1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. evergreen

    evergreen Nuovo Iscritto

    salve a tutti,mi presento: mi chiamo franco,e mi rivolgo a voi perchè devo risolvere un problema abbastanza complicato. ho acquistato un attività di bar già avviata dal sig.x con un regolare contratto cessione ramo d'azienda ed un regolare contratto di locazione 6+6, il sig.x mi ha venduto il tutto, dopo un anno decido di chiudere l'attività in quanto stava andando male,ed al momento che io lascio il locale dopo aver dato normale preavviso,il proprietario del locale,dopo aver consultato un paio di avvocati,stabilisce che il deposito cauzionale spetta a me,e cosi fà mi restituisce questa cifra,che a me sinceramente al momento del subentro non mi è stata richiesta,ora ovviamente il sig.x pretende lui questi soldi che il proprietario del locale non ne vuol sapere in quanto l'avvocato dice che al momento che ha ceduto l'attività,il contratto,è sottointeso che comprende anche le mensilità anticipate,secondo voi che devo fare! grazie.
     
  2. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Al subentro avresti dovuto versare al cedente la cauzione che, al termine della locazione senza danni, ti deve essere restituita dal locatore...:daccordo:
     
  3. evergreen

    evergreen Nuovo Iscritto

     
  4. ferrari domus

    ferrari domus Nuovo Iscritto

    A mio avviso subentrando tu nel contratto di locazione e avendone acquistato l'attività di gestione, nulla è dovuto al sig x, che avrebbe dovuto in sede di vendita maggiorare eventualmente questa somma di deposito versata,se ciò non è stato fatto è inteso che nel prezzo di cessione tutto è compreso quindi anche il deposito cauzionale.
     
  5. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Concordo con Agente Immobiliare, se la vendita è avvenuta a "corpo" tutti i crediti e debiti e impegni erano comunque compresi, male per lui che non lo ha specificato.
    Inoltre tu hai lasciato una liberatoria sullo stato dei fatti o avevi informazioni sullo stato in cui dovevi rilasciare il locale? Quindi . . . la pretesa non mi sembra giusta.
    Luigi
     
  6. fatti neri

    fatti neri Nuovo Iscritto

    alla cessione doveva essere il proprietario delle mura a restituire con verbale firmato il deposito al vecchio conduttore, accettando in contemporanea un nuovo depositi da lei e rilasciandole quietanza.
    se non è stato fatto ora non ha motivo di chiedere il deposito esistente, da intendersi parte del suo acquisto a corpo.
     
  7. fatti neri

    fatti neri Nuovo Iscritto

    quando avete fatto la cessione di azienda, salvo specifica voce che dichiarava quanto chiede, la somma di deposito è inerente la locazione per attività e non può fare nulla. quindi si tenga i soldi perchè è un suo diritto.
    come esempio consideri la percentuale dei gelati: come la incassa il vecchio se non ha più il conto corrente aziendale? egli doveva farsi dare all'epoca la cifra richiesta in accordo con il proprietario che accetta , dopo verbale di restituzione al vecchio, il nuovo deposito lasciando quietanza a suo nome, non avendolo fatto si intende la cessione a corpo, compreso deposito.
     
  8. evergreen

    evergreen Nuovo Iscritto

    un grazie a tutti per i chiarimenti,anche il mio avvocato dice che spettano a me e devo stare tranquillo,ma il sig.x vuole andare avanti per vie legali,che devo fare!
     
  9. Gruppo Diamante

    Gruppo Diamante Nuovo Iscritto

    ovvio

    Buongiorno,
    sono a confermarti che il deposito cauzionale spetta al nuovo conduttore,
    in quanto quando hai acquistato ha rilevato tutti i contratti in essere (art 2558 del codice civile),
    perfezionati con la comunicazione del cedente di avvenuta cessione di azienda
    al locatore, così come previsto dalla legge 392/78.
    Non c'è alcun motivo che indichi una soluzione diversa dalla restituzione al nuovo
    conduttore dell'intera somma.

    by
    Dr Misagordi Maurizio
    Gruppo Diamante
    primaria società di intermediazione aziendale

     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina