• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

fabricio

Membro Junior
Proprietario Casa
Buongiorno forum
E' in vigore da ottobre 2020 il decreto Requisiti (vedi allegato) con il quale di fatto è stato innalzato il valore di trasmittanza degli infissi (per la Lombardia) ,oggetto di Ecobonus 50% ,ed è stato fissato per gli stessi un prezzo limite. VI chiedo se ,a parer vostro, posso ancora detrarre la spesa degli infissi che ho installato a novembre, ma che ho ordinato a luglio :ho pagato la prima fattura di acconto in luglio e le altre due fatture a saldo sono state pagate a novembre (con bonifico per risparmio energetico).Nella comunicazione all'Enea va indicata la sola data di installazione/fine lavori , cioè novembre, quando da ottobre sono richiesti nuovi valori.....
grazie
 

Allegati

fabricio

Membro Junior
Proprietario Casa
mi correggo, è stato abbassato il valore...... la trasmittanza termica richiesta dal decreto per gli infissi in regione lombardia è ora di 1,3 W/ (MK2) mentre i serramenti che ho installato hanno un trasmittanza di 1,4 W/(MK2) che era quella richiesta per poter accedere alla detrazione al momento dell'ordine..
 
Ultima modifica:

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
VI chiedo se ,a parer vostro, posso ancora detrarre la spesa degli infissi che ho installato a novembre, ma che ho ordinato a luglio
Diventa una questione opinabile e sulla quale ti suggerisco un interpello ufficiale.

A tuo favore che hai fatto l'ordine prima che entrasse in vigore tale norma...di contro la posa è avvenuta ben 1 mese dopo l'entrata in vigore.

Par strano che chi ti ha fornito non sappia rispondere o abbia preso provedimento.
 

Biz Consulting

Membro Attivo
Professionista
Siccome nessuna normativa tecnica definisce in modo puntuale quale sia la data d’inizio lavori da considerare “ufficiale” per ciascuna tipologia d’intervento, negli anni la giurisprudenza ha dato interpretazioni diverse in tal senso.

Ai fini del riconoscimento delle agevolazioni fiscali, però, si è espressa in merito ancora l’Agenzia delle Entrate, nella Circolare 19/e del luglio 2020 (già in passato, comunque, aveva dato in altre comunicazioni le stesse indicazioni):

La data di avvio dei lavori di recupero del patrimonio edilizio potrà essere comprovata:
  • dalle eventuali abilitazioni amministrative o comunicazioni richieste dalla vigente legislazione edilizia in relazione alla tipologia di lavori da realizzare;
  • dalla comunicazione preventiva indicante la data di inizio dei lavori all’Azienda sanitaria locale, qualora la stessa sia obbligatoria;
Essendo però la sostituzione dei serramenti un intervento di edilizia libera (salvo rari casi particolari), non è richiesta la presentazione di alcuna comunicazione/richiesta autorizzativa al Comune.
In tal caso dimostrare "senza ombra di dubbio" l'inizio lavori diventa onere del contribuente e non si deve ritenere che sia una "deduzione" da lasciar fare all'Agenzia delle Entrate.

Come ho già scritto in un'altra discussione qualche giorno fa, l'ordine di materiali e servizi non implica inizio lavori (=leggi apertura cantiere) e non c'è una data valida universalmente, visto che ogni intervento fa storia a sé.

In alcuni casi la data può essere autocertifcata a norma, con implicazioni civili e penali.
Proprio per questo l'autocertificazione non va compilata mettendo date a caso e, soprattutto, a proprio favore a tutti i costi.

Nel caso dei serramenti, di solito il fornitore rilascia una certificazione di corretta posa e, dunque, chi meglio di lui può dichiarare "ufficialmente" in questo documento quando sono stai posati i serramenti (= è iniziato e finito il cantiere)?

Quella potrebbe essere a tutti gli effetti una dichiarazione valida che definisce in modo preciso il periodo di svolgimento dell'intervento.
Di fatti, può essere affiancata anche dalle bolle di consegna del materiale da posare presso il cliente.
 

fabricio

Membro Junior
Proprietario Casa
A tuo favore che hai fatto l'ordine prima che entrasse in vigore tale norma...di contro la posa è avvenuta ben 1 mese dopo l'entrata in vigore.
certo di mezzo c'è stato agosto ...e circa due mesi per la produzione e inaspettatamente con il decreto hanno variato tali parametri ....


Nel caso dei serramenti, di solito il fornitore rilascia una certificazione di corretta posa e, dunque, chi meglio di lui può dichiarare "ufficialmente" in questo documento quando sono stai posati i serramenti (= è iniziato e finito il cantiere)?
esiste un verbale di fine lavori che riporta la data della posa che corrisponde anche alla data di inizio lavori...in quanto la posa è iniziata e terminata lo stesso giorno..a novembre
la data di inizio lavori per la posa dei serramenti corrisponde al giorno di inizio della posa..
 

fabricio

Membro Junior
Proprietario Casa
... però trattasi si sostituzione di infissi su misura ,per cui l'iter( l'inizio lavori )è iniziato a luglio quando sono stati prenotati e versato l'acconto e terminato con la posa a novembre...
 

fabricio

Membro Junior
Proprietario Casa
per cui detrazione PERSA...????
però sarebbe possibile invece usufruire del bonus casa..( 50 %)? dove forse non ci sono problemi di valore di trasmittanza da rispettare , ma si richiedono valori che migliorino il risparmio energetico in generale?
 

Biz Consulting

Membro Attivo
Professionista
per cui detrazione PERSA...????
però sarebbe possibile invece usufruire del bonus casa..( 50 %)? dove forse non ci sono problemi di valore di trasmittanza da rispettare , ma si richiedono valori che migliorino il risparmio energetico in generale?
In tal caso non è richiesto il rispetto delle trasmittanze riportate nel DM Requisti del 6 agosto 2020 (fermo restando, però, che devono restare entro i limiti previsti dal DM Requisiti Minimi del 2015), ma bisogna acquisire "idonea documentazione attestante il conseguimento di risparmi energetici in applicazione della normativa vigente in materia", come richiesto nell'ultimo paragrafo dell'art. 16 bis, comma1, lett. h) del TUIR.
In altre parole si deve far certificare il risparmio ottenuto a seguito dell'intervento da un tecnico abilitato.
 

fabricio

Membro Junior
Proprietario Casa
grazie BIZ..
serve cioè una certificazione della trasmittanza dei vecchi infissi dismessi?
gli infissi che ho installato hanno una trasmittanza termica di 1,4 ( siamo in Lombardia) ci stiamo dentro?
dove trovo maggiori informazioni riguardo all'acquisizione di " idonea documentazione attestante il conseguimento....." da te indicato?
 

Biz Consulting

Membro Attivo
Professionista
grazie BIZ..
serve cioè una certificazione della trasmittanza dei vecchi infissi dismessi?
gli infissi che ho installato hanno una trasmittanza termica di 1,4 ( siamo in Lombardia) ci stiamo dentro?
dove trovo maggiori informazioni riguardo all'acquisizione di " idonea documentazione attestante il conseguimento....." da te indicato?
La prima domanda che mi fai prevede delle verifiche alle norme che richiedono del tempo (quindi una consulenza).
In merito alla seconda domanda, cercare informazioni qua e là serve a poco, visto che comunque devi rivolgerti adun tecnico che asseveri il risparmio. Per cui ti consiglio di andare direttamente al sodo e trovarne uno si occupi di questo tipo di pratiche
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
per cui detrazione PERSA...????
Le differenze da "prefisso telefonico" mi mandano in "estasi" (metaforico)...hai provato a sentire il produttore se con qualche "ricalcolo" i suoi serramenti non siano già adeguati?

Comunque evita lo sbattimento tanto sempre di 50% si tratta anche con ristrutturazione.

Datti una lettura al sito di Enea.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buonasera, sono nuova di qui, e devo capire come entrare nel Forum
Buongiorno. Dopo aver messo in vendita la casa scopro che esiste una scrittura privata fatta tra mio padre e mio zio (quest'ultimo defunto) per la vendita di due spazi divenuti poi terrazzi i quali sono stati accatastati ma il documento in questione non è stato autenticato quindi c'è il catasto c'è la provenienza ma non la SCIA. Come risolvo?
Alto