1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. cleopatra 1

    cleopatra 1 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Gentili utenti,sono proprietaria e risiedo nel mio appartamento.Fitto due stanze a studenti.L'amministratore pretende che io debba comunicargli i nomi delle persone in casa. Sono obbligata a comunicarglieli? Grazie per la gentile risposta.Saluti
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    L'amministratore deve curare la tenuta del registro di anagrafe condominiale contenente le generalità dei singoli proprietari e dei titolari di diritti reali e di diritti personali di godimento...
    Quindi quel registro non deve comprendere le generalità "delle persone in casa", ma dei locatari, che hanno un diritto personale di godimento sul tuo immobile (o parte di esso).
     
  3. cleopatra 1

    cleopatra 1 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Grazie per la gentile risposta. Scusi la mia ignoranza in materia ma,la sua termilogia tecnica mi impedisce di capire. Se ho ben capito,l'amministratore può pretendere che io gli comunichi solo il numero degli occupanti di casa mia ma non le generalità? Le premetto che nella scorsa assemblea è stato deliberato che si dovesse comunicare le generalità delle persone non soltanto il numero. Visto che i condomini pretendevano che l'amministratore si recasse a casa mia per comunicare e quindi ammonire le persone per eventuali schiamazzi(non causati da persone in casa mia) lui asseriva che non poteva rivolgersi a persone che non sapeva se erano miei amici o affittuari di casa mia,quindi hanno deliberato ciò affinchè io fossi costretta a comunicare le generalità e di conseguenza lui poteva intervenire. Le premetto anche che io ho la residenza in casa ma affitto due stanze a persone che lavorano. Sono disposta a comunicare il num delle persone ma non è giusto comunicare anche le loro generalità,quindi spero di aver capito bene la Sua risposta. La ringrazio ed in attesa di una gentile risposta invio i miei saluti
     
  4. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    No. Non hai capito, oppure non sono stato chiaro. Il registro di anagrafe condominiale deve contenere le generalità, comprensive del codice fiscale e della residenza o domicilio, di tutti i "singoli proprietari e dei titolari di diritti reali e di diritti personali di godimento". Non semplicemente il loro "numero".
     
    Ultima modifica: 4 Ottobre 2013
    A possessore piace questo elemento.
  5. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ...quindi gli eventuali Intestatari di un contratto registrato

    Se ospiti un amico "europeo" per 20gg, anche se sottoscrivi un accordo e non lo registri NON SI DEVE comunicare all'amministratore

    questa nuova legge serve (mi pare proprio) per far fare AGGRATIS, il monitoraggio di alcune informazioni agli amministrazioni (mi pare però non ci siano "sanzioni" in caso di dmenticanze da parte degli amministratori..) per la PA
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    E' solo questione di responsabilità, per l'Amministratore che deve sapere ha chi rivolgersi per le utenze, e niente altro
     
  7. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    mi pare strano "si riduca a questo" : altrimenti se tutte le utenze rimanessero al proprietario (fosse scritto anche sul contratto) l'amministratore NON DOVREBBE NEMMENO essere informato in "chi è in casa stabilmente....o meno"

    non mi pare sia così
     
  8. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Che l'amministratore richieda i nomi degli ospiti mi pare una follia, comunque se l'ospitalità si allunga e ci sono delle spese a persona, p.es. l'acqua centralizzata, in questo caso sarà bene informarlo del numero per far di conto per le parti.
    Nel mio condominio vige la regola dei 15 giorni, se l'ospitalità li supera si paga il mese intero per la persona ospitata.
     
  9. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Mi sembra che siete tutti matti! Stiamo a quel che ha risposto Nemesis. E basta. L'amministratore non è un dipendente del commissariato di pubblica sicurezza. Non si deve permettere di sapere nulla della privacy di una famiglia. Andrebbe denunciato immediatamente. 'St'impiccione!! Ma si facesse gli affari suoi!! Condobip: a casa tua siete proprio strani. E se ho due vasi in più? l'acqua o si paga a forfait o ognuno per conto proprio.
    Una volta che si è capito che si è violato un codice, per gli schiamazzi c'è la forza pubblica, non l'amministratore
     
    A alberto bianchi e possessore piace questo messaggio.
  10. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    L'acqua si dovrebbe pagare a consumo tramite contatore come si faceva una volta oppure come dispone il D.P.C.M. 4 marzo 1996, ed in mancanza di sottocontatori è necessario trovare un sistema equo per il pagamento, i millesimi non sono indicati perchè uno potrebbe averne moltissimi ed abitare da solo, mentre un altro pochi ed abitare in 3 o 4 o 5 persone, per cui tra i meno dei sistemi si preferisce quello della presenza di persone.
     
  11. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Arciera,
    mi piacerebbe darti ragione....ma ho parlato a LUNGO con il mio amministratore ...

    e risvolti INDIRETTI (anche se non evidenti) ci sono....
     
  12. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non è malvagia la cosa. Noi dividiamo per appartamenti perchè con diversi grandi terrazzi e giardini privati la cosa ci resta ardua da conteggiare. Lo proporrò alla prossima assemblea, vediamo che mi rispondono. Certamente non per millesimi. Non ne ho mai sentito parlare. Credo che il tuo sistema sia il migliore[DOUBLEPOST=1380907908,1380907782][/DOUBLEPOST]
    leggo solo ora la tua risposta. Mi dispiace non poterti assecondare. QUALSIASI siano i motivi per i quali l'amministratore sia stato indotto a comportarsi in tal modo, non lo scagionano. Lui non può assolutamente mettere naso nelle faccende altrui
     
  13. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se dici a me ti spiego il perchè di questa scelta (per persona), si suppone che su per giù il consumo pro capite in una famiglia media sia uguale, per cucinare, per lavarsi, lavare i panni, servizi igenici pulizie in generale ecc ecc, per cui se in appartamento siamo in tre pago per tre e se sono solo si paga per uno, inoltre abbiamo stabilito che nel caso l'appartamento rimane vuoto (inabitato senza residenti) la quota sia la metà.
     
  14. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Mi pare profondamente giusto. Non ci avevo pensato.
     
  15. cleopatra 1

    cleopatra 1 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Grazie e scusami se ho interpretato male.Ti chiedo quindi se,anche degli amici che starebbero in casa mia,anche magari per 2 mesi dovrei comunicare le loro generalità? Nel caso in cui non comunicassi chi c'è in casa mia,cosa potrebbe accadermi? Grazie per la gentile risposta,saluti
     
  16. cleopatra 1

    cleopatra 1 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Visto che ho posto io questo quesito,vi riporto la motivazione del mio amministratore nei confronti di esigere questa comunicazione di generalità di eventuali conduttori.Gli servono le generalità degli occupanti perchè deve poter bussare a casa mia e dire alle persone che trova dentro,che si sentono rumori da casamia..e di una stanza in particolare. Premetto che io la residenza,sono lì spesso ed ha dichiarato che anche quando mi trovo io lì ,il condomino sottostante sente questi rumori.Praticamente l'amministratore vuole le generalità delle persone in casa mia,per poter intervenire per qualsiasi motivo a casa mia!!!!
     
  17. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se sono ospiti non sei obbligata a dire i nomi, ma se sono in affitto devi fornirli, perchè sono titolari di diritto reale, è previsto nell'art 1130 cc al punto 6
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  18. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non sono certamente titolari di un diritto reale. Ma, invece, di un diritto personale di godimento.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  19. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E' davvero un pazzo. Crede di essere un commissario di polizia! L'unica istituzione che deve essere informata è il commissariato di polizia. Questi per legge devono essere informati della permanenza. ecco ciò che dichiara un condomino sul web: "avevo l'obbligo di denunciare la cosa alla Questura entro 48 ore dal momento in cui sono entrati a casa miua e per non averlo fatto pagherò una multa di 300 euro." E' ciò che ci rimane degli anni di piombo, è la cosiddetta legge antiterrorismo. Nè l'amministratore nè i condomini hanno la possibilità di richiedere alcuna generalità. Solo la forza pubblica può richiedere i documenti. Che fa? concilia?
     
  20. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Affermare questo, senza specificare che sussiste l'obbligo di comunicazione all'Autorità di P.S. solamente se gli inquilini (o cessionari o ospitati) siano cittadini di Stati non appartenenti all'Unione europea o apolidi è fare una "leggera" disinformazione.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina