la regolarità della costruzione.
    Poi manda una raccomandata di diffida al confinante con l'obbligo di sospendere i lavori.
    Infine interessa anche l'Ufficio Igiene dell'Asl.
     
  3. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    :ok:

    E visto che si tratta di centrale termica, anche i vigili del fuoco.
     
  4. sissi69

    sissi69 Nuovo Iscritto

    Innazitutto grazie per la celere risposta. Ieri sono riuscita a bloccare l'installazione della cabina, diffidando l'arch. responsabile al proseguio dei lavori. La cabina provvisoriamente è stata poggiata a circa 15 metri dalla mia proprietà. Presiedo in via continuativa il sito al fine di bloccarli tempestivamente. Non so se chiamare nel frattempo la Polizia Municipale. Solo il fatto che al momento non l'abbiano installata mi fa presupporre che probabilmente non siano in regola. Ero riuscita attraverso l'arch. a fissare un appuntamento con la proprietà ma poi l'hanno disdetto. La mia paura al momento è che con tutta probabilità cerchino qualche escamotage per installarla. Potete indicarmi quali passi precisi posso fare per non dargli questa possibilità. Grazie infinitamente
     
  5. massimo binotto

    massimo binotto Membro Attivo

    Professionista
    Ma se abiti in condominio, interessa l'amministratore o direttamente i vari condomini per fare un'azione congiunta
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina