1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sasisilu

    sasisilu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buon giorno. Vi chiedo lumi....
    I fatti:
    l'inquilino di un mio negozio dal novembre 2013 è divenuto moroso. Dopo convalida di sfratto, il 31 luglio 2014 mi ha restituito le chiavi, senza comunque saldare le morosità dato che è nullatenente....
    Dopo 15 giorni ho pagato all'ADE la cessazione contratto.
    Nella dichiarazione redditi relativa al 2014 ho dimenticato di far presente la situazione al commercialista e quindi non sono andata in credito di imposta dei 9 mesi di canoni non percepiti, dal novembre 2013 a luglio 2014.
    Volendo rettificare nella dichiarazione di questo anno, la risposta del commercialista è stata:
    " Per quanto riguarda i canoni non percepiti,
    essendo un immobile non a uso abitativo, non può essere rettificata la dichiarazione
    anche in presenza di una convalida di sfratto"
    A conferma di ciò mi ha citato l'articolo che vi allego pubblicato su Fisco Oggi.
    Ma leggendolo attentamente mi è sembrato di capire, vedi sentenza di Cassazione n.6911/2003, citata a fine articolo e sempre qui allegata, che la Cassazione ha dato ragione al contribuente, o sbaglio?....
     

    Files Allegati:

  2. sasisilu

    sasisilu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ho dimenticato di dire che nel contratto di natura commerciale non avevo inserito la clausola risolutiva espressa....e spulciando nel forum credo di aver capito che sia essenziale per quanto riguarda canoni non percepiti.............
     
  3. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    La circolare 11e AdE del 2014 e'chiara in tal senso.
    La risoluzione espressa e'praticamente obbligatoria nei contratto commerciali.
    E Va utilizzata.
    Altrinenti paghi Sul non percepito.
    Sui contratto commerciali non so fa convalida di sfratto ma sentenza dichiarativa a seguito di tisoluzione espressa.
    Cominque anche a me e'capitato di commerciante che rilascia locale,spontaneamente,con morosita'.
    Cosa ho fatto:dichiarato Il percepito e basta.
    E'a data bene. Sono passati 7 anni e l'AdE non se ne e'accorta.
    Attenzione gli avvocato sono restii a consigliare la risoluzione espressa perche'e'piu'sostanziona uno sfratto per morosita'.
     
    A sasisilu piace questo elemento.
  4. sasisilu

    sasisilu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie per la risposta key. Purtroppo io ho dichiarato i canoni , anche se non percepiti, sino alla sentenza del giudice....e non posso più andare in credito d'imposta! :disappunto:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina