• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

bea311

Membro Attivo
Buongiorno forum . Un condomino ha creato nel suo appartamento un "affittacamere" per studenti e altri presumo . Lui vive altrove . Ha creato 4 camere e una cucina comune con 3 bagni . L'utilizzo della cosa comune aumenta luce ascensore ...via via ecc
È lecito senza delibere e/o autorizzazioni particolari fare ciò ? Mai in assemblea è stato deliberato nulla e alle richieste fatte all'amministratore questo ha detto che è regolare tutto non servono approvazioni delibere .
Ora , fatto grave , a tale disagio si aggiunge che visto il successo e la richiesta di camere pare verrà ripetuto e fatto lo stesso uso di un altro appartamento sempre dello stesso proprietario di cui sopra . Grazie
 

bea311

Membro Attivo
Il problema è che ora verrà fatto un regolamento condominiale perche' attualmente inesistente, ma verrà per il futuro vietato la destinazione affittacamere salvo che il già esistente . Questo sembra . Vedremo
 

Andrea Occhiodoro

Membro Ordinario
Professionista
Buongiorno @bea311, per vietare alcune destinazioni d'uso in unità immobiliari in condominio è necessaria una clausola di natura "contrattuale" di regolamento. In buona sostanza dovreste raggiungere l'unanimità dei consensi (1000 millesimi) per poter approvare una simile limitazione. Basta la contrarietà del solo condòmino affittacamere per rendere la delibera nulla.
 

moralista

Membro Senior
Professionista
Bea 311, se per affitta camere intendi avere un appartamento con 3 o 4 camere da affittare sia pura a degli studenti si potrebbe chiamare affitto camere per studenti, che è ben diverso da un affitta camere professionale
 

bea311

Membro Attivo
Si giusto come dici tu sono 4 camere in uso a studenti . È il proprietario che lo ha definito come affittacamere .
 

moralista

Membro Senior
Professionista
Affitta le camere come proprietario non vuol dire che esercita una professione di affitta camere con partita IVA
 

Gio48

Membro Junior
Proprietario Casa
Forse, per non guastare i rapporti di buon vicinato, ma anche recuperare un po' delle maggiori spese che vengono determinate dalla presenza di tante persone (studenti e loro visitatori ) nel condominio , sarebbe auspicabile incontrarsi con il proprietario e non negargli il diritto all'utilizzo della sua proprietà nel modo che più gli aggrada , ma anche invitarlo a pagare le spese che derivano da questo tipo di utiliźzo.
In cambio gli fareste capire che è vostra intenzione come condominio valutare e informarvi se lui stia ottemperando tutti gli obblighi di legge (cioè se sta pagando le tasse sul reddito , se gli affitti sono corretti E registrati, eccetera.
Infine Bisogna verificare la struttura comune del condominio . Per esempio Nel nostro caso il vano scale ha delle finestre con vetri estremamente sottili non a norma e neanche il corrimano e parapetto delle scale sono a norma e per effetto di questa sua attività tutti dovremmo essere obbligati a mettere a norma tutte queste cose perché in caso di incidente è l'amministratore che risponde penalmente.
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
sarebbe auspicabile incontrarsi con il proprietario e non negargli il diritto all'utilizzo della sua proprietà nel modo che più gli aggrada , ma anche invitarlo a pagare le spese che derivano da questo tipo di utiliźzo.
Se l’utilizzo e lecito (cioè non vietato dal regolamento) , dubito che si possa anche solo pensare di impedirgli l’utilizzo come affittacamere, o anche solo fargli credere che gli facciate un favore a “tollerare”.
Lo può fare, punto.
Le spese che derivano da quell’utilizzo sono identiche a quelle di un condomino qualsiasi che ha tanti amici ...
Non credo sia possibile attribuirgli spese maggiori.
per effetto di questa sua attività tutti dovremmo essere obbligati a mettere a norma tutte queste cose perché in caso di incidente è l'amministratore che risponde penalmente.
Dovreste mettere a norma per la vostra sicurezza, e per rispetto delle norme; a prescindere dalla presenza di affittuari.
Anche si si fa male un vostro ospite siete ugualmente responsabili.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ingegnere - Settore Edile
Salve, mio marito ed io siamo in separazione dei beni e risediamo nella casa di proprietà di mio marito. Abbiamo deciso di trasferirci in un'altra abitazione(situata nello stesso comune) per la quale io sola ho richiesto il mutuo, facendo mio marito da garante, e che verrà intestata a me. Quesito: ai fini fiscali, spostando la residenza di entrambi nella nuova casa in acquisto, la casa di mio marito come risulterà?
Alto