1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. merlo maria pia

    merlo maria pia Membro Attivo

    dopo aver acquistato un piccolo appartamento in un condomio del 1971 e prima di andarci ad abitare desidero rinnovarlo in parte. Le cose da fare sono: rifacimento completo del bagno sostituendo anche le condutture preesistenti e quindi sostituzione dei sanitari e ripavimentazione; posizionamento di nuovi tubi per il riscaldamento in tutto l'appartamento visto che è stata sostituita la caldaia centralizzata e sostiuita con una a condensazione per risparmio energetico; rifacimento di tutto l'impianto elettrico con certificazione finale visto che non è attualmente a norma; ci saranno altri lavori quali tinteggiatura e sostituzione pavimentazione in cucina, ma queste sono cose di poco conto. la domanda mia è:
    questi tipi di lavori sotto che veste vengono eseguiti? come manutenzione ordinaria, come risanamento e restauro o lavori di manutenzione straordinaria? Non arrivo a capire niente perchè le fonti di cui mi sono avvalsa hanno pareri discordi. Inoltre se questi lavori rientrassero tra quelli per i quali posso usufruire del beneficio fiscale del 36% è necessario che io presenti una DIA fatta da un professionista o può bastare una dichiarazione semplice di inizio lavori? La ditta edile alla quale mi sono rivolta mi pare abbia le idee confuse: a volte mi parla di ristrutturazione edilizia altre di manutenzione ordinaria.
    ringrazio per la risposta
    Maria Pia
     
  2. I lavori da te descritti rientrano tra quelli detraibili al 36%. La normativa del 36% risale al 1998, e nel frattempo si sono radicalmente modificati gli obblighi edilizi e anche la definizione delle varie pratiche. Ai fini del 36% non è necessario presentare la DIA (o come si chiama adesso...), dato che la messa a norma degli impianti e la sostituzione completa delle tubazioni rientrano comunque tra le opere detraibili. Ciao, buona serata
     
    A merlo maria pia piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina