1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. renatoatticciati

    renatoatticciati Membro Attivo

    Di recente abbiamo cambiato gli infissi vecchi della nostra abitazione sostituendoli con nuovi in PVC certificati per il risparmio energetico. Come per altri lavori finalizzati alla detrazione del 55% abbiamo affidato la pratica ad un'agenzia di servizi per la comunicazione all'Enea e per tutta la pratica che ne consegue. L'acquisto dei nuovi infissi, però è stato effettuato attraverso un finanziamento offerto in promozione dall'azienda installatrice per 24 mesi a tasso zero. All' Enea ci hanno risposto che in questi casi non è possibile usufruire della detrazione. Mi domando, ma cosa c'entra il finanziamento?:rabbia: Possibile che se si fruisce di un agevolazione nei pagamenti si debba poi essere penalizzati fiscalmente. La risposta è stata che per la detrazione l'unica cosa che rileva è il pagamento on-line, e anche in questo caso il tutto è tracciato in quanto avviene attraverso accredito diretto in CC. Il CAF mi ha risposto che la detrazione spetta ugualmente, l'Enea no:occhi_al_cielo:. Mi potreste chiarire le idee, anche perchè credo che la questione possa interessare molte persone. Grazie come sempre:amore:
     
  2. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Secondo una precisazione fornita dalla Direzione Regionale delle Entrate del Piemonte, l’agevolazione è rilevante nell’anno di pagamento della spesa da parte della società finanziaria se questo avviene “tramite bonifico bancario o postale, dal quale risulti nella causale il nome e il codice fiscale del soggetto per conto del quale è eseguito il versamento”. Secondo il chiarimento fornito, quindi, non risultano essenziali ai fini del beneficio fiscale i tempi e le MODALITA' di restituzione della somma all’ente finanziatore. Conta invece l’anno di sostenimento della spesa documentato dal bonifico della società finanziaria al fornitore della prestazione. Quindi, ciò che risulta necessario è il pagamento effettuato con le consuete modalità dalla banca o società finanziaria in nome e per conto del contribuente.
    Saluti
    dolly
     
  3. renatoatticciati

    renatoatticciati Membro Attivo

    Grazie mille per la risposta assolutamente efficace,:applauso: ma ne approfitto della tua competenza per chiederti due cose:a) in seguito a tale precisazione di quale documentazione devo entrare in possesso laddove dovessi affrontare un controllo? Devo chiedere, mi pare di capire copia dell'avvenuta liquidazione da parte della finanziaria al fornitore? b)Rimane invariata ovviamente la comunicazione all'ENEA entro 90 gg. dall'prestazione. Formalmente, tale precisazione ha una rilevanza a livello nazionale immagino?
    Ti ringrazio ancora per la tua gentilezza.:ok:
     
  4. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    a) la banca o società finanziaria deve rilasciarti il documento da presentare in sede di dichiarazione dei redditi (valevole come ricevuta del pagamento tramite bonifico);
    b) sì;
    c) sì.

    Saluti
    dolly;)
    b)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina