1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Poch

    Poch Membro Attivo

    Buona sera. Un mio amico, tramite me che sono iscritto, ha chiesto ospitalità al forum per la seguente situazione. Dunque, qualche mese fa, con atto di citazione ha impugnato - in quanto l'avviso gli è stato recapitato nella cassetta postale solo due giorni prima - l'Assemblea Ordinaria tenutasi nell'aprile del 2013 con all'odg il Consuntivo 2012 e il Preventivo del 2013, oltre la Nomina/Conferma dell'Amministratore. Questo mio amico ha ritenuto di sospendere il pagamento delle quote, perché si è accorto che l'amministratore preferisce anticiparsi anche di parecchi mesi il suo compenso piuttosto che pagare le polizze dell'assicurazione lasciando il fabbricato da mesi e mesi senza copertura assicurativa, all'insaputa dei condomini, convinti invece del contrario. Qualche giorno fa a questo mio amico è pervenuto un Decreto Ingiuntivo per un importo di circa 500 euro. Domanda: se il giudice annullerà l'Assemblea di cui sopra con tutti i suoi punti all'odg, come cioè se non si fosse mai svolta, può essere richiesta la revoca di detto decreto dal momento che chi lo ha inviato non aveva titoli per farlo proprio perché è stata annullata ex post la sua Nomina/Conferma?
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il tuo amico ha pienamente ragione d'impugnare la convocazione arrivata in modo irregolare e solamente due giorni prima dell'assemblea se lui non si è recato all'assemblea, altrimenti se era presente sanava il vizio.
    Per quanto riguarda il D.I. dovrebbe fare opposizione ed intanto pagare la quota richiesta, sarà poi il Giudice a valutare se sospendere il provvedimento o no.
     
  3. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ma come ha fatto ad accorgersi che l'assicurazione non veniva pagata ed i compensi anticipati?
     
  4. Poch

    Poch Membro Attivo

    Buon giorno e grazie innanzitutto a Condobip ed ad arianna 26. Rispondo alla domanda naturale e diretta che ha fatto quest'ultima, la stessa che ho posto al mio amico. Semplice: lo ha verificato dall'estratto conto condominiale in suo possesso e da due solleciti di un'agenzia di recupero crediti per conto dell'Assicurazione. Mi risulta che nel frattempo il mio amico ha già presentato ricorso per opposizione al decreto. Il punto centrale però è un altro: senza entrare nel merito del decreto, se fra qualche mese il giudice sancirà l'annullamento dell'Assemblea e la conseguente nomina dell'Amministratore, non credete che, quasi in automatico, il decreto sarà revocato perchè chi lo ha emesso non aveva i titoli? Lo so che bisogna sempre pagare, ma come la mettiamo se le quote che paghi a tutela assicurativa di un bene primario, quale è il fabbricato, vengono utilizzate dall'amministratore per anticiparsi il compenso anche con 6 mesi rispetto alla scadenza del suo mandato.? Grazie di nuovo.
     
  5. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Secondo il mio parere, se un amministratore è in carica senza che sia stato sostituito da un altro successore conserva tutti i poteri sino a nomina di un altro oppure lui stesso (Prorogatio Imperii), per cui il D.I. a beneficio del condominio e non dell'amministratore rimarrà valido, anche se il Giudice riterrà decaduto l'amministratore, ossia la decadenza sarà stabilita dalla Sentenza e non ad una data anteriore a questa.
     
  6. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    In pratica non puoi combattere una cosa non regolare con un'altra non regolare (non pagando le quote condominiali) anche se fossero state ingiuste le quote ci sarà comunque un conguaglio, mi dispiace dirtelo ma al 99% il giudice ti darà torto sulla ingiunzione che non ha niente a che vedere con il torto dell'amministratore, che come ha detto Condobip resta comunque in Prorogatio Imperii, anche se eletto in modo sbagliato, pertanto hai fatto una leggerezza, ricordati che anche se fai opposizione quello che ha deciso l'assemblea è esecutivo tranne e se non chiedi specificamente il blocco della esecuzione della decisione nella stessa opposizione alla delibera, purtroppo sono cose che se non le tocchi con mano non ci credi.
     
  7. Poch

    Poch Membro Attivo

    Per completezza d'informazione, anche se non cambiano i termini della questione, sto parlando di una situazione non mia ma quella prospettatami da un amico. Trovo pertinente l'osservazione espressa da condobip quando scrive che il DI è " a beneficio del condominio e non dell'amministratore ". Ad ogni modo, come ho scritto sopra, oltre all'impugnazione dell'Assemblea,nell'opposizione al decreto è stato presentato anche il blocco dell'esecuzione, anche perché gli importi imputati all'amico scaturiscono dai riparti dell'Assemblea sub judice. Al di là delle opinioni degli intervenuti sostanzialmente condivisibili, domando: quali strumenti ha un condomino per tutelarsi da un amministratore che distoglie le quote per l'assicurazione, lasciando il fabbricato senza copertura,per anticiparsi il compenso? ^
     
  8. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Chi ha ricorso contro il deliberato ed il D.I. deve solamente pazientemente attendere l'esito del Giudice, non esistono altre misure preventive, comunque come detto, se il D.I, un sarà onorato l'amministratore potrebbe richiedere il pignoramento dei beni.
     
  9. Poch

    Poch Membro Attivo

    Grazie condobip, consentimi però di rinnovare la domanda: al di là della revoca, -secondo l'art.66 Disp. Attuat - quali strumenti useresti tu nei confronti di chi da mesi e mesi lascia il fabbricato senza copertura assicurativa per usare le quote dei condomini pro domo sua, per anticiparsi cioè il compenso?
     
  10. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Si hai ragione in alcuni casi si ha l'abitudine di parlare in prima persona, per la domanda diretta se ho capito bene l'amministratore si è preso lo stipendio, ossia il compenso che gli spetta mensilmente, o si è preso tutto il suo compenso? anche perché, se non specificato nell'accordo interposto tra voi, non mi sembra ci sia nessuna regola se non quella del comportamento del buon padre di famiglia.
     
  11. Poch

    Poch Membro Attivo

    Scusami condobip, se abuso della tua pazienza, ma poco più sopra ho scritto che dopo essersi anticipate due rate cosiddette trimestrali ( che al massimo corrispondevano a due mesi dall'inizio del suo mandato ) "si è saldato tutto il suo compenso sei mesi prima della scadenza del suo mandato". Al limite, questo ci può pure stare; ma cosa fare se lascia irresponsabilmente il fabbricato senza copertura, nonostante che i condomini - come da riparto - versino le loro quote ad usum Assicurazione?
     
  12. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Che si può fare in questi casi? Non vedo altre soluzioni che l'azione legale dimostrando l'appropriamento indebito, ma attenzione alle clausole sottoscritte all'atto della nomina, perchè potrebbe essere previsto che l'amministratore ha diritto all'intero compenso annuo.
     
  13. tizysergia

    tizysergia Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Scusate la domanda. Ho seguito la discussione e mi ha particolarmente colpito un punto. Si dice se non mi sbaglio che appena l'amministratore si è accorto di quanto successo ha fatto intervenire un giudice con decreto ingiuntivo. Ora domando:in quanto tempo ciò è avvenuto?Noi, da ben SEI ANNI abbiamo avviato due decreti ingiuntivi e paghiamo regolarmente, in circa sei persone, per 11 che non pagano e ancora non si vede all'orizzonte l'ombra, di nemmeno uno, su due fatti, di questi benedetti decreti. C'è qualcosa che non mi torna..illuminatemi, non ho preso sufficientemente a calci(virtuali) l'amministratore forse?!
     
  14. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il tempo per l'esecuzione dei decreti ingiuntivi dipende dal Tribunale ma di solito sono abbastanza brevi dai dai pochi giorni ai 3 - 6 mesi c.a., mi sembra strano che in sei anni non avete avuto nessuna notizia, ne di accoglimento ne di una eventuale opposizione al D.I.
    Effettuate le ricerche del motivo di questo ritardo, dal legale a cui avete affidato il compito, oppure al Tribunale.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina