• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

#1
Ciao a tutti. Volevo avere indicazioni su dove e come posso sapere se una ambasciata che acquista una villa a Roma può costruire uno o più annessi all'immobile esistente e se ci sono deroghe alle norme edilizie e urbanistiche. Ovvero se l'ambasciata può fare quello che vuole . Ci sono limiti di superficie? di altezza?
 

Gianco

Membro Storico
#2
Dovresti consultare il PUC comunale andando ad individuare l'immobile specifico sulla cartografia e verificare se sullo stesso esistono dei vincoli. Eventualmente potresti avere notizie andando all'ufficio tecnico comunale ovvero rivolgendoti ad un professionista in grado di svolgere le ricerche via internet.
 
#3
Ciao Gianco, gtrazie della risposta ma sono stato al Municipio XV di Roma Capitale e mi hanno mandato al X Dipartimento all'Eur, dove ho parlato con l'architetto incaricato di questi problemi che mi ha risposto prima che essendo una ambasciata poteva fare quello che voleva. Poi alla mia perplessità mi ha detto che l'unico ufficio che poteva rispondere era l'Ufficio 4 del Provveditorato alle Opere Pubbliche a via Monzambano. Anche li mi hanno risposto che non era di loro competenza.
Ho poi telefonato al Ministero degli Esteri ( mi hano passato vari uffici senza sapere bene dover indirizzarmi) e anche li nessuna risposta: o meglio che non era di loro competenza.
Io , come architetto incaricato dall'Ambasciata , devo comunque essere ingrado di presentare una relazione dettagliata su quello che si può o non si può fare sul terreno della villa. La zona è G2 e esiste un vincolo paesaggistico , essendo sulle pendici di Monte Mario.
Chi mi può aiutare? Non credo che da qualche parte non ci sia un regolamento che spieghi come comportarsi in questi casi.
 

Gianco

Membro Storico
#4
Questa è l'Italia, scaricabarili, burocratica, uffici inefficienti, dove tutti fanno tutto e nessuno ha responsabilità perché, mai che ci sia un responsabile.
Comunque, essendoci un vincolo paesaggistico, dovresti rivolgerti all'ente pubblico che ha imposto detto vincolo. In alternativa, indirizza una richiesta a ciascun dirigente delle varie sezioni dell'urbanistica, tal che ciascuno per la propria competenza dia un'indirizzo. Educazione vuole che ciascuno si attivi per soddisfare la tua esigenza. Purtroppo nel mio piccolo ho scritto più volte all'assessore ed al dirigente dell'ufficio competente nel comune di Cagliari lamentando un'errata applicazione di una norma. Detta corrispondenza è stata regolarmente inoltrata al protocollo dell'ente. La prima missiva circa un anno fa e l'ultima circa tre mesi fa: silenzio assoluto. E chiara dimostrazione di maleducazione di chi dovrebbe insegnarla.
 
#5
immagino che tu abiti in un palazzo contiguo altrimenti non avresti tutto questo interesse. Le ambasciate non sono differenti dai cittadini che abitano le città quindi se hanno delle necessità edilizie le risolvono facendo degli abusi, come farebbero gli altri abitanti. Ti manca di andare alla Sopraintendenza ai beni architettonici ed il paesaggio del Comune di roma in Via di San Michele 17. Tuttavia prima di far scoppiare un caso diplomatico credo che i funzionari tendano ad insabbiare.
Ti ricordi il caso di circa 20 anni fa dell' edificio a piazza Igea nel quale una ambasciata aveva piazzato alcuni suoi uffici ma non pagava l'affitto e a contratto scaduto non voleva lasciare l'immobile?
 
#7
@Franci63 non credo che @luca mariani da come ha scritto sia lui l'architetto della Ambasciata in fatti ha scritto
Io , come architetto incaricato dall'Ambasciata , devo comunque essere ingrado di presentare una relazione dettagliata su quello che si può o non si può fare sul terreno della villa.
se lui fosse l'architetto della Ambasciata avrebbe chiesto altre info sulla documentazione che lui, a nome della Ambasciata, doveva presentare all' ufficio tecnico comunale preposto all'edilizia privata.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

moralista ha scritto sul profilo di robertomarte.
Auguri per il compleanno, conserva la delibera dell'assemblea, e in caso di infrazione potresti incolpare i dissenzienti
Salve,dal 20 settembre 2017 sono venuto ad abitare con una famiglia a cui ho prestato la mia opera di badante per un loro cugino gravemente ammalato, che è deceduto dopo un mese,la famiglia di sua spontanea volontà mi fece la proposta di rimanere a vivere con loro fin quando non avrei trovato un'altra lavoro ma non mi avrebbero pagato per dare una mano in casa,mi dovevo accontentare di vitto e alloggio
moralista ha scritto sul profilo di luciano155.
ma non c'è neanche il profilo di luciano155
tanti auguri a tutti buone feste e tante belle cose lella
anche x marinarita grazie della comprensione ...comunque c'e' legge nuova x tutelare proprietari case ….noi alla fine da 1 giugno 2013 a 7 luglio 2017 mai pagato affitto 4 anni piu' spese tribunale avvocati tasse ...ecc. se pagava onestamente l'affitto tutti i mesi non sarebbe in questa situazione le lasciano meta' stipendio….tanti anni ...non so se ne valeva la pena non pagare l'affitto ….giustizia e' fatta
Alto