• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ROCNAT

Membro Attivo
Proprietario Casa
Mia suocera, ultranovantenne, ha problemi a recarsi in banca per fare prelievi e perciò vuole incaricare uno dei tre figli ad operare al posto suo. Per evitare possibili rischi futuri, fra le varie opzioni disponibili abbiamo ritenuto che il sistema più semplice e sicuro per tutti sia quello della delega bancaria; però vorrei sapere se la delega può essere fatta a tempo determinato (così da farla a rotazione fra i tre figli) e se in questa delega possono essere autorizzate solo ed esclusivamente le operazioni di prelievo allo sportello , considerato che tutte le utenze e la pensione sono canalizzate e mia suocera non percepisce alcun reddito oltre la pensione.
Grazie e cordiali saluti

P.S.- Qualora fossero disponibili altre opzioni migliori che io non conosco, Vi sarei molto grato se me le comunicaste.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Le condizioni e le modalità di operare "PER DELEGA" variano da istituto bancario a istituto bancario.

Ti suggerisco, pertanto, di prendere un appuntamento col Direttore della Filiale dove hai acceso il conto corrente bancario in questione: egli saprà illustrarti le modalità di operare per delega e i possibili modi per limitare gli effetti di tale delega, a tutela del titolare del conto.

Non credo, tuttavia, senza presunzione di esattezza, che possa essere concessa delega "a turnazione": credo - ma va verificato con la banca in questione! - che una banca accetti solo una lista di persone autorizzate ad operare sul conto, precisando una volta per tutte i limiti e le condizioni di tale delega, nel momento in cui viene fornita la lista di nominativi.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
se il problema è avere del contante disponibile basta richiedere un bancomat che tua suocera terrà sempre con lei e di volta in volta lo darà con il PIN al figlio più disponibile con obbligo di portare la ricevuta del prelievo che lei dovrà conservare. Quando arriverà l'e/c del c/c si controllerà le ricevute dei prelievi con quelli risultanti dall' e/c. Certo ci vuole qualcuno che goda della fiducia di tutti che faccia da controllore.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Si tratta di una signora ultranovantenne che a breve potrebbe avere spese ben più elevate del bancomat saltuario a sportello ATM.

Mia nonna pagava 70 Euro al giorno in una residenza protetta, e una badante in casa non è che costi meno.

Forse il bancomat potrebbe non bastare.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
Mia nonna pagava 70 Euro al giorno in una residenza protetta, e una badante in casa non è che costi meno.
non mi risulta che la signora sia in una residenza protetta: in questo caso l'amministrazione dell'ente che l'ha in gestione sa come farsi pagare. Diverso è il discorso della badante: se la paga settimanalmente avrà bisogno di (7X70) 490 € cifra prelevabile con un solo prelievo; se no dovrà fare un prelievo da 300 € in due giorni differenti.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
se in questa delega possono essere autorizzate solo ed esclusivamente le operazioni di prelievo allo sportello
C'è da dire che usando un bancomat, molto spesso i bancomat hanno delle cifre stampate su fronte e retro, che consentono ANCHE l'operatività on line, venendo dunque a mancare il vincolo che la delega possa servire solo per ritiro a sportello ATM o sportello bancario con operatore.

Traduzione: se mi mandi una scansione del tuo bancomat ti prosciugo il conto.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
Traduzione: se mi mandi una scansione del tuo bancomat ti prosciugo il conto.
Allora o la signora è una arzilla novantenne ed allora non si farà prosciugare il conto se non dai propri familiari, oppure se non è perfettamente a posto dal punto di vista mentale si faccia nominare un tutore che provvederà lui a prelevare quanto le serve per "l'argent de poche".
Ci sono anche le carte prepagate,
 

ROCNAT

Membro Attivo
Proprietario Casa
Abbiamo infatti scartato questa posssibilità perchè potrebbe succedere che uno dei tre non è presente e in tal caso si rende impossibile qualsiasi operazione.
 

marinoernesto

Membro Attivo
Proprietario Casa
Cos'ho fatto: due figli, possono operare con firma disgiunta, senza limiti di importo (ma è possibile limitare ad es.1.500€ e se oltre a firma congiunta): ciascuno ha un'utenza online , quindi ogni giorno può vedere i movimenti del conto ( prima forma di controllo); uno dei due detiene il bancomat per le spese correnti; l'altro riceve a casa l'estratto conto se non ha l'e/c OnLine (esiste l'indirizzo di corrispondenza); sull'estratto viene raccolta la firma dei due fratelli e della mamma, se è ancora capace di intendere e volere. Se c'è una contestazione emerge subito. Agiamo così dal 1999 e tutto fila liscio. Sembra complesso, ma non lo è; anzi è a prova di ingerenze da parte del parentado ....acquisito!
 

moralista

Membro Senior
Professionista
Non è detto, prima di lanciare una pietra senza sapere dove possa cadere, pensaci bene potrebbe finire in testa a qualcuno, conosco società con firma congiunta che si firmano carnet di assegni e si li cambiano, in caso di utilizzo basta mettere la seconda firma e tutto è OK
In caso di firma congiunta qualsiasi operazione di VERSAMENTO o PRELIEVO può avvenire solo ed esclusivamente alla presenza dI TUTTI i cointestatari.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
conosco società con firma congiunta che si firmano carnet di assegni e si li cambiano, in caso di utilizzo basta mettere la seconda firma e tutto è OK
Stiamo parlando di persone fisiche. Le società non sono argomento di conversazione in questo specifico thread.

Le persone fisiche se hanno un c/c o deposito con firma congiunta, devono obbligatoriamente presentarsi tutte assieme sia per fare un prelievo che per fare un versamente.

Per questa ragione la clausola contrattuale di firma congiunta è poco gradita ai privati.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Io non lo so cosa ne pensano le banche e le poste. Da privato so che è ridicolo che se ho un libretto postale cointestato con mio fratello, con firma congiunta, dobbiamo recarci assieme alle poste anche solo per depositare o ritirare 50 Euro.
 

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
Io non lo so cosa ne pensano le banche e le poste. Da privato so che è ridicolo che se ho un libretto postale cointestato con mio fratello, con firma congiunta, dobbiamo recarci assieme alle poste anche solo per depositare o ritirare 50 Euro.
Secondo me è un "arbitrio" dell'impiegato della banca (su disposizione del Capo Filiale ) che non vuole prendersi la responsabilità di verificare/confrontare la firma del singolo documento con quella depositata nel loro archivio. Con la tecnologia attuale tale operazione richiederebbe pochi secondi.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

rpi
Buonasera, un fondo parte magazzino e parte garage è stato adibito ad abitazione, tramite CILA, avendo denunciato l'abuso al comune, questo ci ha dato ragione mantenendo le originarie categorie C/6 e C/2. Nonostante ciò il proprietario lo ha affittato ad una famiglia. A chi dobbiamo rivolgerci, Vigili urbani o denunciare il proprietario alla Magistratura?. Grazie, cordiali saluti.
buongiorno a tutti ho stipulato un contratto preliminare per l acquisto di un immobile definito chiavi in mano con scritto che sarebbe stato finito il giorno 31 maggio 2019 ovviamente d accordo con l imprenditore.Ad oggi 22 giugno 2019 la casa non e ancora finita ed ora l'imprenditore vuole una proroga del contratto a fine luglio 2019 qualcuno sa cosa mi comporta questa proroga?cioè dovrei firmarla?e perché la vuole?
Alto