1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. basenji

    basenji Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Salve.
    I miei genitori hanno un appartamento in comproprietà (50-50) in un condominio e sono in regime di separazione dei beni.
    Mi è successo di doverli sostituire in assemblea un paio di volte e lo dovrò fare prossimamente però ho un dubbio.
    La prima volta mi sono presentata con la delega firmata da entrambi e l'amministratore mi ha fatto presente che non era necessaria essendo io la figlia. L'ultima volta abbiamo presenziato all'assemblea io e mio padre e l'amministratore mi ha chiesto la delega di mia madre..... A questo punto mi è venuto il dubbio: serve o meno la delega? E nel caso sia presente uno dei due l'altro lo deve delegare per il suo 50% o, comunque, se fossi presente io devo essere delegata per il 50%?
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Amministratore incoerente o impreparato?

    In caso di comproprietari di una unita condominiale in assemblea possono presenziare entrambi...ma solo 1 avrà possibilità di parlare e di votare.

    Il fatto che tu sia "figlia" non ti identifica come condomina (in quanto non sei proprietaria) e quindi devi avere delega se vuoi fare "partecipazione attiva"...puoi comunque presenziare se gli altri non obbiettano la tua presenza.
     
  3. basenji

    basenji Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    La prossima assemblea sarà straordinaria, si discuterà di cose molto importanti (tipo lavori di muratura, dipintura...) e io accompagnerò mio padre. Per evitare problemi sarebbe meglio quindi che mia mamma mi delegasse. Potrò quindi partecipare attivamente e voterà uno dei due. Giusto?
    Più che impreparato penso sia "furbetto". Secondo me era per non farmi partecipare, non aveva però considerato che avevo la delega di altri due condomini e quindi non poteva zittirmi.
     
  4. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se sarai delegata da tua madre ma presente tuo padre potrà intervenire e votare solo uno dei due.
    Se invece ti presenti sempre con tuo padre ma con la delega di un terzo potrete intervenire e votare entrambi.
    Se delegata da 2 terze persone (ovviamente condomini di unita' distinte) vali 2 teste + somma dei millesimi salvo deleghe vincolate contrarie.
     
    A meri56 piace questo elemento.
  5. basenji

    basenji Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Tutto chiaro. Se anche questa volta qualcuno mi delegherà non mi faccio fare la delega da mia madre, in caso contrario si.
    Grazie.
     
  6. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
  7. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Volevo sapere se la delega deve essere firmata da entrambi i proprietari oppure no.
     
  8. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    ognuno delega per la parte di proprietà che ha: quindi la madre delega per il suo 50% di proprietà l'altro 60% non può impedire la delega tuttavia il voto sarà sempre 1 quindi si dovranno mettere d'accordo sulla volonta di espressione del voto e poi voterà solo uno dei due.
     
  9. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Occorrono due firme o ne basta una, nel caso che i proprietari siano 2?
     
  10. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Basta una sola firma per la validità della delega.

    Il problema si pone unicamente se all'assemblea si presentano delegato e i/il rimanenti/e comproprietari-o.
    In mancanza di una scelta (fra gli stessi) di chi abbia l'onere/onore di votare il Presidente dovrà decidere "a sorte" a chi spetta .
    La riforma di Legge non ha ripetuto tale "dispositivo" (in effetti non cita nemmeno il Presidente)...ma personalmente continuerei ad applicarlo.
     
  11. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    al di là dell'errore di digitazione (ho scritto 60% anziché50%) mi sembrava di averti risposto
     
  12. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se uno dei due non è presente, quanto vale il voto di quello presente? 1 o 0,5?
     
  13. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Sempre e solo 1.
    Altrimenti implicherebbe la presenza e il voto sempre di tutti i comproprietari...cosa che invece è "vietata" per Legge.
     
  14. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Quindi uno rappresenta gli altri anche se non firmano la delega?
     
  15. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Si.
    Perchè si suppone che il comproprietario che si presenta in Assemblea lo faccia anche per conto degli altri comproprietari.

    Il delegato è il "sostituto" di un comproprietario.

    Eventuali "conflitti" fra i comproprietari (perche il delegato o l'altro comproprietario abbiano votato in modo diverso dal concordato o comunque in contrasto) non interessano al Condominio...ma andranno dibattuti in separata sede.
     
  16. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Quindi per il condominio parla per tutti e conta per 1 (uno) e ha un peso pari ai millesimi dell'immobile anche se non ha deleghe degli altri proprietari dell'immobile medesimo.
     
  17. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    No. Ex art. 67, comma 2 disp. attuaz. c.c. i comunisti hanno diritto a un solo rappresentante nell'assemblea. Potrà essere uno di loro, o anche a un estraneo, ed è designato congiuntamente dai comproprietari interessati, ex art. 1106 c.c.
     
  18. trionfale

    trionfale Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    mettiamo il caso che i comproprietari non si mettano d'accordo e si presentino comunque in assemblea con l'intenzione di votare differentemente. Come si comporta il presidente? Tira a sorte?
    .
     
  19. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Rileggi il mio post n.10
     
  20. trionfale

    trionfale Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Riletto il post #10.
    Il buon senso mi dice che il comunista "tirato a sorte" si asterrà dall'esprimere un voto se consapevole della contrarietà degli altri comproprietari.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina