• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

A

America1

Ospite
#1
Qualora dalla compilazione (in qualità di erede) del modello unico per la madre deceduta nel mese di febbraio 2018, non emergano importi a debito da versare, ma, al contrario, emerga un credito di imposta, si chiede se, essendo gli eredi beneficiari di quel credito, anzichè chiederne, in sede di dichiarazione, il rimborso sui propri conto correnti, è possibile utilizzare quel credito in compensazione per il versamento (con il modello F24) delle somme dovute in sede di presentazione della dichiarazione di successione (imposte di registro, catastali, ipotecarie, etc. o eventualmente IMU del defunto o degli eredi sui beni ereditati) .

Se possibili tali compensazioni si chiede di conoscere la procedura da seguire.

Grazie.
 

Luigi Barbero

Membro Senior
Proprietario Casa
#2
Non credo che ci siano tali procedure penso, invece, ad invece un piccolo errore
. Ed in in ogni caso, che dooo il il tempo trascorso, ci siano tutti gli estremo trascorsi e visti i tempi di tempo trascorsi, siano tutti validi gli estemi per una conciliazione...... prescrittiva. Anche alla luce dei costi per una reciprocità di........ carte bollate!!!!!!
 
A

America1

Ospite
#3
Secondo te non è possibile.? Avevo intravisto qualche possibilità i sensi dell'Art.17, D.L.vo 09.09.1997, n.241....ma non mi molto chiaro.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Brigantes83 ha scritto sul profilo di Gianco.
Salve Gianco, sono nuovo del forum, desideravo esporle una questione, io ho ricevuto un testamento universale olografo da un'amica, quest'ultima era vedova e non aveva figli, ma esiste una cugina (figlia della sorella di sua madre) e una nipote (figlia del fratello del marito defunto)
essendo il testamento universale a mio favore questi ultimi due persone rientrano comunque nell'asse ereditario? grazie
Salve a tutti vorrei sapere come faccio a regolarizzare la mia cantina alta 2,78 e lunga mt 8 e larga mt 6 seminterrata la quale è stata accatastata risulta sulle planimetrie insieme alla casa.La casa era abusiva ed è stata condonata ma la cantina non risulta il condono non capisco il perché dato che risulta sulle planimetrie.Ora dovrei vendere il tutto ma non vorrei avere problemi in futuro o davanti al notaio.
Alto