1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. davidino99

    davidino99 Nuovo Iscritto

    Salve a tutti,

    se nel quadro I del 730 ho chiesto di utilizzare TUTTO il credito risultante dal 730 per pagare l'IMU, e poi questo credito risulta essere superiore all'IMU totale da pagare ... cosa succede?

    Grazie per ogni risposta,
    Maurizio
     
  2. aristideloris

    aristideloris Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Non essendo ancora definite con precisione le aliquote che saranno applicate nel 2012, sarebbe preferibile anzichè barrare la casella 1 del quadro I del mod. 730, indicare nella casella 2 l'importo del credito che si intende utilizzare per pagare l'acconto IMU di giugno. La parte restante del credito sarà rimborsata dal sostituto d'imposta (datore di lavoro o INPS se pensionato).
    loris
     
  3. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    cosa succedera' se l'esenzione sara' maggiore della tassa ? hai presente le ditte che aspettaveno rimborsi e pagamento fatture dallo "stato" ? .....poi vedrai che uscira' una legge con la direttiva che "nessuna aliquota catastale potra' essere inferiore nel calcolo alle quote di detrazione "....e poi ti andranno a verificare se gli ...estimi catastali sono stati calcolati giusti....poi ti troveranno qualche gabbula e ti faranno pagare egualmente
    aristideloris : questa mi e' nuova : qui da me hanno stabilito eccome le aliquote ...e le hanno stabilite molto semplicememte applicando il limite massimo consentito.....non hanno avuto necessita' di alcun calcolo professorale
     
  4. aristideloris

    aristideloris Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Premesso, che è preferibile pagare l'IMU quando sta per scadere il termine previsto per l'acconto (18 giugno), in modo da recepire eventuali novità che potrebbero intervenire da qui a tale data, va però detto che la Circolare 3/DF del Ministero delle Finanze del 18 maggio u.s., stabilisce che la rata di acconto del 18 giugno viene determinata in base alle aliquote base e alle detrazioni indicate nel D.L. 201/2011, vale a dire 4 x mille per le prima casa, 7,6 x mille per il resto; ciò anche nel caso i Comuni abbiano deliberato proprie aliquote e detrazioni prima della data suddetta. In occasione dell'ultima rata a dicembre si provvederà a conguagliare, tenendo conto delle aliquote definitive, eventualmente diverse da quelle base.
    loris
     
  5. davidino99

    davidino99 Nuovo Iscritto

    Grazie per la risposta. Questo mi è chiaro, ma la mia domanda era un'altra.

    Faccio un esempio:
    1) credito: 700 Euro
    2) nella casella 2 il contribuente mette 500 Euro (oppure barra la casella 1, che equivale a mettere 700 Euro nella casella 2).
    3) il sostituto d'imposta rimborserà 200 Euro (e questa è la tua risposta)
    4) a dicembre, dopo aver "pagato" l'IMU con l'F24, il contribuente si accorge di aver "pagato" 350 Euro, cioè una cifra inferiore a quella da lui inserita nella casella 2.
    5) cosa succede a quei 150 Euro (500-350) che ha pagato in più? Può chiedere il rimborso l'anno successivo? Che altro?
     
  6. aristideloris

    aristideloris Membro Attivo

    Proprietario di Casa

    Nel caso che hai fatto, ipotizzi di poter compensare l'IMU di tutto l'anno e quindi non ti saprei dire nell'eventualità di dover pagare una IMU più bassa (350 anzichè 500), come poter recuperare la differenza dei 150 €. Direi che è preferibile limitarsi a compensare solo l'acconto, cioè il 50% dell'IMU complessivamente prevista (nel tuo caso 700:2=350) in attesa che i Comuni deliberino le aliquote definitive. Sempre nel tuo caso, se effettivamente l'IMU di tutto, l'anno fosse 700, dovrai pagare con il saldo di dicembre la differenza di 350, se invece il Comune dovesse deliberare un aliquota inferiore a quella base (ma lo ritengo assai improbabile), pagheresti una cifra più bassa o, sempre come nel tuo caso, addirittura nulla.
    loris
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina