1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ioalva

    ioalva Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti,
    a giugno 2013 è entrata in vigore la riforma del condominio ed, in merito ad una convocazione di
    assemblea appena arrivata, l'amministratore ha scritto la seguente frase :

    "...non è più possibile rilasciare delega all'amministratore, invitiamo quindi chi non avesse una
    persona specifica a chi lasciarla ad inviare semplicemente la delega sottoscritta che verrà posta
    in capo a chi nominato presidente dell'assemblea "

    è legale ?
    Grazie per le eventuali risposta.
    Saluti
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Secondo il mio parere non è regolare, in quanto chi delega dovrebbe scegliere lui la persona di sua personale fiducia (eccetto l'amministratore) e non affidare ad un altro questo compito.
    A mio parere è un po come firmare un assegno in bianco.
    Inoltre l'art 67 Disp. Att. cc mi sembra molto chiaro, è il rappresentante che deve portare la delega scritta (munito di delega --- evidentemente a suo nome)

    67. Ogni condomino può intervenire all'assemblea anche a mezzo di rappresentante, munito di delega scritta. ...
     
    A Ennio Alessandro Rossi e alberto bianchi piace questo messaggio.
  3. ioalva

    ioalva Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie x la risposta. Presumo che in assemblea avrò dei problemi per questa iniziativa dell'amministratore "pilotata"..in quanto potrebbe essere "pilotata", anche la scelta del presidente
     
  4. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Dimenticavo, se i condomini sono più di 20, il delegato non può portare deleghe per più di 1/5 dei condomini e non può rappresentare più di 1/5 dei millesimi (200 mlm).
     
    A Ennio Alessandro Rossi piace questo elemento.
  5. ioalva

    ioalva Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie della precisazione. Noi siamo in 19 condomini quindi è possibile portare più di 200 mlm ?
     
  6. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Sì.
     
  7. ioalva

    ioalva Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie,
    saluti
    Ioalva :fiore:
     
  8. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se un condomino non frequenta l'assemblea e non sa chi delegare, basta lasciare le cose come stanno ed eventualmente impugnare la delibera se non conforme
     
    A ioalva e condobip piace questo messaggio.
  9. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Concordo e Adimecasa si meriterebbe più "mi piace" per questo suo messaggio :ok: (non solo il mio)
     
    A adimecasa piace questo elemento.
  10. ioalva

    ioalva Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Buongiorno,
    certo, giusto. Ho cliccato su "mi piace". Il problema è che si tratta di assemblea in cui si parlerà anche di una ristrutturazione di facciata e credo che l'amministratore, per procedere, debba avere 501 mlm. In assemblea, prevedo, che alcuni seguano l'indicazione data dall'amministratore di inviare delega che verrà messa in capo al presidente...ma se non è legale fare questo non và fatto anche perchè sarebbe un
    precedente per le prossime assemblee ordinarie/straordinarie
     
  11. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ripeto il concetto che ritengo basilare, è il delegato che deve essere munito di delega scritta, lo dice chiaramente l'art 67 Disp. att. cc.

    67. Ogni condomino può intervenire all'assemblea anche a mezzo di rappresentante, munito di delega scritta.

    Ovvero, secondo il mio parere non è ammissibile concedere deleghe in "bianco" da distribuire "alla va la che la va bene" e compilarle con un nome a caso senza l'assenso del delegante.
    Anzi direi che è cura del delegante assicurarsi di consegnare personalmente la delega alla persona da lui prescelta.
    Tutto questo dovrebbe essere a cura del Presidente che dovrebbe controllare se la delega è valida, e magari non presenti scritturazioni differenti dalla firma (penna, colore inchiostro e/o carattere di scrittura)
     
    A Elisabetta48 e ioalva piace questo messaggio.
  12. ioalva

    ioalva Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie ancora per la puntualizzazione, in assemblea potrò impedire che deleghe vadano in capo al presodemte
     
  13. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se la tua contestazione non andrà a buon fine, potrai informare il delegante che la sua delega è stata manipolata, e lui potrà agire per incuranza con contenzioso legale.
    Oppure secondo il mio parre potrai farlo tu stesso, ma con procedura normale, con citazione al Giudice, ovvero non potrai impugnare come previsto dall'art. 1137 cc.
     
  14. ioalva

    ioalva Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie. In questo caso, però, chi invierà delega scritta da porre in capo al presidente, lo farebbe perchè consenziente alla proposta dell'amministratore quindi non interessato a chi farà il presidente...ma tutto questo (se passasse) potrebbe servire in maniera "obsoleta" all'amministratore se non altro per raggiungere i millesimi per far si che possa essere approvato x lavori straordinari ecc. Quello che mi può far sentire forte è sapere che la legge non permette che l'amministratore proponga questo "escamotage" ! Non capisco dove ha trovata questa "trovata" da proporre
     
  15. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Dove l'ha trovata? dal fatto che lui in qualche modo ci guadagnerà, fai attenzione che attualmente la legge prevede anche che i lavori iniziano quando ci sono i soldi in cassa e molti amministratori eludono anche questa legge.
    A tal proposito Condobip come comportarsi se la maggioranza decide di non rispettare questa legge?
     
    A ioalva piace questo elemento.
  16. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Cominciando dalla mediazione concludendo nella peggiore delle ipotesi con la Cassazione, per chi è interessato a farlo :)
     
  17. ioalva

    ioalva Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie della risposta, qualsiasi pro-memoria è utile
     
  18. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma possibile che tu non riesca a contattare due o tre condomini per decidere se accettare o meno la spesa straordinaria..a loro volta faranno la stessa cosa e nel contempo ottenere la promessa di presenza oppure la delega???
    Tutto questo anche con i consiglieri se non apertamente schierati con l'amministratore.
    Prova...non è difficile. Quiproquo.
     
  19. ioalva

    ioalva Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie quiproquo, per quanto riguarda fare la spesa straordinaria posso anche essere d'accordo, quello che mi ha disturbata è, nella convocazione di assemblea, l'indicazione dell'amministratore che indica :
    "...non è più possibile rilasciare delega all'amministratore, invitiamo quindi chi non avesse una persona specifica a chi lasciarla ad inviare semplicemente la delega sottoscritta che verrà posta in capo a chi nominato presidente dell'assemblea "

    ...ho sentito come "stonata" questa indicazione cioè non legale...

    Saluti
     
    A Elisabetta48 piace questo elemento.
  20. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Hai buon orecchio...
    In assemblea invocherai il codice e fai rimettere a posto la questione deleghe.
     
    A ioalva piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina