1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Estathe

    Estathe Membro Attivo

    Buonasera.
    In un monolocale di proprietà, ho intenzione di effettuare i seguenti lavori:
    - Rifacimento bagno
    - Sostituzione pavimento
    - Aggiornamento impianto elettrico
    Per ristrutturazioni e lavori edili dal 26/06/2012 al 30/06/2013 è prevista la possibilità di accedere a detrazione fiscale del 50% detraibile in dieci anni per lavori sino a euro 96.000 euro.

    Avrei bisogno di conferma del fatto che non è più necessario inviare la comunicazione di inizio lavori al centro operativo di Pescara e di sapere se, per questo tipo di lavori,
    1) occorra presentare dichiarazione inizio lavori o sia sufficiente atto di notorietà in cui sia indicata la data inizio dei lavori ed attestata la circostanza che gli interventi di ristrutturazione edilizia posti in essere rientrano tra quelli agevolabili, pure se i medesimi non necessitano di alcun titolo abilitativo, ai sensi della normativa edilizia vigente

    2) Occorra inviare Comunicazione preventiva indicante la data di inizio dei lavori all’Azienda sanitaria locale.

    Grazie sin da ora per l'aiuto
     
  2. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La comunicazione all'ADE di Pescara , non si presenta più. Per i lavori di ristrutturazione, bisogna comunque presentare la SCIA al comune, in quanto lo stesso dovrà poi autorizzare lo scarico dei materiali inerti, trattandosi di abbattimento di intonaci ed altro. Inoltre per l'IVA agevolata al 10%, bisogna rilasciare dichiarazione a chi emette fattura e nella stessa deve essere indicato il numero di protocollo e la data di presentazione al comune. La comunicazione alla ASL, dovrebbe essere se necassario compito dell'impresa che eseguirà i lavori.
     
  3. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    I lavori elencati rientrano nella manutenzione ordinaria di singola unità abitativa (lavori interni).
    Poichè non rientrano nelle parti comuni di un condominio, non hanno diritto ad alcuna agevolazione fiscale
    se non l'IVA 10%(con dichiarazione) quindi non devi inviare niente a nessuno.
    Non occorre fare alcuna pratica scia in quanto basta una semplice comunicazione di esecuzione di lavori di manutenzione ordinaria.
    Per essere agevolabili avrebbero dovuto rientrare nella manutenzione straordinaria.
    Leggi la guida dell'ADE aggiornata ad agosto 2012 (le regole sono comunque le stesse dall 1997).
    Saluti.
     
  4. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Nella guida dell'ADE, l'ampliamento ed il miglioramento dei servizi igienici, rientra nei lavori di manutenzione straodinaria. se non erro dovrebbe essere a pag.10 o 11.
     
  5. I2TFJ

    I2TFJ Membro Attivo

    Anch'io avrei intenzione di ristrutturare un appartamento cambiando tutto, pavimenti porte finestre bagno ecc ecc, io l'avrei considerato un lavoro straordinario fruibile delle detrazioni fiscali del 50%, non mi sembra un lavoro di manutenzione, qui mi si spiega il contrario, resto in attesa di un ulteriore approfondimento.
     
  6. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Viste le varie interpretazioni delle normative, ti consiglio di leggere attentamente la guida alle ristrutturazione edilizie dell'ADE di Agosto 2012. Nel corso del 2011, con ultimazione lavori novembre 2011, io ho fatto effettuare tutti i lavori da te elencati. Con il mio commercialista, abbiamo seguito l'iter indicato, e nella mia dichiarazione del Giugno scorso, ho portato in detrazione circa 5000 €, poichè l'agevolazione era al 36%.
     
  7. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    La sola sostituzione di pavimenti, sanitari , tubazioni, serramenti per il rifaciamento di un bagno è considerata manutenzione ordinaria e non serve alcuna pratica edilizia.
    Per essere condiderata manutenzione straordinaria ci deve essere l'ampliamento o il rimpicciolimento di locali con spostamento di tramezzature (pareti) ,oppure spostamento di porte e finestre ecc. eventuale chiusura e/o apertura di fori per le stesse, oppure lo spostamento di locali con abbattimento e ricostruizione di pareti.La pratica deve però essere seguita da un geometra che presenterà la nuova planimetria in comune e chiederà una scia.
    I lavori edili non possono essere catalogati secondo le nostre esigenze ma secondo delle regole ben definite dalla legislazione. Chiedi all'ufficio tecnico del comune e ti diranno in cosa rientrano i lavori che hai intenzione di fare. Proprio a pag. 11 della guida ADE agosto 2012 ci sono i lavori che hai intenzione di fare (ultimo paragrafo) che rientrano appunto nelle manutenzione ordinaria e non sono agevolabili.
    In poche parole con scia del comune che riporta la diciutura manutenzione straordinaria e/o ristrutturazione edilizia e/o restauro puoi avere agevolazioni (le pratiche vengono richieste da un geometra) ma con comunicazioni (che puoi fare tu) che riportano solo manutenzione ordinaria non si hanno agevolazioni.
    Saluti.
     
  8. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Allego per chi non l'avesse trovata la citata guida dell'Agenzie delle Entrate aggiornata ad Agosto 2012
     

    Files Allegati:

    A possessore piace questo elemento.
  9. gilbertoi

    gilbertoi Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ho trovato molte conferme, ma non esplicitamente ai due che ho posto io. Grazie comunque molto interessante. Mi sono scaricato la guida ADE. Cia a tutti
     
  10. cricom

    cricom Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Buongiorno ho una domanda da fare a chi ne sa sicuramente più di me: sto ristrutturando la mia casa. ho presentato una scia per lavori di manutenzione straordinaria. Rifaccio l'impianto di riscaldamento a pavimento, serramenti , impianto elettrico, chiusura di una porta e apertura di un passaggio tra salone e cucina. Per quanto riguarda l'ascquisto del pavimento ( piastrelle) posso detrarne la spesa ( ovviamente pagando con bonifico adeguato? e se non faccio fatturare perchè la fa mio marito è possibile lo stesso? credo però che l'IVA non sia agevolata al 10% perchè è solo acquisto di un prodotto finito vero? grazie fin d'ora a chi mi chiarisce le idee.
     
  11. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Anche l'acquisto diretto di materiale da parte di chi struttura, è comunque agevolato purchè il pagamento della fattura (con IVA al 21%) sia eseguito con bonifico specifico.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina