1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mori1980

    mori1980 Nuovo Iscritto

    buongiorno, ho un quesito da porvi.
    Ho stipulato il compromesso con il mio venditore privato senza al registrazione del contratto preliminare visto che ci conosciamo da anni...
    L'appartamento dovrà essere ristrutturato a seguito rogito.
    Mi chiedo se gli acconti che verso all'impresa che dovrà effettuare i lavori potranno rientrare nella detrazione del 36%.
    Suddetto acconto verrà versato a titolo accettazione contratto con l'impresa con bonifico bancario La fatturazione di tutto avverrà a consuntivo lavori ossia fine agosto.
    Il rogito verrà stipulato prima dell'inizio lavori si prevede intorno ai primi di luglio.
    un ulteriore acconto prima dei lavori potrà essermi richiesto per l'acquistodei materiali.
    vi ringrazio
     
  2. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Scusa mori1980, ma perchè l'impresa ti richiede degli acconti prima dell'inizio lavori??:domanda:
    Non sono un esperto in merito, ma non credo sia saggio anticipare soldi prima dell'inizio dei lavori.
     
  3. mori1980

    mori1980 Nuovo Iscritto

    trattasi di acconto ad accettazione contratto che contiene il capitolato lavori e il prezzo pattuito. E' una garanzia per l'impresa che non sovrappone lavori in più cantieri e che quindi rischierebbe di pianificare un'attività che poi non eseguirebbe. L'anticipo viene eseguito con bonifico e fattura
     
  4. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    La detrazione per gli acquisti di immobili ristrutturati
    La legge finanziaria 2010 (Legge n. 23 dicembre 2009 n. 191) ha prorogato anche la detrazione IRPEF del 36% per gli acquirenti o assegnatari di unità immobiliari facenti parte di un edificio complessivamente sottoposto a restauro, risanamento conservativo o ristrutturazione edilizia da parte di imprese di costruzione
    o ristrutturazione . L’agevolazione e solo in tali casi riguarderà gli interventi eseguiti
    dall’1/1/2008 al 31/12/2012 a condizione che l’immobile sia ceduto entro il 30/6/2013.

    Si ricorda che, in caso di acquisto di immobili ristrutturati, il 36% deve essere applicato sul 25% del prezzo dell’unità immobiliare, sempre nel limite di € 48.000 per unità immobiliare (la detrazione massima spettante per singola unità non potrà quindi mai superare 17.280 euro).

    Pare che il suo caso si ascriva alla fattispecie sottolineata(lo verifichi); se cosi' fosse si pone il problema di
    COSA FARE PER OTTENERE LA DETRAZIONE ?
    Per fruire di questa particolare agevolazione non sono necessarie né la trasmissione del modulo di comunicazione al Centro Operativo di Pescara né l'effettuazione dei pagamenti mediante bonifico.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina