1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. winnie84

    winnie84 Nuovo Iscritto

    Buona sera, sono nuovo in questo forum e subito comincio a porvi un problema sorto durante l'ultima assemblea condominiale.

    In luglio si è deciso per l'apertura di nuove finestre in diversi appartamenti del condominio, inizialmente i lavori avrebbero dovuto iniziare a metà settembre e finire entro ottobre. Ai fini della detrazione tutte le fatture sarebbero state datate 2012.
    Ora a causa di inghippi tecnici la data di inizio lavori è stata posticipata di più di un mese.
    I condomini non volendo ritrovarsi a novembre con i buchi in casa hanno pensato di posticipare l'inizio lavori in primavera.
    La ditta produttrice degli infissi però ha già iniziato la produzione e pretenderebbe di essere pagata al momento della consegna.
    Le domane sono le seguenti.
    Ai fini della detrazione fiscale ha importanza che del materiale (le finestre) sia stato fatturato nel 2012 e i lavori fatturati nel 2013? In qualche modo c'è il rischio di perdere le agevolazioni per la fattura delle finestre? Non me ne intendo assolutamente ma a logica non dovrebbe esserci alcun problema, le finestre fatturate nel 2012 andranno nella dichiarazione dei redditi dell'anno successivo e le restati fatture su quella del 2014 o sbaglio?
    Altro problema, i pagamenti verranno effettuati globalmente dal conto corrente del condominio, in questo caso è possibile comunque accedere "singolarmente" alle detrazioni o è preferibile che ogni condomino effettui il suo pagamento da un conto intestato a se stesso?

    Grazie mille a chiunque saprà darmi qualche dritta

    Fabrizio
     
  2. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non ci sono problemi se i lavori sono in parte fatturati e pagati nel 2012 e parte nel 2013.
    Il condominio deve pagare con il conto comune e seguendo tutte le procedure necessarie e poi l'amministratore rilascerà a ciascun condomino che ha pagato un prospetto con la quota di agevolazione spettante a ognuno.
    Nella denuncia dei redditi dei condomini si indica il c.f. del condominio (che ha le fatture e i bonifici intestati). Saluti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina