1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. pellizzoni giuseppe

    pellizzoni giuseppe Membro Attivo

    Professionista
    buon giorno a tutti, Caio affitta a Tizio un esercizio commerciale con regolare contratto 6+6 , rispettando gli articoli della legge. Dopo alcuni mesi di gestione Tizio avvisa verbalmente Caio che non può pagare + l'affitto e avendo versato tre mesi di cauzione nella mani di Caio, vorrebbe che tale periodo fossero usati per gestione esercizio. Tizio non è d'accordo ma ora che va dall'avvocato per lo sfratto e calcolando le spese , ritiene opportuno accettare i tre mesi di gestione. Ora però si chiede, la legge non prevede che per il recesso anticipato l obbligo da parte del locatario di inviare A.R. con preavviso di 6 mesi ( presente sul contratto ) al locatore? se non lo fa il locatore subisce un danno ? Se tre mesi sono a decurtazione del deposito ( anche se no è previsto ,ma va bene ugualmente ) gli altri tre mesi non vengono riconosciuti? grazie 1000
     
  2. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Recesso di 6 mesi con raccomandata a.r.Obbligatoria..
    Adducendo I motivi,tra quelli ammessi.
    Motivazioni per iscritto.
    Ti deve firmare Una scrittura privata nella quale chiede che Il deposito cauzionale ,che non e'mai in Conti pigioni(se scritto nel contratto di locazioni,espressamente dalla parti)venga utilizzato in tal maniera ed Il locatore accetta per patto espresso.
    Se non Ti invio nulla Il contratto e'in essere.
    Quindi accettati per patto espresso scritto I 3mesi a titolo solo di pigione,seguira'la morosita'e lo sfratto.
    A meno che bel contratto c'e'l'art.1456c.c.,allora al verificarsi Della norosita'il locatore risolvera'il contratto,ipso iure,e chiedera'al giudice la sentenza dichiarativa di risoluzione contratto.
    Il conduttore finche'rimane nel locale e'tenuto a pagare Il fitto come indennita'di occupazione.
     
  3. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E' così, ma in Italia molti, troppi conduttori tendono a fare quello che vogliono, tanto la giustizia non funziona. Ossia è la legge è uguale per tutti, inteso come 'tutti i conduttori'.
     
  4. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il problema è che va via e non paga tutti i 6 mesi del preavviso, ma solo 3.
     
  5. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Che devi fare.Quando hai escusso la fideiussione o incassato Il deposito come pigione....
    Dovresti avere Una fideiussione in proprio fatta da persona fisica che copra tutti le obblighi contrattuali fino alla materials ricondegna Dei locali.
    Persona fisica con busta paga sicura di almeno 3000 E.
    Magari un medico,un dirigente pubblico,un carabiniere.
    Tale fideiussione va redatta come atto pubblico dal notaio per essere immediatamente titolo esecutivo al verificarsi degli inadempimenti contrattuali.
    Magari un padre per la figlia Te la fa.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina