1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Riccardo72

    Riccardo72 Oggi è il mio Compleanno!

    Buongiorno a tutti,

    sono alle prese con un pagamento che rientra nel computo della detrazione del 50%.

    So che occorre definire con chiarezza il CF del committente e del benefiiario (o la sua partita IVA), mentre ho trovato in giro poca chiarezza per quanto riguarda la causale - leggo che un'indicazione non corretta inficia l'effettiva possibilità di godere della detrazione.

    Qualcuno può fornirmi un esempio di causale "corretta"?
    Occorre inserire riferimenti normativi e quali?
    La descrizione del lavoro fatto e delle opere acquistate?
    L'indicazione "detrazione al 50%"?

    Chiedo aiuto, non sono riuscito a trovare un esempio che mi faccia essere serenamente sicuro di stare pagando nella maniera corretta dal punto di vista di beneficio fiscale (e sto ritardando il mio pagamento...!)
     
  2. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ogni persona è un caso a sé, e ti spiego per quale ragione.

    Io che ho il bancoposta, devo recarmi allo sportello postale e usare uno specifico modulo dove c'è uno spazio apposito per il codice fiscale del pagante e il codice fiscale del pagato, e poi c'è uno spazio per la causale nella quale a Settembre 2011 avevo scritto:

    ACQ BOX 27 P. BOLOGNA (LG 449-97) INTERVENTO B2.2-222- MUNICIPIO ROMA X

    Come vedi nella causale ho messo il numero del box acquistato (27), la via dove si trova (Piazza Bologna), il riferimento legislativo CHE ORA NON VALE PIU' (LEGGE 449 DEL 1997), e il numero di intervento (B2.2.222), nonché il municipio di riferimento (Roma 10).

    La legge attuale dovrebbe essere il decreto legge 22 giugno 2012, che si potrebbe abbreviare con DLG 22-06-2012, ma ovviamente ASPETTA, ATTENDO CONFERME O SMENTITE.
     
  3. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Con le banche magari il modulo è diverso, e il codice fiscale del pagante e del pagato magari vanno messi nella causale. Mi sono spiegato?
     
  4. Riccardo72

    Riccardo72 Oggi è il mio Compleanno!

    Intanto grazie! :)
    Io deve bonificare ad un fornitore di materiale e posa in opera per un portone.

    Spero che qualcuno mi aiuti.....
     
    A possessore piace questo elemento.
  5. gattons

    gattons Nuovo Iscritto

    Io l'ho fatto 2 anni fa e il modulo per fare il bonifico che che mi ha dato la banca era già con la causale con scritto "bonifico ai sensi di legge 296/06 interventi per il risparmio energetico come vedi nell'allegato img031.jpg nella fattura deve essere distinto il costo della mano d'opera da il costo dei materiali. Noi l'abbiamo fatto così ed è andato a buon fine, ma non so se nel frattempo è cambiato qualcosa. al tempo avevo anche agevolazioni sull'IVA, ma forse qualcuno più esperto puo spiegarti meglio. Ciao
     
    A possessore piace questo elemento.
  6. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Se si fa un bonifico fiscale, per ristrutturazione o risparmio energetico, quando si va in banca, è preferibile portare una copia della fattura da bonificare. Infatti tutte le banche , per queste procedure, hanno una schermata preimpostata. In ognuna di queste schermate, vanno digitati solo i dati , del committente, con relativo codice fiscale, del beneficiario generalmente con partita IVA in quanto imprese, e l'importo relativo. La ricevuta che rilasciano riporta già la normativa di riferimento. In questo modo si evitano errori di indicazione. Non è necessario dare sul bonifico, indicazioni, su quale l'immobile vengono effettuati i lavori, ne gli estremi della presentazione della SCIA. L'immobile dovrà invece essere indicato nel mod. 730, o mod. Unico, per la detrazione fiscale. Nel caso di accertamento dell'ADE, dovrai presentare tutta la documentazione, compresa la SCIA.
     
    A possessore piace questo elemento.
  7. Riccardo72

    Riccardo72 Oggi è il mio Compleanno!

    Grande cele.. grazie!
    Di solito faccio tutto con l'home banking, ma in effetti se non lo sanno in banca queli sono le diciture corrette..., visto che è proprio la banca il sotituto fiscale

    (credo poi nel mio caso che la SCIA possa essere sostituita dalla cosiddetta dichiarazione sostitutiva dell'atti di notorietà)

    Grazie anche a gattons per la risposta.
    Ho trovato però che successivamente il Decreto legge n. 70 del 13 maggio 2011 ha soppresso l'obbligo di indicare in fattura il costo della manodopera.
    Questo a scopo di unificare la percentuale di IVA in fattura.

    Commento (sfogo...:)) a margine: io sono ancora poco esperto in questioni di fiscalità edilizia, ma certo che è incredibile che su una questione come quella che ho posto non ci siano indicazione chiare né sul sito dell'AdE, né ne ho trovate girovagando per internet, ed anche in questo sito di esperti la soluzione più intelligente è quella di andare a chiedere agli uffici in banca (sempre che sappiano la risposta) come suggerito da celefini...
    Ma in che caos privo di riferimenti certi siamo...!
     
    A possessore piace questo elemento.
  8. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa

    Files Allegati:

  9. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Per il bonifico relativo all'agevolazione 50% servono i seguenti dati nella causale:
    codice fiscale di chi paga, p.IVA del fornitore, nr e data della fattura da pagare,
    rif. DPR 917/86 NUOVO ART. 16 BIS.

    Puoi fare il bonifico tramite home banking ma poi devi integrare i dati recandoti in filiale.
    Saluti.
     
    A possessore piace questo elemento.
  10. Riccardo72

    Riccardo72 Oggi è il mio Compleanno!

    Grazie possessore. Purtroppo la guida sottolinea solo di indicare la causale ma non ne specifica la dicitura (no comment! visto che poi fanno i pignoli ed una non corretta dicitura inficia la detrazione :disappunto:)

    Grazie essezeta 67. Farò così, ho trovato anche di aggiungere il rif. DL 22/6/2012 n. 83.
     
    A possessore piace questo elemento.
  11. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io andrei direttamente in filiale ;)
     
  12. Riccardo72

    Riccardo72 Oggi è il mio Compleanno!

    Fatto il bonifico stamattina in banca.

    Disinformazione più assoluta, quando ho chiesto di riportare nella causale ciò che ci siamo detti nel forum, mi hanno guardato come un pazzo...:???:
    C'ho messo un quarto d'ora per convincerli a riportare quanto discusso nella causale e penso mi abbiano accontentato solo perché si sono stufati prima di me...

    Che dire...?
     
    A possessore piace questo elemento.
  13. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Dico che nessuno può curare meglio di TE i TUOI interessi.

    In fondo, agli impiegati di banca che gliene frega se TU perdi la detrazione decennale?

    "Pollice verso" anche per le banche che utilizzano software applicativo con pochissimi caratteri disponibili nello spazio riservato alla causale.
     
  14. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La prossima volta portagli tutta la normativa in fotocopia, e lasciagliela, così quando sono "scarichi" se la leggono e imparano qualcosa.

    Per carità, i dipendenti di banca non devono essere anche consulenti superesperti in recupero IRPEF, ma da qui a guardare come un pazzo il Cliente, ce ne corre!
     
  15. Riccardo72

    Riccardo72 Oggi è il mio Compleanno!

    Eheh... il problema è che credo che siamo tutti vittime di un sistema inutilmente farragginoso, che è la vera follia... né il povero proprietario né l'impiegato di banca:)
     
    A possessore piace questo elemento.
  16. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Però si può sempre telefonare al numero verde dell'AdE, rispondono a quesiti specifici e siccome rispondono da tutta Italia non devi neanche stare ore in attesa. Io avevo telefonato proprio in merito alla questione del bonifico, perchè i moduli on line della banca riportavano la vecchia dicitura che faceva riferimento alla legge 449 del 97. Mi hanno detto che l'importante era che fosse chiaro che il bonifico si faceva per la detrazione fiscale, che fossero ben indicati i codici fiscali dei soggetti che eseguivano e ricevevano il bonifico, e la causale es. " saldo fatt. 00 del 01/01/12 Ditta Tal dei tali per lavori ristrutturazione fabbricato".
     
    A possessore piace questo elemento.
  17. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Caro Riccardo72, circa la disinformazione assoluta della banca presoo la quale ti sei recato, è abbastanza strano, a meno che dietro lo sportello , c'era un novellino. Tra il 2011 ed ancora per il 2012, ho fatto oltre 20 bonifici fiscali, e nelle due banche di mio riferimento, non ho trovato alcuna difficoltà. Infatti bastava chiedere il bonifico " fiscale ", che l'impiegato entrava nella schermata giusta dove erano già predisposti i riferimenti alle normative fiscali. Inoltre, le banche sono sostituto d'imposta, per la ritenuta d'acconto, che sono obbligati a fare, nei confronti dei beneficiari .
     
    A possessore piace questo elemento.
  18. Riccardo72

    Riccardo72 Oggi è il mio Compleanno!

    Ciao,
    grazie meri 56, tengo buono il consiglio, la prossima volta proverò (io avevo avuto esperienza negativa con il numero verde INPS dove ogni volta ricevevo una risposta diversa a seconda dell'operatore... è tutto vero e senza voler fare inutili polemiche con i servizi...)

    grazie celefini,
    la "contesa" (per carità, tutto in termini comunque di cortesia) è sorta in merito al fatto che i moduli bancari facevano riferimento alla legge 449, mentre io ho insistito che fosse inserito nella causale il riferimento alle leggi attuali. Avevo infatti letto che un riferimento inesatto alle leggi avrebbe potuto inficiare la possibilità della detrazione.
    Non so se sono stato pignolo io fuori luogo, però avevo paura di perdere l'agevolazione per un cavillo.

    Ringrazio ancora per i cortesissimi commenti e suggerimenti:)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina