1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Davide84

    Davide84 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ciao a tutti, questa è la mia seconda discussione aperta qui sul forum.
    Ho cercato un pochino ma non ho trovato nulla di preciso per il mio caso.
    Avrei bisogno di due dritte sul da farsi e come al solito ho pensato di chiedere a voi: ho comprato casa e volevo fare un secondo bagnetto di servizio dove la vecchia proprietaria aveva la lavanderia.
    Gli attacchi per la lavatrice ci sono già ed è anche già predisposto per un eventuale bagnetto perchè ha già la colonna di scarico e le tubazioni di acqua calda e fredda per i sanitari.
    Ha anche già il "foro" di uscita per la ventilazione, dovrebbe essere al completo.
    Il problema è che sulla piantina catastale che mi hanno dato al momento del rogito, quel localino è accatastato come "Ripostiglio" mentre io vorrei trasformarlo in bagnetto di servizio.
    Non devo buttare giù nessun muro, dovrei solo mettere i sanitari e i rivestimenti.
    All'ufficio tecnico del comune mi hanno detto che fa fede la piantina catastale che hanno loro e non la mia ma per accedere agli atti e controllare devo pagare 56 euro (solo per vedere se corrispondono le due piantine dove per altro era stata già richiesta dal tecnico al momento del rogito).
    Lì mi hanno sempre risposto che se sulla piantina c'è scritto "bagno" si può fare tranquillamente mentre se c'è scritto altro, devo chiamare un geometra e fare un progettino.
    Voi riuscite a darmi qualche dritta?
    Grazie in anticipo
     
  2. Bunny

    Bunny Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    la vecchia proprietaria non è in possesso del progetto a suo tempo autorizzato dal Comune?
    sul rogito è descritto come ripostiglio o come lavanderia?
    Se è lavanderia non è corretto che sia qualificato in catasto come ripostiglio.
    Sembra evidente che sulla carta è un ripostiglio e che è stato trasformato in lavanderia senza permessi. Un bagnetto deve cmq rispettare determinati requisiti di misure ed altezze... un Tecnico del luogo ti saprà consigliare al meglio
     
  3. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    che il comune richieda 56 euro per visionare la scheda che hanno agli atti mi sembra un furto, vai in internet e con la metà dei soldi ti scarichi la scheda
     
  4. Davide84

    Davide84 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ciao ragazzi,
    grazie per le risposte!!
    Sul rogito è definito come "ripostiglio" come sulla piantina catastale in mio possesso.
    Si, per visionare gli atti mi chiedono 56 euro e anche per me è un vero furto!
    Come potrei procedere on-line?
    Per le dimensioni, nel bagnetto ci sta tutto, anche una doccia volendo ed è già predisposto tutto quanto.
    La vecchia proprietaria non mi ha mai parlato di questo progetto, mi sembra strano però che se è accatastato come ripostiglio, abbiano fatto gli attacchi per la lavatrice visto che nel bagno principale non ci sono!
    Le misure sarebbero di 210cm x 160cm e c'è già sia la colonna di scarico per il wc che gli attacchi per il lavandino con acqua calda e fredda.
    Anche il tecnico del comune mi ha detto di rivolgermi ad un geometra però sostiene che il progetto ci vuole comunque visto che lo stanzino non è accatastato come bagno.
    Ma non basterebbe un cambio d'uso?
    Scusate per tutte queste domande ma sono un super-ignorante :D
     
  5. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    io vadoi su CATASTOINRETE.it,...ELABORATO PLANIMETRICO...inserendo i dati con 24,50 euro+IVA in pochi minuti ti arriva la piantina
     
  6. Davide84

    Davide84 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Azz...grazie per le info ;)
     
  7. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    la planimetria catastale che ottieni dal servizio che ti hanno segnalato non è che la "piantina" catastale che già hai e che è allegata all'atto di acquisto, non serve a nulla

    la conformità della planimetria catsatle con quanto progettato ed autorizzato la avrai solamente quando avrai accesso agli atti depositati in comune, però, se permettete tutti, il mondo è pieno di ripostigli adibiti a bagnatto di servizio minimo senza grandi problemi, il bagno ha spesso necessità di un antibagno che probabilmente non riuscirai a ricavare,quindi, allestisci il tuo bagnetto in casa tua che nessuno tranne te vedrà, usalo per tutta la vita, se quando venderai la casa il tuo acquirente non capirà, potrai smantellare tutto e magicamente ricomparirà il ripostiglio così come trovi sulla planimetria catastale
     
    A Camillo49 e alberto bianchi piace questo messaggio.
  8. GianfrancoElly

    GianfrancoElly Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Se invece vuoi avere la detrazione del 50% sull'IRPEF chi ti fa i lavori richiederà la SCIA e sarà tutto in regola
     
  9. Bunny

    Bunny Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ...sempre che ci sia l'altezza per poterlo fare in regola
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina