1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. carmela

    carmela Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve se chi viene a mancare aveva dei debiti somme che doveva restituire a determinate persone
    e ha lasciato dei fogli scritti a macchina con la sua firma relativi a questi prestiti anche se scritti
    a macchina gli eredi per legge devono restituire.
     
  2. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Accettando una eredità si accettano crediti e debiti.
    I documenti inerenti i prestiti possono essere benissimo scritti a macchina e firmati, solo il
    testamento olografo deve essere scritto completamente a mano dal testatore.
    Qualora ci sia il dubbio che i crediti siano inferiori ai debiti si può accettare l'eredità con
    beneficio di inventario. In questo caso si è tenuti a pagare eventuali debiti solo per il valore
    di quanto ereditato e non anche con beni propri.
     
  3. carmela

    carmela Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Scusami , anche se questi scritti non sono stati
    autenticati davanti a un notaio, grazie.
     
  4. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Prego.
    Non sono importanti gli scritti lasciati dal defunto (che probabilmente ha voluto che eventuali eredi
    fossero al corrente della situazione) quanto gli scritti in mano ai creditori..
    Non sono un'esperta in materia ma suppongo che chi ha prestato il denaro abbia fatto con il defunto una
    scrittura privata (che non deve essere autenticata dal notaio) e ne avrà copia.
    Quando i creditori vi chiederanno la restituzione del prestito fatevi mostrare i documenti che hanno.
     
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ha ragione mery. per concedere, e ricevere, un prestito non bisogna rivolgersi ad un notaio. inoltre il creditore avrà sicuramente in mano le prove del suo prestito. se avete accatatto l'eredità dovete pagare i debiti. se non lo avete fatto e temete che i debiti siano più dei crediti, accettate con il beneficio d'inventario.
     
  6. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    onestà vuole che i debiti siano onorati
     
  7. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E' vero, ma non sappiamo quale origine abbiano questi debiti. Mi spiego: se un mio caro avesse fatto debiti
    per cose importanti come la salute, l'istruzione dei figli o simili mi sentirei obbligata a rifonderli anche oltre il
    valore di una eventuale eredità, se fossero invece debiti di gioco no.
     
  8. Pam

    Pam Nuovo Iscritto

    Le risolte che ti hanno dato fin ora sono esatte, hai dunque la possibilità o di rinunciare puramente e semplicemente, oppure accettare con benefio di inventario il che comporta una distinzione netta tra i beni del de cuius ed i tuoi. In cado di accettazione semplice si ha invece confusione tra i patrimoni tuo e del de cuius, per cui rispondi dei debiti con tutti i tuoi beni, anche se il debito ereditario fosse di gran lunga superiore all'attivo. Giusta anche la risolta sulla scrittura privata, la quale deve essere autenticata se si deve procede alla trascrizione del bene che ne forma oggetto. Tieni comunquepresente che la scrittura privata per avere validità deve essere sottoscritta con firma autografa, dovrebbe riportare una data, controlla dunque che questi elementi ci siano.
     
  9. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Concordo
     
  10. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    i debiti di gioco non possono esser pretesi da nessuno, vivo o morto che sia il creditore. sta alla libera volontà di chi ha accettato le regole del gioco e a perso pagare. e di solito non hanno forma scritta. in ogni caso se non ne sai la provenienza devi pagare. anche perchè io posso darti soldi per operarti e tu puooi perderli al casinò.e allora che colpa ne avrei io?
     
  11. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    D'accordo Arianna26, però se devo pagare un debito, che non ho contratto io, voglio sapere l'origine
    di questo debito. Vorrei anche sapere, per esempio, se il prestito ammontava a 1 e il debito da estin-
    guere è di 100. Non sentirei lo stesso obbligo morale verso una persona che ti ha fatto un prestito
    normale e verso uno strozzino.
    Vorrei anche sapere se questi debiti sono reali o uno stratagemma per eludere la legittima degli eredi.
    A pensare male si fa peccato, ma magari si indovina.
     
    A Mario Guarnier piace questo elemento.
  12. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Il problema si presenterà quando i creditori esigeranno i pagamenti e visto che ci sono questi "appunti" del de cuius sarebbe bene per i chiamati all'eredità effettuare la dichiarazione di accettazione con beneficio di inventario ex art. 484 e seguenti del codice civile da presentare presso l'ufficio a ciò dedicato del Tribunale competente.
    Luigi De Valeri:daccordo:
     
  13. carmela

    carmela Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Mi scusi su questi fogli c'e solo la sua firma che deve restituire determinata
    somma, ha valore per legge ?oppure sotto la sua , ci voleva anche la firma di chi
    ha fatto il prestito, grazie.
     
  14. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Non ha alcuna importanza se manca la firma di chi ha prestato i soldi, l'importante è sapere se chi ha prestato i soldi ha una ricevuta firmata dal debitore. Direi che non è difficile appurarlo, basta contattare il presunto creditore e chiederglielo. Il debito potrebbe essere già stato estinto; è magari un promemoria dimenticato, ci sara pure una data per capire anche a quando risale: un anno dieci anni 30 anni?????
     
  15. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    in teoria potresti aver ragione ma in pratica devi essere tu a provare che il prestito sia stato usuraio e/o simulato per eludere lal legittima. al creditore spettano, fino a prova che ci sia stato qualcosa di illegale, tutti i suoi soldi. comunque anch'io attenderei che mi venissero chiesti. come dice giustamente raffaelemaria il debitore potrebbe aver già estinto il debito ed in tal caso il creditore non avrebbe più in mano nulla con cui esigerlo.
     
  16. carlo16352

    carlo16352 Membro Junior

    qualsiasi prestito deve avere una forma scritta con caratteristiche specifiche ed essere registrato anche dopo per essere esigibibile .Ma scusa i creditori si sono fatti avanti o no ? nn ho capito.
     
    A meri56 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina