1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Vivo al quarto piano di un condominio, su cui attualmente stanno partendo i lavori di ristrutturazione generale, compresi i balconi. Non era mai capitato prima, ci abito da alcuni mesi, ma questa mattina a seguito delle ultime ed incessanti piogge, l'inquilino del piano sottostante al mio, è venuto a lamemtarsi
    , per delle infiltrazioni di acqua, proprio sotto ad un mio balcone esposto a nord. Il danno è abbastanza limitato, essendosi formate delle gocce d'acqua all'angolo della camera sottostante, La mia domanda, è questa, a chi tocca, eventualmente riparare il danno , per ridipingere la macchia creatasi ?. Spetta a me, proprietario del balcone, pur esssendo il condominio a conoscenza della vetustità dei balconi, tanto da aver deciso la loro ristrutturazione, od al condominio, essendo gli aggetti, parte della facciata esterna ?. Aspetto come al solito chiarimenti, grazie.
     
  2. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    :
    Cosa intendi per "aggetti, parte della facciata esterna"? Sono dunque balconi aggettanti, ovvero sporgenti dalla facciata ma con particolari elementi decorativi che svolgono una funzione di tipo estetico rispetto all'intero stabile? :domanda:
     
  3. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Sono semplici balconi, senza alcun elemento decorativo, con inferriata. I balconi sono identici per tutti i piani, e sporgenti dalla facciata.
     
  4. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Ahi! allora le spese sono tutte a TUO carico. Secondo la Cassazione, infatti, il balcone aggettante appartiene esclusivamente al proprietario dell'appartamento cui serve e pertanto tutte le spese per la sua manutenzione e ricostruzione ricadono interamente su di lui (con la sola eccezione di eventuali elementi, fregi decorativi).

    Con la sentenza numero 14576 del 30 luglio 2004 , la Corte di Cassazione ha preso in esame la ripartizione delle spese dovute per quanto riguarda i balconi aggettanti affermando che essi costituiscono un "prolungamento" della corrispondente unità immobiliare e, quindi, appartengono in via esclusiva al proprietario di questa;
    soltanto i rivestimenti ed elementi decorativi della parte frontale e di quella inferiore, quando si inseriscono nel prospetto dell’edificio e contribuiscono a renderlo esteticamente gradevole, si debbono considerare beni comuni a tutti.
    Con la conseguenza che anche nei rapporti con il proprietario di analogo manufatto che sia posto al piano sottostante sulla stessa verticale,nell’ipotesi di strutture completamente aggettanti - in cui si può riconoscere alla soletta del balcone funzione di copertura rispetto al balcone sottostante e, trattandosi di sostegno, non indispensabile per l'esistenza dei piani sovrastanti - non si può parlare di elemento a servizio di entrambi gli immobili posti su piani sovrastanti, nè quindi di presunzione di proprietà comune del balcone aggettante riferita ai proprietari dei singoli piani. (Cassazione civile, sez. II, 30 luglio 2004, n. 14576)
     
    A condobip piace questo elemento.
  5. sagittario

    sagittario Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    I danni provocati nel soffitto del balcone sottostante sono a carico tuo, il pav del tuo balcone e il soffitto del balcone sottostante sono di pertinenza tua quindi spetta a te ripristinare e pagare:ok:
     
  6. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    Come già detto dagli altri, tocca decisamente a te. Quello che sembra ragionevole fare è chiedere al vicino di portare un po' di pazienza in attesa dei lavori generali nel corso dei quali, come ci scrivi, è previsto anche il rifacimento dei balconi.:daccordo:
     
  7. pinomaga

    pinomaga Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ahimè, siamo tutti d'accordo. Tocca a te pagare, oltre le normali tasse, anche questa batosta. Auguri comunque!!!
     
  8. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Vi ringrazio tutti,avevo posto la domanda solo per esserne certo. Ho già parlato con il condomino, del piano di sotto, chiedendogli pazienza per il momento, visto l'imminenza dei lavori. Inoltre per evitare di aggravare la macchia, ho dato incarico all'impresa di stendere per il momento un film protettivo, per evitare ulteriori infiltrazioni. Grazie a tutti.
     
  9. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    de nada!;)
    Saluti
    dolly
     
  10. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    mi dispiace ma proprio non è così. Primo perchè ci sono passata proprio recentemente, poi perchè esiste l'articolo specifico che è il 1125:" Le spese per la manutenzione e ricostruzione dei soffitti, delle volte e dei solai sono sostenute in parti eguali dai proprietari dei due piani l’uno all’altro sovrastanti, restando a carico del proprietario del piano superiore la copertura del pavimento e a carico del proprietario del piano inferiore l’intonaco, la tinta e la decorazione del soffitto." e se putacaso appena appena è di copertura, infatti ci sono delle macchie nell'appartamento di sotto, nella camera, il costo (art.1126) è di un terzo di chi calpesta e due terzi di chi è coperto.
     
  11. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Mi dispiace per te, MA non è così come dici tu...
    Infatti, anche la sentenza della Cassazione n. 15913/2007 ha ribadito il principio di diritto secondo cui «l'articolo 1125, Codice civile, non può trovare applicazione nel caso dei balconi aggettanti, i quali sporgendo dalla facciata dell'edificio costituiscono solo un prolungamento dell'appartamento del quale protendono; e non svolgendo alcuna funzione di sostegno, né di necessaria copertura dell'edificio (come, viceversa, avviene per le terrazze a livello incassate nel corpo dell'edificio), non possono considerarsi a servizio dei piani sovrapposti e, quindi, di proprietà comune dei proprietari di tali piani; ma rientrano nella titolarità esclusiva dei titolari degli appartamenti cui accedono.
     
    A condobip piace questo elemento.
  12. GianfrancoElly

    GianfrancoElly Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Mi congratulo con te per l'ottima e documentata risposta. Se tutti i frequentatori di PROPIT fossero come te:amore:
     
  13. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    eppure per decenni la storia era un'altra. va bene, tutto cambia. nel nostro condominio siamo rimasti indietro...ci siamo messi d'accordo alla vecchia maniera, d'altronde soffitto è un soffitto, altrimenti cosa è? certo che l'Italia una ne pensa e cento ne fa (di sentenze discordanti)
     
  14. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Quanto dici (art. 1125 cc), vale solo per i balconi a castello, ossia quelli non sporgenti dalla facciata ;), nel qual caso le spese saranno ripartite secondo quanto stabilito appunto dall'art. 1125 cc e invece art.1126 per i lastrici (tutt'altra cosa dei balconi) - ma non per quelli aggettati i quali sono di completa proprietà di chi lo calpesta eccetto alcune parti come p.es. stucchi, fregi, frontalini quando si inseriscono nel prospetto dell’edificio e contribuiscono a renderlo esteticamente gradevole, ecc ecc. vedi sentenza postata da Dolly.
     
    A piace questo elemento.
  15. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    :confuso:
    :confuso:
    Saluti,
    dolly:fiore:
     
    A piace questo elemento.
  16. GianfrancoElly

    GianfrancoElly Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il soffitto è la parte superiore di una soletta che divide 2 piani ed è per questo che è di proprietà del condomino del piano di sotto, mentre il pavimento è la parte inferiore di una soletta che divide 2 piani ed è per questo che è di proprietà del condomino del piano di sopra. Il balcone AGGETTANTE è di proprietà integrale del condomino dell'appartamento di cui fa parte. Comunque anche nel caso di soffitto, se il danno è causato dal condomino sovrastante, le spese sono a carico di quest'ultimo
     
  17. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Morale della favola, i danni causati dal mio balcone, ( infiltrazione di acqua piovana dal pavimento ), in attesa di ristruttazione, sono a mio carico.
     
  18. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se aggettante (sporgente dalla facciata) Si, sono a tuo carico
     
    A dolly piace questo elemento.
  19. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Sì, esatto, trattandosi di balcone aggettante (del resto come già detto prima). Tua purtroppo anche le responsabilità di eventuali danni derivanti nel caso di caduta di parti di intonaco o muratura dal tuo balcone.
    Cassazione del 07/09/1996 n. 8159
    I balconi sono elementi accidentali e non portanti della struttura del fabbricato, non costituiscono parti comuni dell'edificio e appartengono ai proprietari delle unità immobiliari corrispondenti, che sono gli unici responsabili dei danni cagionati dalla caduta di frammenti di intonaco o muratura, che si siano da essi staccati, mentre i fregi ornamentali e gli elementi decorativi, che ad essi ineriscono (quali i rivestimenti della fronte o della parte sottostante della soletta, i frontalini e i pilastrini), sono condominiali, se adempiono prevalentemente alla funzione ornamentale dell'intero edificio e non solamente al decoro delle porzioni immobiliari ad essi corrispondenti, con la conseguenza che è onere di chi vi ha interesse (il proprietario del balcone, da cui si sono distaccati i frammenti, citato per il risarcimento), al fine da esimersi da responsabilità, provare che il danno fù causato dal distacco di elementi decorativi, che per la loro funzione ornamentale dell'intero edificio appartenevano alle parti comuni di esso. (Art.1117 cod.civ)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina