1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Julianz

    Julianz Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti, scrivo il mio problema nella speranza che qualcuno riesca a darmi una mano in queste materie che proprio non conosco.
    Ad inizio giugno abbiamo fissato l'atto per l'acquisto di una villetta a schiera di recente costruzione.

    Esternamente mancano ancora alcune opere urbanistiche. Roba di poco conto, che ci hanno promesso verranno sistemate a breve. Siccome aspettiamo casa da molto tempo, si è deciso di procedere al rogito notarile senza l'agibilità ottenuta, solo con domanda protocollata in comune.
    Ho gia parlato con il comune, che mi ha garantito tutti i documenti a posto, nessuna situazione dubbia o mancante.

    Mutuo approvato, notaio ok. Improvvisamente mi ricordo di una cosa.
    Sulle planimetrie, il locale che abbiamo destinato a cucina, figura come "locale di Sgombro". Effettivamente mi era stato detto dall'agenzia, ma ci avevo dato poco peso.. perché mi era stato anche detto che avrei potuto sistemarlo senza problemi ed utilizzarlo come meglio credevo...

    Noi non abbiamo mai comprato casa, ed essendo totalmente ignoranti in materia, abbiamo acconsentito senza fare troppe domande. L'impresa ha portato a termine i lavori e collegato acqua, gas, piastrellato i muri.. insomma, sistemato il locale a cucina.

    Ora che indago, scopro che è stato destinato a sgombero a causa della mancanza di cubatura, nonostante tutto il resto del locale sia a norma residenziale (due grandi finestre, soffitto 2,70 ecc...)

    Come/cosa posso fare per evitare problemi?
    Posso montare la cucina che abbiamo ordinato, oppure rischio che, non essendo ancora rilasciata l'agibilità, il comune decida di fare un sopralluogo e mi faccia passare dei guai?

    E, supponendo di fare così, posso un domani cambiare la destinazione d'uso e adibirla definitivamente a cucina?
    Grazie mille dell'aiuto.
     
  2. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    non è un problema di poco conto, darti una soluzine da una tastiera non è possibile, immagino che tu abbia versato somme in anticipo quindi sarebbe difficile decidere dilasciar perder, sappi però che chi ti sta vendendola casa è responsabile oltre che di abuso edilizio anche dui inadempienza contrattuale se ti ha dichiarato su un documento che il locale è cucina e invece non lo è
    fatti assistere da un tecnico e cerca di trovare la soluzione migliore
     
  3. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Poiché l'immobile risulta in catasto come abitazione, probabilmente A/7, deve avere indicato nella planimetria depositata un locale cucina o angolo cottura ed almeno un bagno. Senza questi locali non può essere accatastata come abitazione. Probabilmente la villetta consta di un soggiorno-pranzo ed angolo cottura.
    Faresti bene a verificare se lo stato attuale corrisponde alla planimetria catastale ed al progetto di cui alla concessione edilizia, ovvero variato sulla base di regolare progetto o comunicazione inoltrata all'ufficio tecnico.
     
  4. Julianz

    Julianz Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie delle risposte...
    Purtroppo non è responsabile lui di abuso edilizio, perché all'inizio ci era stato detto che quel locale figurava come sgombero.. Siamo stati stupidi noi a pensare che avremmo potuto adattarlo a cucina senza problemi.

    Nella planimetria è indicato il soggiorno-angolo cottura come dice Gianco.
    Tutti gli attacchi per la cucina però, sono stati sistemati, per volontà nostra, nel locale di sgombero.

    Sulla carta tutto quadra, è tutto giusto.. è nell'atto pratico che abbiamo sbagliato. Se l'incaricato del comune, durante il sopralluogo per l'agibilità, decidesse mai di entrare a verificare.. ho paura che potrebbero essere guai.
     
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    E' sufficiente che tu presenti un CIL al comune per regolarizzare le opere. A dire il vero l'avresti dovuta presentare prime della loro esecuzione. L'importante è che rispetti le norme igienico-sanitarie, che verificherà il geometra che ti seguirà la pratica.
     
  6. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    informati, molti uffici tecnici non fanno il sopralluogo, prendono atto di quanto scrive il direttore dei lavori, eventualmente fai metetre gli allacci anche nella zona dove dovrebbe essere l'angolo cottura così potrai avere l'altra opzione e poter traslocare la cucina, in caso di vendita sarà importante. Dal punto di vista oggettivo, se cucini in un ripostiglio non c'è problema, basta sapere che non è urbanisticamente regolare
    Tieni presente che se il locale è destinato a sgombero, probabilmente il costruttore è obbligato a questa destinazione, altrimenti avrebbe provveduto a modificarla
     
  7. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Cosa vuol dire mancanza di cubatura??
    la casa in cui abito ha un "cucinino" di mq 6 (mc 16 circa) dove trova posto tutto ciò che serve per cucinare , c'è anche una finestra di dimensioni regolari....il cucinino si affaccia su sala da pranzo/soggiorno... forse hai anche tu una situazione simile??
     
  8. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    @essezeta67, in realtà il tuo è un angolo cottura, tant'è che non raggiunge i 9 mq ed è connesso alla zona pranzo.
     
    A essezeta67 piace questo elemento.
  9. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    vuol dire che nel conteggio planivolumetrico si è saturata l acapacità edificatoria per la destinazione a locali abitabili, per gli accessori (sgombero) c'era ancora capacità, da qui la destinazione del locale e credo anche l'impossibilità a sanare la cucina collocata lì
     
  10. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    C'è una porta che divide le due stanze....
     
  11. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se così stanno le cose, il locale non può essere angolo cottura, perché dovrebbe essere unito alla zona pranzo e non può essere cucina perché è inferiore a 9 mq, superficie minima per un locale abitabile. Quindi può essere solo un ripostiglio o servizio igienico.
     
  12. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Dopo l'intervento di griz sono andato a rileggermi quello di Julianz. Non gli avevo dato peso perché pensavo che fosse stato poco chiaro nell'esposizione e non cambiava il problema. Dalle mie cognizioni risulta che anche il locale di sgombero, sia interno all'abitazione, che esterno, viene conteggiato ai fini della volumetria e non esiste una volumetria ad esso destinata in aggiunta a quella edificabile calcolata sull'estensione del lotto.
    Solo nella zona agricola esiste un indice volumetrico per l'abitazione ed uno molto differente per i fabbricati a destinazione agricola, generalmente 0.03 e 03 mc/mq.
     
  13. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    se questa parte di immobile è collegata all'appartamento ma per ragioni urbanistiche viene identificata come accessorio, (manca altezza o altre caratteristiche), può essere che non sia considerato ai fini di volume edificato, bisognerebbe conoscere le norme e le interpretazioni che ne vengono fatte: A logica: se il costruttore avesse potuto adibire questo locale ad uso abitabile, lo avrebbe fatto, anche solo per una questione di valore di vendita
     
  14. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    La casa è del 68, i cucinini all'epoca erano una prassi....sulla planimetria, pur essendo inferiore ai 9 mq che costituiscono un vano c'è comunque scritto CK (cucina)...
     
  15. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se è un locale deve avere almeno 9 mq, altrimenti è un ripostiglio, salvo che non sia stato dichiarato cucina, K, in un condono edilizio.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina