1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Dedicato alle donne

Discussione in 'Pausa Caffè' iniziata da maidealista, 4 Marzo 2011.

  1. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Anche se non pratica del lago, la moglie decide di uscire in barca.

    Accende il motore e si spinge ad una piccola distanza:
    spegne, butta l’ancora e si mette a leggere il suo libro.
    Arriva una Guardia Forestale in barca. Si avvicina e le dice: “Buongiorno, Signora, Cosa sta facendo?”
    “Sto leggendo un libro – risponde lei (pensando “non è forse ovvio?!?”)
    “Lei si trova in una Zona di Pesca Vietata” le dice
    “Mi dispiace, agente, ma non sto pescando. Sto leggendo”.
    “Sì, ma ha tutta l’attrezzatura. Per quanto ne so potrebbe cominciare
    in qualsiasi momento. Devo portarla con me e fare rapporto”.

    “Se lo fa agente, dovrò denunciarla per molestia sessuale” dice la donna.
    “Ma se non l’ho nemmeno toccata!” dice la Guardia Forestale
    “Questo è vero, ma possiede tutta l’attrezzatura. Per quanto ne so potrebbe cominciare in qualsiasi momento.”

    “Le auguro buona giornata signora” e la guardia se ne va.

    MORALE: Mai discutere con una donna che legge.
    E’ probabile che sappia anche pensare.
    Vedi l'allegato Rosa.doc
     
    A arianna26, Eccher Domenico, Marco Costa e 1 altro utente piace questo messaggio.
  2. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    A quest'ora della sera ci voleva proprio!:D

    Ottima:applauso:
     
  3. ada1

    ada1 Nuovo Iscritto

    Ottima davvero.
    Peccato quell'"anche" e per fortuna quella rosa.
    Grazie !
     
  4. RivelazioneDonna

    RivelazioneDonna Nuovo Iscritto

    Per passare un po di tempo potete visitare le pagine di **********. Basta scrivere la parola nel motore di ricerca google è vi uscira in prima pagina in prima posizione il sito. E' veramente interessante trascorrere del tempo nelle pagine di questo sito di cui io sono una grande sostenitrice !
     
  5. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    E' doverosa una riscossa !

    Donne: Impiegate o Manager Sempre Penalizzate Dal Mercato (Focus)
    (ASCA) - Roma, 5 mar - In un mercato del lavoro tristemente noto per la carenza di flessibilita' e il deciso aumento di cassintegrati, l'Italia si piazza ai primi posti in Europa per il basso livello di occupazione femminile. Lo confermano anche i dati dell'Istat che a gennaio evidenziano come, se l'occupazione maschile e' in calo rispetto a dicembre dello 0,3% (-38 mila unita'), quella femminile sia in diminuzione dello 0,5% (-45 mila unita'). Il tasso di occupazione ''rosa'' fa registrare poi un calo congiunturale di 0,2 punti percentuali, mentre aumenta di 0,1 punti percentuali in confronto a gennaio 2010. Il numero di donne disoccupate, inoltre, cresce dell'1,3% rispetto a dicembre (+13 mila unita') e dello 0,1% su base annua. Il tasso di disoccupazione femminile aumenta rispetto allo scorso mese (+0,2 punti percentuali), ma rimane stabile in termini tendenziali. Le donne inattive registrano una variazione positiva sia nel confronto congiunturale (+0,3% pari a +28 mila unita'), sia nei dodici mesi (+0,1%). La situazione non migliora quando si parla di manager. In Italia, come nel resto del mondo, i posti di comando sembrano essere preclusi alle donne che, invece, nei pochi casi esistenti dimostrano competenza e professionalita' impeccabili. Analizzando la situazione in Italia, una ricerca della GEA (Euronext: GEA.NX - notizie) (Consulenti associati di direzione aziendale) su un campione di circa 1.800 aziende medio/grandi, appartenenti a 24 diversi comparti dell'industria e dei servizi, per un totale di 11.730 posizioni manageriali, evidenzia come solo 809 posizioni di ''comando'' riguardano le donne. In sostanza su 11.730 manager, soltanto 809 tra Presidenti, Amministratori delegati, Vicepresidenti, direttori generali o consiglieri di amministrazioni, sono donne, pari solo al 7% del totale. Le aziende dei paesi piu' avanzati, invece, mostrano una presenza femminile nelle posizioni manageriali attorno al 30-35%.
    GEA.NX: Riepilogo per GEA- Yahoo! Finanza
     
  6. ada1

    ada1 Nuovo Iscritto

    Sono andata sul sito indicato e devo dire che sono rimasta un poco sulla mia "fame".
    Ho apprezzato l'intento delle laurende che hanno pensato al sito ma penso che ci siano degli aggiustamenti da fare :
    -esso mi sembra un po' troppo incentrato sui problemi che si trovano comunemente in altri giornali "femminili" come la bellezza, il corpo, il sesso, le vacanze a Sharm el Sheikh, ecc e molto poco alle conquiste femminile degli ultimi cento anni, alle statistiche (come quelle fornite da Maidealista),alle azioni intraprese per migliorare la visibilità della donna altrimenti che per la sua apparenza fisica, alle informazioni che -penso- riguardano oggi molte donne e cioé : il lavoro, le scelte professionali ecc.
    - la mappa del sito (che da la lista dei soggetti evidenziati) è molto lunga e potrebbe o essere accorciata o essere disposta differentemente (esempio : fare apparire il testo in alto alla pagine e le opzioni sulla sinistra della pagina stessa ; oppure fare delle finestre, in alto, che si aprirebbero con le differenti opzioni)
    - le informazioni che si trovano sulla scelta cliccata sono molto corte e meriterebbero più spazio (ad, per Sharm el Sheik si dice che si puo' avere la dissenteria e si consiglia di non bere l'acqua del rubinetto ma non si dice quali sono i rischi gravi che si incorrerebbero non facendo attenzione all'acqua e ai legumi/frutta fresca lavati con detta acqua, come ad esempio l'amibiasi grave porta anche alla morte ; oppure quando si dice soltanto che in Italia le donne hanno avuto il diritto di voto soltanto dopo la guerra dimenticando di dare le date per le altre donne in altri paesi) ;

    Naturalmente quello che dico non è per criticare ma per spingere coloro che tengono il sito e le loro sostenitrici a fare di più perché il sito divenga veramente attrattivo
     
  7. Betty Boop

    Betty Boop Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a Tutti
    PER MAIDEALISTA : Immagino ( Voglio Sperarlo),Che Il Tuo Volesse essere un Pensiero Gentile
    ( Ma Potrebbe risultare Sarcastico, quando scrivi " Anche"), La Rosa fa si che il Tuo, sia un peccato Veniale,
    Menomale che NON Hai messo una Mimosa saresti stato Banalissimo
    PER TUTTI GLI ALTRI E LE ALTRE
    Questo e' un Forum Sulle Problematiche Edili ,Condominiali, Tecniche , Successorie etc etc che c'entrano Le diquisizioni sulle capacita' e le discriminazioni, che ancora oggi Le Donne sono ( e siamo ) Costrette a Subire..?
    Oppure Vogliamo Sempre dimostrare che ci attacchiamo a Tutto ,Pur di far Vedere che ci tocca sempre faticare il doppio
    tirando Fuori percentuali sulle quote Rosa..?
     
  8. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    La "Riscossa"

    Benvenuti a Sant'Agata : la città dove comandano le donne
    Sindaco e assessori: un'intera giunta al femminile in provincia di Bologna. Tutte continuano a lavorare, per fare le amministratrici restano in Comune anche fino a mezzanotte. Asilo modello e senza liste d'attesa, servizi alla persona. "Niente quote, qui l'efficienza è rosa". "Abbiamo scelto di privilegiare scuola e famiglia"

    SANT'AGATA BOLOGNESE (Bologna) - Sotto la penombra dei porticati il circolo "Sandro Pertini" ha le luci accese, e a pochi passi nella sede dell'Udi si imbustano mimose e si selezionano manifesti storici per la festa dell'8 marzo. L'atmosfera è lenta, calma, lungo la passeggiata del corso "2 agosto 1980", strada che riporta alle memorie amare della strage di Bologna. Un paese racchiuso tra mura storiche, l'antico orologio e il teatro "Bibbiena", case basse, intonaci colorati, giardini ben tenuti. Oltre, alle spalle, lo stabilimento della Lamborghini. E sarà perché a Sant'Agata Bolognese, unico Comune in Italia governato dal 2009 da una giunta di sole donne, la demografia cresce ma la fila al nido non c'è e gli appartamenti costano un po' meno, intorno ci sono tante facce giovani e tanti bambini che girano da soli in bicicletta. Nuovissima forma di immigrazione, tutta italiana, che vede le neo-famiglie abbandonare le cinture metropolitane e rifugiarsi qui, in queste zone un tempo paludose ma oggi ricche di servizi e dove l'occupazione, anche femminile, ha ancora i livelli più alti d'Italia.

    "Qui" è la città delle donne, ossia un paese di 7.300 abitanti governato da "una" sindaco e 4 assessori donna, più Rosa, la segretaria comunale. E a 21 mesi dall'insediamento, scherza Erika Zambelli, 31 anni, assessore alla Cultura (e a molto altro) la più giovane del gruppo, aspetto solare e sorriso semplice "non abbiamo ancora litigato, come in
    molti si aspettavano...". Eccola dunque la giunta più rosa d'Italia, nello studio colmo di piante e di luce del sindaco Daniela Occhiali, insegnante in aspettativa, tre figli, al secondo mandato eletta in un lista di centrosinistra, e un'avversione dichiarata, dice "verso le quote rosa". "Non ho scelto gli assessori in base al sesso ma alle competenze: avevo chiesto anche a due uomini di entrare in giunta, ma non erano disponibili. Così il gruppo si è formato al femminile, ma soltanto perché Giorgia, Francesca, Erika e Fabiana avevano i profili giusti . Certo - ammette Daniela Occhiali - l'esperienza di lavorare con un team di sole donne è creativa, stimolante, ma soprattutto, efficace". Nel loro linguaggio si chiama "estrema condivisione degli obiettivi". Per una indennità di 360 euro al mese, tanto che nessuna, a parte il sindaco, ha rinunciato alla propria professione. "Risultato - dice ironica Francesca Cavrini, assessore alla Sanità - facciamo il triplo lavoro...".

    "Ogni mercoledì - racconta Giorgia Verasani, vicesindaco anche lei maestra, un figlio e un compagno - facciamo le nostre riunioni di giunta: sono lunghissime, non finiscono mai... Spesso quando spegniamo le luci del Comune è mezzanotte passata. Ma a quel punto il problema è stato risolto e la decisione presa. All'unanimità. E dal giorno dopo, senza perdere tempo, si passa al fare". Il fare, appunto. Servizi prima di tutto e ancora servizi. Un nido storico, "Vita Nuova", nato nel 1972 e ispirato al modello di Reggio Emilia, aperto dal primo mattino al pomeriggio inoltrato, "e senza liste d'attesa - precisa con orgoglio il vicesindaco - quando ci siamo accorti che le richieste aumentavano abbiamo creato una sezione in più". E poi rette agevolate per la mensa, sostegni agli anziani e ai disabili, consultori, pannelli solari, un museo archeologico, la piccola ma ricca biblioteca "Terre d'acqua". Scelte precise, ma che hanno la cifra della cura alla persona, alla famiglia. Daniela Occhiali più che di "genere" parla però di sensibilità. "I tagli sempre maggiori, ci hanno imposto di creare delle priorità. E tra il tagliare l'erba delle aiuole o riparare un pezzo di asfalto abbiamo preferito sostenere le famiglie e la scuola... Certo poi la buca andrà rimessa a posto, ma possiamo aspettare che smetta di nevicare". E non è un caso, commenta Francesca Cavrini, 40 anni, assessore alla Sanità, "che siano le santagatesi le nostre maggiori fan".
    Accolta come un "caso" e con un bel po' di scetticismo ("ora ci vorrebbero le quote azzurre") la giunta rosa di Sant'Agata Bolognese si appresta a doppiare i due anni di Governo. Alla vigilia di un 8 marzo che registra ancora abissi di distanza: le donne primo cittadino sono il 10,6% contro l'89,4 degli uomini. Ma né quote rosa né altro, dicono sindaco e assessore. Eppure, alla fine qualche differenza tra loro e una giunta "mista" c'è. Daniela, Giorgia, Erika, Francesca e Fabiana, ad esempio sono diventate amiche. "Prima che finisca il mio mandato, a parte costruire una nuova scuola - scherza il sindaco - vorrei che alcune di loro mi dessero un nipotino, sarebbe anche ora visto che il tempo passa... ". Uffici sempre aperti, e ritmi di lavoro altissimi. "Quello che ci caratterizza - conclude Daniela Occhiali - è un'attenzione alle relazioni oltre che ai problemi. Ho cercato di rendere anche i matrimoni un po' meno burocratici, leggo delle poesie. Il risultato è che adesso a Sant'Agata di matrimoni ne celebro molti più io che il parroco...".
    Benvenuti a Sant'Agata la città dove comandano le donne - Repubblica.it
    :fiore:
     
    A Antennaria piace questo elemento.
  9. Betty Boop

    Betty Boop Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    PER MAIDEALISTA
    Grazie Mille, Vorrei e Vorremmo Tutte Noi che ci Fossero Tantissimi altri 10000 ,
    Luoghi Cosi', Come Sant'Agata . Per Ora Ci dobbiamo accontetare, di Chi Come Te Dimostra ,in quanto Uomo ,
    di Riconoscere i Meriti alle Persone In Quanto Tali e NON in Base al Loro Sesso. E Purtroppo Persone cosi ce ne son Poche
    Di Sicuro Tua Moglie o La Tua Compagna , Potrebbe essere Una Donna Fortunata... :fiore: Alla Prossima Sul Forum!
     
    A Antennaria piace questo elemento.
  10. milly52

    milly52 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Sono d'accordo:applauso:un sorriso ogni tanto è quello che ci vuole:p
     
  11. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Penso che andrò a letto...

    Marito e moglie stanno guardando la tv quando lei dice :
    'Sono stanca, è tardi, penso che andrò a letto'

    Va in cucina a preparare i panini per l'indomani.
    Sistema le tazza per la colazione,estrae la carne dal freezer per la cena del giorno dopo, controlla la scatola dei cereali,riempie la zuccheriera,mette cucchiai e piattini sulla tavola per la mattina successiva.
    Poi mette i vestiti bagnati nell'asciugatore,i panni nella lavatrice,stira una maglia e sistema un bottone, prende i giochi lasciati sul tavolo,mette in carica il telefono,ripone l'elenco telefonico e da l'acqua alle piantine.
    Sbadiglia, si stira e mentre va verso la camera da letto, si ferma
    allo scrittoio per una nota alla maestra, conta i soldi per la gita, tira
    fuori un libro da sotto la sedia e aggiunge tre cose alle lista delle cose
    urgenti da fare.
    Firma un biglietto d'auguri per un'amica ci scrive l'indirizzo e scrive una nota per il salumiere e mette tutto vicino alla propria roba.
    Va in bagno, lava la faccia, i denti, mette la crema antirughe, lava le mani, controlla le unghie e mette a posto l'asciugamano.
    'Pensavo stessi andando a letto'.... commenta il marito!!! Ci sto andando',
    dice lei.
    Mette un po' d'acqua nella ciotola del cane mette fuori il gatto,
    chiude a chiave le porte e accende la luce fuori.
    Da'un'occhiata ai bimbi, raccoglie una maglia, butta i calzini nella cesta e parla con uno di loro che sta ancora facendo i compiti.
    Finalmente nella sua stanza.
    Tira fuori i vestiti e scarpe per l'indomani,mette la vestaglia, programma la sveglia e finalmente è seduta sul letto.
    In quel momento, il marito spegne la tv e annuncia: 'Vado a letto'.
    Va in bagno, fa la pipì', si gratta il sedere mentre da un'occhiata allo specchio e pensa: ' che PALLE domani devo fare la barba'.... e senza altri pensieri va a dormire.
    Niente di strano non vi pare????
    Ora chiedetevi perché le donne vivono più a lungo!!!
    Perché sono fatte per i percorsi lunghi (e non possono morire perche' prima hanno molte cose da fare).
    :amore: :fiore:
     
    A Antennaria piace questo elemento.
  12. milly52

    milly52 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Queste son le cose che fan le donne in casa e non si vedono,mentre l'uomo al massimo porta fuori il sacco della spazzatura e dice "se non ci fossi io....";)
     
  13. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Il prezzo del cervello

    In ospedale si trova un paziente gravemente malato.
    I familiari sono riuniti in sala d'attesa.

    Entra un medico, stanco e desolato:
    "Mi dispiace d'essere portatore di brutte notizie" dice guardando le facce preoccupate "l'unica speranza per il vostro caro è un trapianto di cervello. E' qualcosa di sperimentale, è rischioso, e inoltre, economicamente parlando, del tutto a vostre spese".

    I familiari restano seduti, ponderando le preoccupanti notizie, poi uno domanda: "Per informazione, quanto costa un cervello?"

    "Dipende", risponde il medico,"5.000 euro un cervello d'uomo; 200 euro uno di donna".

    Segue un lungo silenzio imbarazzato, mentre gli uomini presenti cercano di non ridere,anche se qualcuno non riesce a nascondere un sorrisetto,ed evitano di guardare le donne negli occhi .......

    Infine, la curiosità prevale sull'imbarazzo:

    "Dottore, a che si deve la differenza di prezzo?"

    Con un sorriso sornione il medico risponde:
    "Quelli femminili costano meno perchè sono stati usati, gli altri sono come nuovi".

    ***********************************

    Molti saluti a tutti gli uomini che hanno sorriso a metà del racconto! ;)

    E baci a tutte le donne che hanno sorriso alla fine! :amore: :fiore:
     
    A Antennaria e bolognaprogramme piace questo messaggio.
  14. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Auguri oggi 8 marzo festa consumistica ... rispettiamo le donne tutto l'anno ma chiediamo loro soprattutto di aiutarci a rendere migliore questa società.:fiore::fiore::fiore:
    Luigi De Valeri:daccordo:
     
    A Jrogin e Antennaria piace questo messaggio.
  15. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    :applauso::applauso:

    Un fiore per tutte le donne di propit :fiore:
     
    A Antennaria piace questo elemento.
  16. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    8 marzo 2011 : Festa della Donna

    :fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::fiore::amore:
     
  17. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Ecco, io offro un fiore e tu un campo......
    me l'hanno sempre detto che con le donne non ci so fare :applauso::applauso:
     
  18. Betty Boop

    Betty Boop Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a Tutti Quanti

    Maschietti e Femminucce ,Se Fossimo Gentili Tutti gli uni con Le altre e Viceversa come Oggi
    Gia' Avremo Fatto un Bel Passo in avanti : Grazie 1000 Comunque ! La Galanteria Fa Piacere aLLe Donne
    dai 10 ai 97 anni e Piu' . Questo Lo dico Per I Piu' Giovani, Ragazzi , Credetemi La gentilezza:fiore: La Cavalleria , il Dimostrare con i fatti il Vostro affetto , :amore:aiutando in Famiglia e Dimostrando alla Propria Donna Il Vostro appoggio anche solo con uno Sguardo di comprensione e Vicinanza, Non Passano Mai di moda..! Auguri a Tutte ..!!:D
     
    A ada1 piace questo elemento.
  19. ada1

    ada1 Nuovo Iscritto

    la comunità di intenti è sempre vincente

    e l'Emilia Romagna è da sempre all'avanguardia in Italia nelle innovazioni sociali

    Non per nulla, aggiungerei, esse assicurano la sopravvivenza della specie
     
  20. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Il Barbecue

    BARBECUE:
    è in questa attività che si riconosce il talento di cucina di un uomo, un vero uomo.
    Appena un uomo si offre volontario per fare questo tipo di cucina, la catena dei seguenti avvenimenti viene azionata:

    L'UOMO:

    1. L'uomo tira fuori il barbecue e la carbonella.

    LA DONNA:
    1. La donna pulisce la griglia.
    2. La donna va a comprare le erbe.
    3. La donna va dal macellaio.
    4. La donna va dal pasticcere per il dessert.
    5. La donna prepara le insalate e le verdure.
    6. La donna prepara la carne per la cottura.
    7. La donna mette la carne su un vassoio con gli utensili necessari, le spezie e le erbe.
    8. La donna porta la griglia pulita e il vassoio all'uomo che è sdraiato di fianco al barbecue bevendo una birra...

    L'UOMO:
    2. L'uomo mette la carne sulla griglia.

    LA DONNA:
    8. La donna entra ad apparecchiare il tavolo.
    9. La donna verifica la cottura delle verdure.
    10. La donna prepara un vassoio con i dolci.
    11. La donna torna in giardino per dire al marito che la carne sta bruciando.

    L'UOMO:
    3. L'uomo toglie la carne troppo cotta dalla griglia e la porta alla donna.

    LA DONNA:
    12. La donna prepara i piatti e li porta in tavola.

    L'UOMO:
    4. L'uomo serve da bere.

    LA DONNA:
    13. La donna sparecchia e prepara il caffè.
    14. La donna serve il caffè e il dessert.
    15. Dopo il pasto, la donna rimette a posto tavolo e tovaglia...
    16. La donna lava i piatti e riordina la cucina.

    L'UOMO:
    5. L'uomo lascia il barbecue dove si trova perché ci sono ancora delle braci.
    6. L'uomo chiede alla donna se ha apprezzato di non dover cucinare oggi.
    7. Davanti alla sua aria dubbiosa l'uomo conclude che
    "Le donne non sono mai contente".
    :fiore:
     
    A bolognaprogramme piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina