• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

puciacchio

Membro Junior
Conduttore
Sono mortificato, pago un affitto abbastanza importante in un condominio, come già detto più volte, dove siamo tutti in affitto. Il proprietario è un fondo che sta lasciando andare in degrado lo stabile nelle parti comuni ed io non posso fare niente se non rivolgermi ad un avvocato per fare causa. Ma se non ho i soldi per pagare un avvocato non posso fare niente? Devo pagare l'affitto e tacere? Ma che giustizia è questa?
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Capisco la delusione.
Se le condizioni dello stabile sono veramente molto degradate, rinnovo la risposta che ti avevo dato nell'altra tua discussione:
Se ritieni che le condizioni attuali del palazzo non ti permettono il "pacifico godimento" dell'unità immobiliare locata, puoi farlo presente alla proprietà appellandoti all'art. 1575 Cod.Civ.
Art. 1575 codice civile - Obbligazioni principali del locatore - Brocardi.it

se non ho i soldi per pagare un avvocato
Prova a rivolgerti ad un Sindacato di inquilini, come il Sunia, che ti può fornire assistenza legale a costi contenuti.
 

puciacchio

Membro Junior
Conduttore
Mi sono già appellato ma loro fanno finta di non sentire. Non rispondono nemmeno. Se non pago l'affitto passo dalla parte del torto. Ma è una situazione grottesca. Loro se ne fregano ed io devo pagare!!!!!
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Il proprietario è un fondo
Ricordo che nelle discussioni precedenti avevi scritto che il Fondo intende ristrutturare gli appartamenti (anche creandone di più piccoli) da affittare a studenti.
Siccome il 30/04/2022 scadrà l'ottavo anno del tuo contratto 4 + 4, non hai pensato di disdirlo anticipatamente e trovare un'altra soluzione abitativa meno costosa?
Considerate le intenzioni della proprietà, è probabile che la tua disdetta venga accettata.
 

puciacchio

Membro Junior
Conduttore
Io ho ancora 5 anni di contratto per un accordo preso in precedenza e non ho nessuna intenzione di lasciare il mio appartamento arredato e costruito in modo perfetto da mia moglie. Ma non è possibile che io debba sottomettermi ai loro piaceri. Io pretendo che rispettino la legge e facciano i lavori che lo stabile merita. Vi mando le foto e ditemi se è corretto il loro comportamento.
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
ho ancora 5 anni di contratto per un accordo preso in precedenza
Ho recuperato il thread in cui descrivevi la tua situazione (affinché sia chiaro anche a chi non l'aveva seguito):
Rinnovo affitto locazione | propit.it - Forum per la Casa
(post n. #3)

pretendo che rispettino la legge e facciano i lavori che lo stabile merita.
Se finora la tue rimostranze presso il Fondo non hanno avuto alcun risultato e se vuoi continuare ad abitare lì per tuoi validi motivi, non ti resta che intraprendere un'azione legale. Magari accordandoti con altri inquilini per agire insieme e dividere le spese.
 
Ultima modifica:

puciacchio

Membro Junior
Conduttore
Ma è questo il punto. Io devo per forza fare una azione legale. Perché non posso non pagare affinché siano loro a farla per poi io replicare con i fatti?
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Non c'è democrazia. Posso solo fare causa.
La "democrazia" in casi come quello che ti angustia consiste nella possibilità di porre la questione davanti ad un giudice, che la valuterà in tutti i suoi aspetti.
Purtroppo i tempi sono lunghi, e questo non va bene; ma non si può farsi giustizia da soli.

In uno degli altri thread sull'argomento avevi scritto che in quel palazzo siete 50 inquilini, tutti aventi lo stesso locatore (il Fondo).
Hai provato a parlare con qualche conduttore? Possibile non ve ne siano disposti ad iniziare una causa insieme a te?
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Metti tutti d'accordo e i pigioni versateli in banca fino a quando il proprietario non provvede, forse cosi!!! oppure uno di voi si fa male si prende una mattonella la si appoggia sulla ferita, poi fate le foto chiamate un'autoambulanza i vigili la RAI e chi più ne ha più ne metta, non aspettate come è successo qualche tempo fa a Napoli che un giovane poveretto ci è rimasto perché l'intonaco staccatosi dalla Galleria Umberto di via Roma l'ammazzo li il proprietario è il comune e guarda caso poi hanno fatto subito la manutenzione.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Non c'è democrazia
La democrazie non centra nulla. Ma se ti interessa, sappi che esiste la par condicio: se un inquilino non paga i canoni, il proprietario è obbligato a dichiarare come redditi queste entrate non riscosse fino a quando il giudice (quindi dopo causa, avvocati, rinvii e proroghe) non convalida lo sfratto per morosità: e se il contratto è commerciale, le tasse pagate ... restano.
ps: ewd i canoni non versati? Anche quelli dimenticateli. Per "eventualmente" riaverli, altra causa: non basta quella di sfratto pr morosità. Quindi ingiunzione al pagamento, ... sempre che il debitore abbia qualche bene o rendita ... al sole.

Ho scritto "par condicio" , a guardar bene... non è pari per niente.

Quindi correggi: "Ma che giustizia è questa? "
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho due entrate nella mia proprietà. Il numero civico va messo solo all'entrata pedonale o anche al carrabile? Sono separati da molto muro di recinzione e spesso postini e corrieri citofono al carrabile quando la cassetta della posta è al pedonale. Cosa posso fare? Grazie
Alto