1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ale1977

    ale1977 Membro Attivo

    Buongiorno,
    il decreto sull'IMU è diventato legge in via definitiva.
    Tra le norme contenute nel decreto, in riferimento agli sgravi sulla "prima casa", è indicato quanto segue:

    "le detrazioni si applicano solo se il proprietario e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente nell'abitazione stessa. le agevolazioni si applicano su un solo immobile se i componenti del nucleo famigliare risiedono nello stesso comune"

    Questo vuol dire che se ad esempio un figlio è proprietario di un appartamento in cui ha la residenza, è diverso da quello di proprietà dei genitori e si trovano nello stesso comune, la detrazione di 200 € spetta solo ad uno dei due appartamenti?
     
  2. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
  3. ale1977

    ale1977 Membro Attivo

    Ok, ma ipotizziando che la casa dei genitori usufruisce delle detrazioni. Su quella di proprietà del figlio, quale aliquota base bisogna applicare, 0,4 o 0,76?
     
  4. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    DEvi specificare:
    - dove vive abitualmente il figlio
    - quanti anni ha
    - se lavora
    - se costituisce una famiglia a sè.
    - se è iscritto nello stato di famiglia dei genitori.
     
  5. caspita 2001

    caspita 2001 Nuovo Iscritto

    Se il figlio è proprietario di un appartamento, dove ha la residenza, forma un nucleo familiare diverso da quello dei genitori che sono proprietari di un altro appartamento dove hanno la residenza, e quindi ognuno ha diritto alle proprie detrazioni. Quando invece due coniugi, proprietari ciascuno di una propria abitazione dove hanno la residenza, vivono abitualmente insieme, la detrazione spetta solo ad uno dei due.
     
  6. oletto

    oletto Nuovo Iscritto

    Ma se i coniugi possiedono ognuno un appartamento, separazione beni, risiedono e vivono ognuno nel proprio appartamento sito in comune diverso, quindi con 2 stati di famiglia pur non essendo separati. Come si comportano per l' IMU.
    Sono 2 prime case, oppure con quale criterio scegliere quella che figura come prima casa?
     
  7. ale1977

    ale1977 Membro Attivo

    - Il figlio vive nel suo appartamento di proprietà e non in quello dei genitori anche se nello stesso comune
    - ha più di 30 anni, lavora, non ha famiglia in quanto vive solo e non è iscritto nello stato di famiglia dei genitori in seguito al cambio di residenza.
     
  8. aristideloris

    aristideloris Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Detrazione e aliquote IMU prima casa

    In effetti la questione mi sembra ancora controversa. Ho letto su più fonti pareri discordati e l'Agenzia delle Entrate non si è ancora espressa sull'argomento. Io stesso sono nella situazione sopra citata e non so ancora come comportarmi
     
  9. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ergo:
    - Sono due nuclei familiari distinti
    - Sono due "abitazioni principali"
    - Pagherete l'aliquota 4 per mille
    - godrete di due detrzioni forfetarie di 200 euro ciascuno
    - vivrete "felici e contenti".
     
  10. caspita 2001

    caspita 2001 Nuovo Iscritto

    La residenza deve essere effettiva e non solo sulla carta. Quello che il Governo vuole è che non si intestino case ai coniugi solo per pagare meno tasse
     
  11. giudittan

    giudittan Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Abitazione principale e prima cosa sono due concetti distinti.
    La prima casa dà diritto ad agevolazioni come l'IVA al 4% al momento dell'acquisto ecc., ma se non si stabilisce in essa la residenza, anche se è l'unica casa che si possiede, non è abitazione principale, quindi nel caso specifico dell'IMU non si ha diritto ai 200 euro di detrazione.
    La novità è che non sarà più possibile stabilire residenze diverse nel caso di coniugi, in quanto si suppone che questo possa essere solo un modo per eludere il fisco, ed ottenere per due volte la detrazione di 200 euro in questione.
     
  12. ale1977

    ale1977 Membro Attivo

    Allora entrambi, padre e figlio, hanno diritto alla detrazione e aliquota "prima casa", sembrava strano....

    Grazie per le risposte.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina