1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. pluzzi

    pluzzi Nuovo Iscritto

    Salve,
    a chi mi devo rivolgere per sporgere denuncia per "occupazione abusiva"? Alla Polizia Municipale, ai Carabinieri o alla Polizia?
    Visto che il mio inquilino non se ne va, nonostante abbia ricevuto la disdetta di fine locazione? Tra l'altro è indietro di 2 mensilita' e mi prende pure per il ****, in quanto avrebbe dovuto liberare l'immbile il 1° Ottobre ma è ancora li'.
    Grazie, ciao a tutti e complimenti per il sito.
     
  2. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    Pare di capire che tu abbia dato la disdetta del contratto per finita locazione e ora l'inquilino non se ne va.Se è così non c'è giuridicamente alcuna occupazione abusiva ma "semplicemente" la mancata riconsegna dell'immobile.Se quindi il conduttore non se ne va, purtroppo ti dovrai rivolgere ad un legale per una causa di sfratto.E' sconsigliabile ogni rapporto diretto perchè poi rischia di degenerare (come già si intuisce). In bocca al lupo.
     
    A felixgiovanni piace questo elemento.
  3. pluzzi

    pluzzi Nuovo Iscritto

    Esatto, la situazione è proprio questa.
    Ma dimenticavo di precisare che l'inquilino in questione, ha subaffittato ad altri. Pazzesco.
    Comunque, come sempre in questo Paese, la legge difende e legittima chi delinque, chi viola le regole........... io uno di questi giorni entro in casa, butto fuori tutto, cambio la serratura e che mi denuncino loro allora!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    :triste::triste::triste::triste:
     
  4. modalgvr

    modalgvr Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Non credo ti convenga. Forse tu hai qualcosa da perdere; loro niente. Procedi legalmente, vai da un avvocato. I tempi sono lunghetti (anche un anno) e dovrai sborsare circa un 1000/2000 euro. In bocca al lupo!!
     
  5. ada1

    ada1 Nuovo Iscritto

    Prima di rivolgerti al legale, potresti forse (se i rapporti tra di voi non sono ancora arrivati ad un punto estremo di tensione) fare un ultimo tentativo contattando l'inquilino per telefono e cercando di fissare una data precisa per la rimessa delle chiavi (o forse mandargli una raccomandata con ricevuta di ritorno,per fissare tale data, riferendoti anche alla lettera di disdetta)
     
  6. rosben

    rosben Membro Attivo

    E io pure ho una storia cosi, io ho un comodato grat, non registrato, ,che dopo aver dato la lettera come da ns accordi di riprendere la casa
    , gli avevo dato 45 giorni , ancora sono oltre 20 gg che non mi ridanno le chiavi e neanche tutte le utenze mi hanno pagato, e mezza casa (ovvio)sfasciato...... insomma una bella bega ? Si può denunciare quindi come abuso ??
    O cosa fare anche io chiedo ? Giud di pace ? Autorià ? Tu hai una locazione, e vedo che non serve a nulla anche fare le locazioni ...mentre io ho u ncomodato ...!! aiutiamoci..ciao
    Rosben
     
  7. tommi

    tommi Nuovo Iscritto

    ...se sul contratto (spero sia registrato) hai inserito clausola di divieto di subaffittare, allora puoi rivolgerti ai CC con carte alla mano perchè l'immobile non è occupato dal locatario. Però non mi torna il fatto che, se il locatario(inquilino) aveva subaffittato e riceveva affitto come mai non ti ha pagato?
    Se sei sicuro che le cose stanno in questo modo rivolgiti senz'indugio ai CC anche perchè se non conosci a chi l'ha subaffittato potrebbero sorgere gravi conseguenze (anche a tuo carico) se gli inquilini risultano " fuorilegge o poco di buono". Verifica subito dai vigili se il tuo locatario dopo aver subaffittato ha presentato la 'cessione di fabbricato' perchè se così non fosse s'incorre anche in sanzioni per mancata denuncia antiterrorismo.
    ... e poi, gli inquirenti si potrebbero chiedere come mai non hai ancora dato seguito ad un'azione di sfratto a seguito insolvenza e nonostante sei a conoscenza di queste cose... se vuoi un buon consiglio, DATTI DA FARE, SUBITO
     
  8. pluzzi

    pluzzi Nuovo Iscritto

    Si, sono sicuro al 100%. Il contratto e' chiaramente registrato con il divieto di subaffitare.
    Ci siamo sentiti proprio ieri con "l'inquilino", e siamo arrivati all'accordo della riconsegna delle chiavi e del saldo dell'insoluto per il 10 Novembre.
    Non mi sono mosso prima, perche' sono una persona con buon senso.
    In caso contrario, qualora ci fossero problemi o ulteriori ritardi mi rivolgero' ai CC.ù
    Ciao a tutti.
     
  9. Franz

    Franz Membro Attivo

    Impresa
    i vigili o i carabinieri non intervengono su immobili privati, a meno che non vi sia una sentenza di un giudice da far rispettare

    quindi bisogna rivolgersi al giudice di pace e fare un ''rientro del possesso'': una volta ottenuta la sentenza, mi pare in qualche mese, si possono chiamare i vigili, con la sentenza in mano
     
  10. tommi

    tommi Nuovo Iscritto

    @franz.
    é probabile(non sono tanto sicuro che sia così) che le forze dell'ordine non intervengono nel privato ma in questa locazione è stato fatto un subaffitto a persone che il locatore non conosce .... e chi sono questi? ... potrebbero anche essere terroristi, o altro, ... nel dubbio meglio chiedere ai C.C.
     
  11. pluzzi

    pluzzi Nuovo Iscritto

    Quoto Tommi, credo sia proprio cosi'.
    Qua si tratta di un subaffitto, con la manacata consegna della "cessione di fabbricato". Il 10 Novembre si avvicina, se non sistemo tutto, vado subito dai CC.
    Ciao ragazzi e ragazze, vi tengo informato.
     
  12. Franz

    Franz Membro Attivo

    Impresa
    dai cc ti conviene andare per far verificare l'identità degli sconosciuti che ora abitano nella casa....ma per esperienza personale ribadisco che le forze dell'ordine non intervengono su suolo privato, se non vi è una sentenza di un giudice

    e nel subaffitto non si fà la cessione di fabbricato: ci si limita a comunicare i nuovi inquilini all'agenzia delle entrate, rimanendo in piedi l'originario contratto di locazione...

    il punto è che sono subentrate delle persone, quando il contratto nega questa possibilità....e ciò è di competenza del tribunale e del giudice di pace, non dei carabinieri
     
  13. pluzzi

    pluzzi Nuovo Iscritto

    No. Ti sbagli.
    Sai che la cessione di fabbricato, andrebbe comunicata anche se ospiti per un breve periodo qualcuno??
    Poi, sul fatto che i CC intervengano o meno, credo dipenda dalle caserme e dal maresciallo, ma ti dico, per mia esperienza, che in altri casi, (soprattutto in zone densamente popolate da extracomunitari) intervengono e come.
    La mancata comunicazione per la Cess. di Fabbricato è un reato e come, si tratta in pratica di una prassi inerente l'Antimafia.
    Ma poi come puoi affermare che i CC non intervegono sul "suolo privato"? Ma stai scherzando? Non intervengono se non vi e' un reato, ma qua il reato c'è; su tratta di "occupazione abusiva".
    Ciaooooooooo
     
  14. Franz

    Franz Membro Attivo

    Impresa
    andiamo avanti...

    premesso che non sono un esperto totale, io so che la cessione di fabbricato si fà in caso di nuovo contratto di affitto e mi pare anche in caso di compravendita(qui non sono sicuro al 100 %)

    se ospiti qualcuno per un breve periodo non và fatta la cessione di fabbricato, ma solo la comunicazione in comune, da parte dell'interessato, che elegge a dimora la tua casa(la dimora è il soggiorno di breve periodo, da non confondere con la residenza)

    anche perchè, se ospiti qualcuno, non stai cedendo il fabbricato, ma stai solo, appunto, ospitando qualcuno

    è vero che i cc possono intervenire o non, a seconda dei marescialli, e delle amicizie, ma se intervengono è solo per controllare i documenti e magari mettere in guardia le persone; ma non intervengono certo per eseguire uno sfratto di cui non hanno in mano una sentenza di un giudice

    è vero che la cessione di fabbricato è stata istituita per l'antiterrorismo e l'antimafia, e và fatta entro 48 ore dalla cessione
    però non bisogna confondere i reati amministrativi/fiscali con quelli penali(insomma, non mi risulta che si rischia il carcere se non si fà la cessione di fabbricato)

    e ti stai credo confondendo con l'occupazione abusiva o senza titolo: nel tuo caso non è entrato qualcuno in casa tua senza alcun titolo: è entrato in subbaffitto(anche se è vietato dal contratto), che è cosa ben diversa dallo sfondare la porta di una casa qualsiasi e prenderne occupazione

    quindi, credo che il problema è il subbaffitto fatto contro le regole del contratto, che è diverso dall'occupazione senza titolo

    la via strettamente legale è quella di dare sfratto all'intestatario del contratto per violazione delle regole del contratto di locazione

    ecco perchè i carabinieri nel tuo caso non possono fare niente: perchè non si tratta di occupazione senza titolo, ma di subbaffitto non permesso dal contratto

    poi, se hai amici tra i carabinieri, puoi sempre tentare di far spaventare i nuovi inquilini indesiderati, ma se questi conoscono la legge, non se ne vanno e eventualmente aspettano lo sfratto esecutivo, anche con la forza pubblica, che tu a questo punto devi dare

    mi piacerebbe che qualche esperto scrivesse qui se ciò che ho detto è la reale situazione dei fatti
     
  15. pluzzi

    pluzzi Nuovo Iscritto

    Beh..............
    premettendo che pure io non sono un esperto del settore, concludo questo: ma se si tratta di "subaffitto non permesso" non è poi "occupazione abusiva"?
    Credo proprio che ci voglia il parere di un avvocato.
    Ciao ciao.
     
  16. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Per stimolare la discussione :
    L’occupazione abusiva di immobile non integra reato se la condotta è determinata dallo stato di necessità in cui versa chi la pone in essere, atteso che il diritto all’abitazione rientra nella sfera dei diritti fondamentali della persona, secondo la previsione contenuta nell’art. 2 della Costituzione.
    È quanto ha deciso la seconda sezione penale della Corte di Cassazione con la discussa sentenza n. 35580 del 27 giugno-26 settembre 2007 cassando la pronuncia della Corte territoriale .
    Da: Occupazione abusiva di immobile non reato se dettata dallo stato di necessita' - Corte di cassazione penale - sentenza n. 35580/07 del 26/09/2007
    :daccordo:
     
  17. gigetto

    gigetto Nuovo Iscritto

    Se ha subaffittato (ma, mi pare di capire, non ne hai nemmeno la certezza) è inadempiente al contratto , quindi puoi citarlo per risoluzione del contratto: però non Ti passa più e non puoi nemmeno escludere che il Nostro sostenga di aver solo ospitato degli amici. In ogni caso non approfondirei la cosa: chi sta dentro a casa Tua (salvo non compia condotte "eclatanti") non Ti deve interessare. Tu hai fatto il contratto con Caio e con Caio "te la prendi" e siccome Caio non paga puoi attivare il canale più rapido intimandogli lo sfratto per morosità.
    Aspetterei comunque gli esiti dell'incontro dell'11 ma poi, se in quell'occasione non Ti rilascia le chiavi (anzi libera l'immobile "da persone e cose" dichiarando per iscritto di averlo fatto), schizza da un avvocato.
     
    A pluzzi e ada1 piace questo messaggio.
  18. rosben

    rosben Membro Attivo

    Sei nella mia stessa situazione !!!! Io avevo u n comodato a una coppia cje mi si misero a piangere per dargli il mio immobile e dopo avermi pagato le bollette per 7 8 mesi adesso non mi pagano piu nulla e non se ne vanno dopoe avregli richiesto la casa per lettera come da accordi e concessogli 45 giorni ..pensa te..... Vorrei prenderli a calci i n**** con la rincorsa , ma s ideve fare in legalità e quindi avvocato etc..... però io stacchero le utenze tutte essendo intestate a me,.... quindi fai cosi anche tu se puoi. Ma tua avevi una locazione proprio ?
    Se hai delle idee cmq dillo pure a me...:!!! Il proprietario se trovi la carogna che non ha a perdere, è sempre messo peggio !!!! ciao e aggiorniamoci..
    R
     
  19. ada1

    ada1 Nuovo Iscritto

    x Rosben
    Io credo che il tuo caso sia un po' più complicato : infatti il comodato è un atto essenzialmente gratuito.
    Quindi se tu percepivi un compenso, si puo' pensare (e il giudice rischia di pensarlo) a un contratto locativo occultato; e ancor più se il comodato non è stato registraton (anche se il comodato verbale è ammesso, credo).
    Nel comodato, gli unici oneri che potrebbero essere a carico del comodatario sono le utenze, le spese condominiali ordinarie + altre eventuali spese per il mantenimento in buone condizioni del bene ricevuto in comodato.
    Quindi, a parer mio, se la situazione è quella che si indovina da quello che dici, un avvocato è l'unico che potrebbe proporti qualcosa per districare la matassa e risolvere al meglio la situazione vagliando i fatti attentamente
     
  20. rosben

    rosben Membro Attivo

    ed infatti io ho messo tutti gli oneri (spese vive ) e basta nel contratto certo..... dato che mi tenevano il locale in ordine , (avrebbero) , almeno le spese ***** me lo dovran dare hee..... per avere il locale gratis !!!!
    Cmq sentiro un avvocato certo...... e so dolori... ma conviene iscriversi all sindac piccoli proprietari ?
    Ciao
    Ross
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina