1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. mariele

    mariele Nuovo Iscritto

    Sto eseguendo lavori di ristrutturazione su un appartamento dopo aver fatto preliminare di vendita e aver dato un congruo anticipo, rogiterò fra tre mesi,
    ci sono impedimenti per poter usufruire delle detrazioni fiscali sia del 36% che del 55% visto che durante i lavori la proprietà risulta ancora dei vecchi proprietari.
    Posso farlo ?
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    se l'immobile non è tuo non vedo come tu possa chiedere le deduzioni che, a quanto ne so, spettano al proprietario.
     
  3. mtr

    mtr Membro Attivo

    I lavori li stai eseguendo con quale titolarità?
    A nome delprecedente proprietario che ti ha dato regolare delega?
    pongo queste domande perchè per avere le agevolazioni ci vuole un titolo edilizio e qusto generalmente fa riferimento al proprietario.
    Tu come puoi 'fare lavori' dei quali chiedere agevolazioni fiscali senza titolo edilizio (e ricorda che per il 36% la richiesta va fatta PRIMA di iniziare i lavori.
    Non mi è chiaro...

    Concordo comunque con la rsposta di arianna26.
     
  4. mariele

    mariele Nuovo Iscritto

    Ho firmato un preliminare di vendita
     
  5. In base alla Circ. 121/E dell'11/5/1998, punto 2.2, il futuro acquirente immesso nel possesso dell'immobile ha diritto alle detrazioni del 36% a queste condizioni: 1) sia stato regolarmente effettuato un compromesso di vendita; 2)il compromesso sia stato registrato presso l'Agenzia delle Entrate; 3) gli estremi di registrazione siano indicati nell'apposito spazio del modulo da inviare a Pescara prima dell'inizio dei lavori. Non è richiesta l'autorizzazione ad eseguire i lavori da parte del venditore, in quanto l'autorizzazione stessa può ritenersi implicitamente accordata in conseguenza dell'anticipata immissione nel possesso del futuro acquirente.
    La normativa del 36% si applica anche al 55%.
    Ciao, buona serata
     
    A fiorello64 e Franca68 piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina