1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. galimba44

    galimba44 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ho sostituito in casa la caldaia con altra a condensazione ed i caloriferi. Ciò ha comportato, oltre ai lavori idraulici, anche piccoli lavori edili (tracce, ripristini ecc. ) e la tinteggiatura dei locali. Penso che i lavori idraulici, i materiali e le relative opere odili possano essere utilizzati per la detrazione del 55% (ora forse 65%) ma che dire delle tinteggiature? Possono essere detratte con la stessa percentuale o con il 50% visto che sono state fatte entro giugno o sono considerate lavori non detraibili?
    Nel caso affermativo (detraibilità) è necessario esporre in fattura diciture particolari??
    Grazie anticipate.
     
  2. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Farai rientrare tranquillamente tra le spese edili connesse all'intervento di risparmio energetico per le quali è possibile fruire della detrazione anche le spese di tinteggiatura (senza specificarne la natura in fattura).
     
  3. galimba44

    galimba44 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie, se ho ben capito tutto l'importo delle spese edili deve essere fatturato come "lavori edili per sostituzione caldaia con altra a condensazione e sostituzione caloriferi"?
    E' sufficiente conservare questa fattura insieme a quella dell'idraulico?
    Grazie, saluti
     
  4. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Sì (ovviamente oltre alla ricevuta del/i bonifico/i).
     
  5. galimba44

    galimba44 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ritorno sull'argomento perchè ho letto questa agenzia: < Così, per le spese documentate sostenute a partire dal 1° luglio 2013 fino al 31 dicembre 2013 o fino al 31 dicembre 2014 (per le ristrutturazioni importanti dell'intero edificio), spetterà la detrazione dell'imposta lorda per una quota pari al 65% degli importi rimasti a carico del contribuente, ripartita in 10 quote annuali di pari importo.>
    Attualmente i lavori in casa sono in corso perchè volevo approfittare della scadenza di giugno ma con questo decreto forse mi conviene fare fatturare le Ditte dopo il primo luglio per usufruire del 65%. E' così o tutti i lavori non fatturati potranno usufruire della maggior detrazione??
    Grazie per la cortesia e saluti
     
  6. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Sì, ne abbiamo infatti parlato anche qui
    http://propit.it/threads/proroga-detrazioni-agevolazioni-del-50-55-per-ristrutturazioni.27933/
    Ad ogni modo (oltre che attendere la pubblicazione in G.U. del decreto in questione), tieni presente che ai fini della detrazione fiscale fa fede NON la data di emissione della fattura quanto la data di effettuazione del bonifico.
     
  7. galimba44

    galimba44 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie, sempre tempestivo e conciso. avevo letto la discussione ma non mi sembrava che fosse chiaro il punto. Non so se le Ditte potranno aspettare l'approvazione del decreto, comunque ci proverò.
    Saluti
     
  8. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    :)
     
  9. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il
    Il 65% riguarderà gli interventi per il risparmio energetico (dal 55% al 65%) in particolare l'installazione di impianto fotovoltaico e non riguarderà tutte le spese per le ristrutturazioni in generale..
     
  10. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Quindi a tuo dire per le caldaie a condensazione (e a biomassa) non si potrebbe più fruire del beneficio per il risparmio energetico ma resterebbe solo la possibilità della detrazione del 50% (oppure optare per il nuovo sistema incentivo cd "Conto Termico)?...
     
  11. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Da quello che ho sentito dire dai TG sembrerebbe proprio che il 65% riguardi i pannelli solari e fotovoltaici ma di preciso non ho letto niente (e poi c'era il fine settimana e non ho cercato ulteriori informazioni). Magari la settimana prossima usciranno circolari molto più chiare e precise....
     
  12. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Bisognerà certamente attendere di conoscere qual è nel dettaglio il testo finale uscito dal CdM e forse lo sapremo solo una volta pubblicato in G.U. (si auspica nei primi giorni della settimana prossima).
     
    A essezeta67 piace questo elemento.
  13. galimba44

    galimba44 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    In effetti quello che si legge sui giornali non è chiaro, sembrerebbe che il 65% sia valido solo per " importanti interventi su fabbricati" . Cercherò sulla Gazzetta Ufficiale, Altrimenti penso proprio sia opportuno attendere l'approvazione del parlamento, tanto la detrazione sarà valida solo dalla dichiarazione dei redditi del 2014. Piuttosto l'IVA sui lavori è sempre del 10% ?
     
  14. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Sì, l'IVA è sempre al 10%. Ma per la caldaia che costituisce uno dei cd "beni significativi", l'aliquota agevolata si applicherà soltanto fino a concorrenza del valore della manodopera (mentre sulla parte restante del valore del bene, l'aliquota sarà del 21%).
     
  15. galimba44

    galimba44 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La Ditta non può fare una fattura generica senza specificare il valore dei materiali e della mano d'opera tipo"lavori idraulici e fornitura di materiali per sostituzione caldaia con altra a condensazione e caloriferi"?
    Se gli importi vanno divisi ,come mano d'opera si deve considerare solo quella dell'idraulico o anche quella del muratore? In questo caso la mdo supererebbe il valore dei mareriali.
     
  16. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Solo la manodopera relativa all'installo della caldaia (quindi solo dell'idraulico).
     
  17. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Pubblicato in G.U. (n. 130 del 05.06.2013) il D.L. n. 63 del 04.06.2013
    http://www.gazzettaufficiale.it/att...diceRedazionale=13G00107&elenco30giorni=false

    Restano quindi escluse dall'agevolazione le spese per gli interventi di sostituzione degli impianti di riscaldamento con pompe di calore ad alta efficienza, impianti geotermici a bassa entalpia nonché le spese per la sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore dedicati alla produzione di acqua calda (per le quali spese resta valida l'opzione per il sistema incentivo cd "Conto Termico").
     
  18. galimba44

    galimba44 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Quindi la validità , visto che il DL entrerà in vigore 15 gg dopo dalla data di pubblicazione, avrà inzio dal 19 giugno e non dal 1 luglio come si era detto. Ho capito bene?
     
  19. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Ma in verità, il DL è già in vigore dal 6 giugno, cioè come tutti i decreti entra in vigore immediatamente dopo la pubblicazione in G.U. (poi entro 60 gg dovrà essere approvato da entrambi i rami del Parlamento per la conversione in Legge).
     
  20. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    I decreti-legge possono entrare in vigore il giorno stesso della loro pubblicazione o il giorno successivo alla loro pubblicazione. Quello in discussione è entrato in vigore il giorno successivo.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina