1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. g.andolfo

    g.andolfo Nuovo Iscritto

    Ho acquistato nel 2004 con la mia compagna (in quota percentuale per l'80% e per il 20%) la nostra prima casa.

    Nella dichiarazione dei redditi, così come consigliatomi dal CAF, ho sempre riportato la detrazione degli interessi passivi del mutuo per l'80%, dando per scontato che bastasse l'atto di proprietà per documentare anche l'assegnazione del mutuo corrispondente all'80%.

    Il mutuo ci fu accollato dall'impresa costruttrice che a sua volta aveva preso un mutuo complessivo da BNL ma al rogito, sia nell'atto di proprietà che in quello di subfrazionamento del mutuo non esiste una specifica dicitura che riporti la corretta assegnazione all'80% e al 20% tra i 2 comproprietari.

    Ora l'Agenzia delle Entrate, a seguito di una revisione, mi ha multato per il 2007, e mi multerà per il resto degli anni, della differenza erroneamente dichiarata perché non essendo specificato sull'atto di acquisto o di mutuo in quali quote percentuali veniva ripartito il mutuo, si ritiene che l'assegnazione fosse invece al 50% tra i 2 comproprietari non in parti uguali, anche perchè la banca stessa ha sempre notificato all'Agenzia delle Entrate i 2 cointestatari, senza alcuna ripartizione percentuale.

    Cosa ne pensate?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina