1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. pippero

    pippero Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti,

    il condominio in questione ha alcuni pezzi di giardino di proprieta' condominiale ma ad uso esclusivo degli appartamenti del piano terra ad essi confinanti. Questi pezzi di giardino credo siano definiti come "verde condominiale" (non sono sicurissimo perche' non ho controllato il rogito). Orbene, in uno di questi giardini, un condomino (chiamiamolo condomino Z.) ha creato un posto auto personale. L'accesso avvieve attraverso la rampa che porta ai garage, e che confina direttamente con questo giardino. Nel creare questo posto auto, il condomino Z. non ha chiesto nessuna autorizzazione dal condominio, anche se questa era stata chiesta verbalmente in assemblea condominiale. Comunque la cosa e' stata tollerata da anni, sia per quieto vivere, sia perche' non creava alcun disagio.
    Il problema e' sorto quando sono state parcheggiate alcune auto alla fine della rampa che porta ai garage, impedendo quindi l'accesso al posto auto. C'e' allora stata una contestazione da parte del condomino Z. che ha preteso che venisse garantito sempre l'accesso al suo posto auto, asserendo che non si puo' precludere l'accesso ad una parte di suo uso personale.
    Secondo me:
    1) il posto auto e' comunque illegittimo, in quanto il giardino e' concepito come VERDE condominiale, e, anche se di uso esclusivo di un condomino, non puo' essere alterata la sua destinazione d'uso, cosa che e' stata fatta mettendo il posto auto; inoltre non e' stata chiesta alcuna autorizzazione al condominio, ne' questo l'ha data;
    2) anche se illegittima, la cosa e' stata tollerata solo per quieto vivere (qui forse c'e` stato un errore da parte del condominio, la cosa non andava tollerata !!);
    3) in ogni caso, anche concedendo l'uso del posto auto, questo non significa che l'accesso debba essere garantito.

    Vorrei avere un parere dagli esperti, e magari anche una traccia di come procedere per sanare questa questione.

    Grazie mille,
    Enrico
     
  2. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Se nel rogito il pezzo di terreno confinante con l'appartamento è menzionato come giardino il proprietario dell'appartamento non può destinarlo ad altri usi. Per far rispettare tutto questo devi rivolgerti, tu o il condominio ad un legale.
     
  3. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    mi sembra tutto poco chiaro:

    il condomino che ha creato il posto auto lo ha fatto abusivamente ma senza danno al condominio, mi sembra una situazione tollerabile salvo non tollerarla

    di contro qualcun altro ha parcheggiato impedendo l'accesso al posto auto sopracitato, questo parcheggio è previsto nelle norme condominiali? Cioè, il parcheggio in questa area è legale?
    se così fosse, come ha potuto il condomino utilizzare il suo parcheggio "privato"

    mi sembra che vi siano un po' di cose da rivedere nell'utilizzo degli spazi
     
  4. pippero

    pippero Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Si', forse e' poco chiaro.
    La rampa di accesso ai garage e' sufficientememente ampia da permettere che una macchina possa essere parcheggiata senza impedire l'accesso ai garage e relative manovre. Questa posizione pero' coincide con l'accesso al posto auto "abusivo". Anche il parcheggio nella rampa era stato tollerato da tutti.
    Il condominio e' piccolo (5 appartamenti) e non e' dotato di regolamento condominiale (mi pare che non sia obbligatorio fino a 5 appartamenti). Quindi non esistono divieti scritti di parcheggiare nelle rampe di accesso ai garage, qualora ovviamente non si precluda l'accesso agli stessi.
    Finora e' stato fatto tutto con intese verbali tra "gentlemen", ma ora forse e' il caso di chiarire bene le cose e fissarle. Per questo vorrei capire prima di tutto che diritto puo' accampare il condomino Z. sul suo posto auto.
    Grazie degli aiuti.
     
  5. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    io credo che il 5 ci si possa mettere d'accordo e vivere tranquillamente in armonia

    certo se si comincia a mettere l'auto in modo che chi ha sempr eparcheggiato nel "suo" spazio non lo possa fare più, si creano attriti

    il diritto può essere gestito ma se si litiga, tutto si complica
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina