1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. rachele puccini

    rachele puccini Nuovo Iscritto

    Salve,

    ho acquistato casa, un terzo piano con attico e super attico, nel piano del superattico da un lavotoio/stenditoio ho ricavato una camera da letto alzando un muro, quindi aumentando la cubatura. Insomma ho commesso un abuso. Questo è stato fatto da tutti i condomini anche delle altre scale che stanno al 3 piano. Giorni fa un inquilina lamentandosi di rumori prodotti da alcuni operai che stavano lavorando in un appartamento del 3 piano, ha chiamato i vigili i quali oltre a quell'abuso, alzando gli occhi hanno notato che tutti i terzi piani avevano compiuto qualcosa di irregolare e hanno fotografato gli abusi. A questo punto qualcuno sa dirmi più o meno cosa succederà? Mi arriverà la comunicazione da parte dei vigili con relativa denuncia? (ahime si va sul penale) Io ancora questa stanza ricavata non l'ho arredata, mi conviene smantellare tutto? Io vorrei sanare ma temo che la questione del muro alzato (dove c'era solo una tettoia dello stenditoio) sia, a quanto mi dicono alcuni tecnici difficile da risolvere...Insomma non so davvero che fare...Qualcuno ha avuto un esperienza simile?
    Grazie
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    chiama un tecnico di parte cioe' di tua fiducia e gli spieghi la situazione. lui sapra' dirti se l'abuso e ' sanabile oppure no.
    ciao
     
  3. Ursula Guizzardi

    Ursula Guizzardi Nuovo Iscritto

    Ciao Rachele,a me è successa una cosa simile,nel senso che ho costruito in giardino un garage in pannelli d'alluminio isolati e i vigili,sotto segnalazione,sono venuti a fotografarlo.
    Io ho chiamato immediatamente un geometra,che conosco, per capire cosa poteva accadermi.
    Non smantellare nulla fino a che non hai fatto questo passo,perchè potrebbero farti sanare l'abuso,pagando però,a questo punto,una sanzione amministrativa.
    Buona fortuna,Ursula.
     
  4. nuoviorizzonti

    nuoviorizzonti Membro Attivo

    Professionista
    Concordo... ormai la frittata è fatta, tuttavia se hai un tecnico di parte che sappia realmente dirti a cosa puoi andare incontro potresti anche demolire (previa consultazione con il responsabile del procedimento comunale) prima che parta la denuncia (ma devi essere certa di non poter sanare l'abuso).
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Se le norme tecniche attuative della zona lo perpettono, conviene presentare una sanatoria, tramite un tecnico abilitato, pagherai le opere dei diritti di costruzione ed una oblazione, minimo 516,00€. adimecasa:daccordo:
     
  6. rachele puccini

    rachele puccini Nuovo Iscritto

    In effetti mi sono informata e purtroppo mi conviene smantellare il tutto, perchè chiudendo lo stenditoio con il muro ho fatto cubatura. E dato che tutti gli inquilini dei piani attici hanno fatto piccoli e grandi abusi, sicuramente nei prossimi mesi ci saranno le visite dei vigili...In questo momento mi è stato detto che è impossibile potersi mettere in regola, solo quando uscirà un condono o sanatoria....Cmq le tubature interne sono già predisposte, quindi ora farò abbattere questo muro, ripristinerò più o meno la situazione com'era prima e poi quando la situazione si sarà calmata oppure potrò sanare lo farò. ( Certo rosico per i soldi persi...ma pazienza, poteva andarmi peggio)
    Grazie cmq per i consigli e visto che è venerdì buon weekend!
     
  7. rommel1970

    rommel1970 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    rachele, poi i vigili sono passati? io mi sono accorto di aver comprato un immobile (cantina mascherata da appartamento o appartamento accatastaco come cantina) solo dopo aver richiesto l'accesso agli atti (progetto esecutivo) direttamente in comune. in pratica l'impresa ha elevato il soffitto a 265 cm contro il 250 del progettato, anche in questo caso, aumentandone la volumetria ( o cubatura ). per ora è partita la lettera dell'avvocato all'impresa, che non ha risposto come per altre mille cose, ma la settimana prossima vorrei autodenunciare l'abuso ai vigili urbani del comune ove ho comprato. si riprenda la casa anche perchè è impossibile sanare se non con contro soffitto o rialzando il pavimento!
     
  8. Much More

    Much More Membro Ordinario

    rommel, i tempi di una causa sono lunghissimi, autodenunciandoti rischi tu, ora, in quanto proprietario, una multa per la difformità rispetto al progetto, in quanto di eventuali abusi ne risponde sempre il proprietario del momento. Io ti consiglio di minacciare il costruttore affinchè sistemi il tutto, se possibile, o spingere affinchè si riprenda l'immobile, senza autodenunciare nulla.
     
  9. rommel1970

    rommel1970 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    purtroppo il costruttore è in causa con tutti. pensa che non mi ha mai dato l'attestato di certificazione energetica (descritto in atto) e tantomento la conformità degli impianti elettrici. pensa che la cantina ha un grosso vizio costruttivo (si allaga attraverso il pozzetto di raccolta delle acque) e che ora c'è questo abuso del quale non mi sarei potuto accorgere perchè l'accatastamento parla di 265 (ma il catasto non è probatorio, giusto).
    infine, l'avvocato avrebbe trovato questo articolo, secondo te è calzante?

    Art. 134 (L) Irregolarità rilevate dall’acquirente o dal conduttore – Testo Unico Edilizia DPR 380-2011

    Art. 134 (L) – Irregolarità rilevate dall’acquirente o dal conduttore
    (Legge 9 gennaio 1991, n. 10, art.136 – leggasi art. 36 – n.d.r.)
    1. Qualora l’acquirente o il conduttore dell’immobile riscontra difformità dalle norme del presente testo unico, anche non emerse da eventuali precedenti verifiche, deve farne denuncia al comune entro un anno dalla constatazione, a pena di decadenza dal diritto di risarcimento del danno da parte del committente o del proprietario.
     
  10. Much More

    Much More Membro Ordinario

    Quando hai rogitato? Se hai rogitato recentemente, dal 1 luglio 2010 in poi, se c'erano abusi edilizi o difformità in piantina l'atto è nullo.
     
  11. rommel1970

    rommel1970 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    era dicembre 2009. purtroppo.
    lunedì andrò al comune e denuncio l'abuso, l'avvocato è d'accordo. non posso convivere con questa pendenza per altri 13 anni di mutuo pergiunta perdendo l'occasione di usufruire del piano casa
    tornando all'annullamento dell'atto presumo che si possa egualmente fare qualcosa, fuori dalla legge che hai citato, ma con i tempi biblici dei tribunali italiani...
     
  12. Much More

    Much More Membro Ordinario

    forse l'atto potresti farlo annullare anche per vizi occulti (non è normale che l'immobile si allaghi), ma si sa, le cause durano anni...
     
  13. Bunny

    Bunny Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Per quanto riguarda l'art. 134 a me risuta che ha limitazione all'ambito dato dall'art. 122 e si riferisce solo alle norme sul contenimento dei consumi energetici...quindi per l'aumento di altezza ti ritroveresti comunque responsabile
    rommel, com'è andata con l'autodenuncia?
     
  14. rommel1970

    rommel1970 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    eccomi.
    ho bloccato l'autodenuncia in quanto il costruttore mi ha chiamato pregandomi di non farlo. si è reso disponibile a sanare la questione, dapprima controsoffittando (l'ho subito smontato!) poi sollevando il pavimento (sì, va bene, ma poi l'unita' immobiliare non è più come l'ho acquistata)...
    per tutelarsi il costruttore ha depositato una richiesta di accertamento di conformità e in questi giorni sta meditando di utilizzare il piano casa ter che in sardegna permette l'ampliamento del 20% dei volumi, purchè sia depositata anzitempo la richiesta di accertamento di cui sopra.
    se mi va bene, terrò una cantina che col cambio di destinazione d'uso, diventerà civile abitazione ma con 265 cm d'altezza.
    purtroppo rimangono ancora alte le probabilità di allagamento (l'ultimo questo 7 novembre) e il comune attenderà il bilancio 2012 prima di appaltare i lavori di sistemazione della propria area adiacente l'immobile.
    una storia infinita.
     
  15. Bunny

    Bunny Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Probabilmente ha fatto lo scarico troppo in basso; pretendi dal costruttore come minimo che metta una valvola di ritegno per non far rigurgitare la fogna comunale
    Benissimo..praticamente il costruttore si è preso le sue responsabilità e se non gli passano l'accertamento di conformità si è denunciato da solo ;)
    Ad ogni modo insisti per la valvola e se vuoi tienici informati.
     
  16. Much More

    Much More Membro Ordinario

    Se si allaga per risalita di acqua dagli scarichi, potresti far sollevare anche solo il pavimento del bagno, in modo da far si che il tuo scarico non sia piu' in basso rispetto alla fogna incui si imbocca.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina