1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. JERRY48

    JERRY48 Ospite


    Debito pubblico: l’Italia migliore d’Europa (e non è uno SCHERZO)



    La fonte è molto autorevole: la Neue Zürcher Zeitung (Nzz). L’autore dello studio molto competente in materia: l’economista Bernd Raffelhüschen, professore di Scienze finanziarie presso l’Università di Friburgo, in Germania. La conclusione è molto sorprendente: l’Italia è il Paese che ha il debito pubblico più sostenibile d’Europa.

    Possibile? Sì, se si considera oltre al debito esplicito anche quello implicito ovvero gli impegni già presi dallo Stato per i decenni a venire e legati in particolare all’invecchiamento della popolazione: dunque le pensioni in maturazione nei prossimi anni, la spesa sanitaria che dovrà essere sopportata da una popolazione più anziana; il tutto considerando il saldo primario dello Stato.

    Lo studio risale al 2011 ed è passato praticamente inosservato (in Italia ne aveva parlato Rischio calcolato), la Nzz lo ha ripreso e lo ha integrato con un altro studio estendendo il panel anche alla Svizzera.

    [​IMG]Il risultato non cambia: l’Italia resta il Paese numero uno all’Europa, molto più sostenibile della Germania perché negli anni , paradossalmente, passati ha fatto i “compiti a casa” e si propone come il Paese, in prospettiva, con il più basso incremento di spese per pensioni, sanità e assistenza per anziani; gli altri Stati, invece, si sono accontentati di monitorare il debito esplicito, lasciando la struttura di queste spese assumesse delle proporzioni tali da esplodere da qui a qualche anno: hanno guardato solo alla punta dell’iceberg, come scrive Gerhard Schwarz, oggi direttore del think tank svizzero Avenir Suisse. sulla Neue Zürcher Zeitung.

    Il grafico che potete trovare qui non mente (mi spiace è solo in tedesco ma facilmente interpretabile). E se la nostra fosse una classe politica seria, dovrebbe iniziare a ripensare il Paese partendo da questi dati, sventolandoli alla stampa internazionale, menzionandoli continuamente alla Bce, al Fmi.

    E invece non solo dormono tutti: la stampa dov’è? Il centrodestra che fa? Perché nessuno vanta i meriti di un risanamento strategico che solo le politiche iper restrittive di Monti e gli effetti sciagurati e scandalosi del Mes (Meccanismo europeo di stabilità ovvero Fondo Salva Stati) possono compromettere?
    (Fonte: Marcello Foa blog. Il Giornale.it)
     
    A quiproquo, Legionauro e Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  2. perugina

    perugina Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    se si sparge:occhi_al_cielo: la voce tra i politici si aumentano lo stipendio...non so se è il caso di diffondere la notizia tra loro!!
     
  3. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    E' proprio così, perchè la politica, quella vera, è morta!!!!
    Vent'anni di offese per poi ritrovare destra e sinistra insieme.
    Io credo, ci credo ancora nonostante tutto, a una differenza sostanziale tra destra e sinistra.
    Spesso la voglia di cancellare questa differenza serve a mascherare il qualunquismo del "sono tutti uguali" che ritengo molto utile alla destra.
    Il passaggio attuale poteva essere diverso se solo il M5S avesse avuto un atteggiamento più responsabile.
     
  4. Il Custode Guardiano

    Il Custode Guardiano Custode del Forum Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Ricordo ai partecipanti alla discussione che su propit per regolamento è vietato aprire discussioni e dibattere di politica vera e propria. Quindi finchè rimaniamo sull'economia va bene, ma vi prego di rimanere entro quei confini.
    Grazie per la comprensione ;)
     
  5. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Giusto, Guardiano però bisogna considerare che l'economia e la politica vanno a braccetto e quindi, solo dell'una o dell'altra è molto difficile dibattere.
    Comunque, si è dettata questa regola e noi ci atteniamo. :stretta_di_mano: :ok:
     
    A Adriano Giacomelli e Elisabetta48 piace questo messaggio.
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    meno male altrimenti avrei aperto un vocabolario e riempito, il forum di p......cie ciao
     
  7. Il Custode Guardiano

    Il Custode Guardiano Custode del Forum Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    E' vero ma anche no. Volendo si può dibattere di economia senza per forza virare sulla politica vera e propria. E lo sai benissimo ;)
     
  8. perugina

    perugina Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    a noi popolo non è dato che sperare che, fattisi gli accordi e sistematesi le poltrone, si ricordino di mettere in opera qualche attività che abbia ricadute positive per la gente normale, per la sanità e la scuola. cosa altro possiamo fare? erano anni che non andavo a votare, ci sono andata e ora assistiamo...cosa sarà di noi?[DOUBLEPOST=1368458754,1368458697][/DOUBLEPOST]@Guardiano: va bene così generica?
     
    A Elisabetta48 piace questo elemento.
  9. Il Custode Guardiano

    Il Custode Guardiano Custode del Forum Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    No @perugina e questo è il motivo per cui è meglio non aprire discussioni così...
    Comunque nessun problema... ;)
     
  10. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Vediamo se quello che dico io ci sta...
    Guardiano ha ragione, non è il posto per esprimere il proprio pensiero politico ma vorrei evidenziare un filo che mi sembra generale.
    La notizia data da Jerry48 doveva fare esultare tutti di gioia, invece è stata fornita da lui e accolta da noi con disincanto e amarezza, perchè l'impressione è proprio quella, che il Paese stia andando in un certo modo ma che i politici ne siano del tutto o quasi inconsapevoli e immuni o, forse, in altre faccende affacendati, e li metto dentro tutti, perchè in questi anni il divario nei confronti della gente è andato crescendo - tutti lo segnalano - e per ora non si vede una grande inversione di rotta, se non a parole, ma quelle c'erano anche prima. Sia Jerry che Perugina danno per scontato che i politici questi dati economici non li sappiano o non ne capiscano la valenza e comunque non li sappiano sfruttare al meglio per il Paese e lo credo anch'io: quando vedo politici che passano ore e ore nei diversi programmi televisivi, io mi chiedo quando è che studiano, che leggono i rapporti economici, che analizzano le realtà degli altri Paesi, non per scimmiottare gli altri ma per prendere quello di buono che hanno. Poi spengo la TV, esco, ci sono decine di case in vendita, anzi, in svendita, ci sono decine di negozi e fabbriche chiusi. Non posso che associarmi a Perugina: dobbiamo proprio sperare che l'attuale Parlamento e l'attuale Governo ce la facciano a dare un indirizzo economico che inverta la rotta partendo dalla reale situazione italiana, sfruttando al meglio i nostri punti di forza.
     
    A perugina piace questo elemento.
  11. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    @Elisabetta48 Anche perchè il problema di fondo è che l'economia reale parla una lingua; la politica e la finanza ne parlano un'altra.
     
    A Daniele 78 e perugina piace questo messaggio.
  12. perugina

    perugina Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie per le considerazioni, è sempre utile chiacchierare un po'... un saluto a tutti!
     
  13. Legionauro

    Legionauro Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Ahhh!! caro Jerry48, un anno di forum e siamo sempre lì...:pollice_verso:
    Ti ricordi che dopo il decreto Salva Italia (???) si discuteva, a gennaio, che aumentando l'IVA sarebbero calati i consumi e le entrate relative dello Stato ? che la Corte dei Conti solo a giugno asseriva mancare 4,5 Mld di IVA non incassata ? che dopo tutto questo adesso ancora ci ricascano ??? :maligno: :rabbia:
    Quello che è più assurdo è che loro ci tolgono ogni speranza e noi rimaniamo passivi a farci "incaprettare" (per usare un termine bucolico) :^^: .
    I conti che hai evidenziato non fanno una grinza; questo lo asserivamo in "furenti" discussioni da bar :birra: un anno e più fa: per noi tutto chiaro, non per i nostri :disappunto: politicanti ! Ci hanno salassati, dissanguati, umiliati e, a tratti, anche derisi (sembra la parte poco conosciuta dell'Inno di Mameli "perchè non siam popolo, perchè siam divisi !!"); eppure non è successo molto.:confuso:
    Ora agitano lo spettro della disoccupazione giovanile, asserendo che è al 30% (poi però scopri che nelle statistiche la prima fascia va dai 15 ai 24 anni, dove generalmente sono tutti a casa, senza lavoro, in quanto impegnati negli studi: come può essere, dunque, quella più massiccia di riferimento ?? quando fino a 25-26 vanno ancora all'Università ??:shock: ) mentre la realtà potrebbe essere ben differente ?? Attenzione: non nego che ci sia il problema, solo che forse dev'essere rivisto e corretto, nè più nè meno come quello dei conti che, MAGISTRALMENTE, hai evidenziato tu :applauso: .
    Spero di aver accontentato IL GUARDIANO :ok: ....
    Un abbraccio, Legion@uro
     
  14. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    E pensare che li abbiamo messi al potere proprio NOI:rabbia:
     
  15. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Ciaaaaaoooo Legionario ben ritrovato. :applauso: :applauso:
    Alfano, vicepremier in passato scartabellatto da Berlusconi, dice che "è musica per le sue orecchie" il discorso di programma di Enrico Letta :shock: :shock:
    Forse, sulle scorte delle polemiche, degli "inciuci", delle "larghe intese", "del governo di scopo", delle spaccature, di una sorta di "Libano" della politica attuale.
    Ma quì è una questione di sensibilità generale. Dove mi vengono i brividi è nel linguaggio dei politici che ormai sono sulla piazza da 40, 30, 20 anni, su questa piazza, sulla piazza di una politica che complessivamente ha fallito riducendo l'Italia nello stato in cui è.
    E naturalmente nessuno di loro, del Palazzo, dice "Sono stato io", o se preferite "Sono stato anch'io" a ridurre l'Italia in queste condizioni.:rabbia: :rabbia:
    L'ipocrisia e la reticenza impedisce di far ammettere una semplice confessione.
    "E' vero, ci dispiace, siamo stati noi e cercheremo di rimediare..."
    Siamo sull'orlo di un generale "De profundis" e non ve ne date conto, bei politici...
    Contracambio:ok: :stretta_di_mano:
    @Guardiano SEI IN TUTT'ALTRE FACCENDE AFFACCENDATO VERO?
     
  16. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    @Legionauro....non lo avevo riconosciuto perché ha cambiato avatar...:)
     
  17. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    E' arruolato...nella "Legione straniera" ecco perchè si fa sentire un volta all'anno.:risata: :risata:
     
  18. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    :risata: :^^:
     
  19. Legionauro

    Legionauro Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Beh ! No, dai... se posso anche un po' di più... :innocente:

    CIIAOOOO Jerry :D e...(è d'obbligo)....HELLO dolly !!! :amore:

    E' che ormai mi son buttato sul lavoro ( :risata: ) e allora mi rimane molto meno :pollice_verso: tempo per :festa: in chat.

    Però, quando avanza un po' di tempo, è sempre MAGICO ritrovare i cari amici di tante discussioni esattamente lì dove sono sempre stati !!! :fiore: :fiore: :fiore: GRAZIE !!!
     
  20. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    ed è con gran piacere che ti "rileggiamo"....:fiore: :festa:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina