• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Ortensia blu

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
#1
Buona Sera, il mio vicino di terreno vuole costruire un box staccato dalla sua costruzione, ma attaccato al muretto del mio confine. Il confine è costituito da un muretto di 50 cm con sopra una cinta metallica di circa 60cm. A me non ha chiesto nessun permesso, e in comune all'ufficio tecnico mi hanno detto che non posso fare niente, perché il box sarà alto 2 metri. Cosa posso fare? Potete aiutarmi grazie
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
#2
La costruzione del box deve essere autorizzata e dichiarata in catasto. Se rispetta le prescrizioni dello strumento edilizio non ti deve chiedere alcun assenso.
 

griz

Membro Storico
Professionista
#3
Se lo strumento urbaniastico (PRG) permette le costruzioni accessorie a confine, come spesso capita, dovrai accettare, la costruzione alta 2 metri a confine non è poi così invasiva
 

Ortensia blu

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
#4
Grazie molte x le informazioni, ma il fatto è che il mio confine ha un muretto di 40 cm con sopra una ringhiera di 100 cm x un totale di 1,40. È stato costruito così perché prima questo terreno era agricolo. Pertanto io mi troverei un muro alto almeno due metri in parte appoggiato sulla mia ringhiera, completamente visibile. Vi ringrazio ancora e cordiali saluti
 

griz

Membro Storico
Professionista
#5
Pertanto io mi troverei un muro alto almeno due metri in parte appoggiato sulla mia ringhiera
attenzione: se il muro è tuo, cioè è all'interno del confine, il vicino non vi può appoggiare la sua struttura ma dovrà operare in aderenza con una nuova. Comunque credo che la nuova costruzione andrà ad appoggiarsi al terreno, non è detto infatti che la fondazione della recinzione sopporterebbe il peso in più
 

moralista

Membro Senior
Professionista
#9
Eh? semplice se si costruisce a confine deve essere radente al confine stesso, altrimenti si perde l'area lasciata libera tra i confinanti e/o viceversa il box deve avere una distanza dal confine minimo di mt. 1,50
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
#10
A meno che non copra l'intercapedine eliminando il distacco inferiore alla distanza minima di un fabbricato dal confine.
Comunque nel caso nostro la dividente, vista la semplicità della recinzione, dovrebbe essere in comune, salvo prova contraria.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buonasera, volevo dirvi che è in dirittura di arrivo l'acquisto dell'appartamentino attiguo a quello in cui abita mia figlia. dovendo procedere alla fusione mi chiedevo se fosse possibile aprire una porta tra i due balconi piuttosto che all'interno degli appartamenti. Grazie a chi mi darà una risposta circostanziata.
moralista ha scritto sul profilo di Tiziano71.
Avete steso un verbale della situazione dell'immobile, cosa avete concordato al momento della consegna?
Alto