1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. chiariglione

    chiariglione Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Buona sera una Domanda Forse banale, perché il nostro governo non ci fa portare in detrazione la tassa dell'IMU che noi versiamo sulle seconde case, e sugli immobili gravati dalla stessa tassa?
     
  2. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma figuriamoci...!!! Le tasse e le imposte sono per natura congenita non detraibili....Mentre sarebbero ben altre le detrazioni necessarie, eque e portatrici
    di benefici risvolti sociali. Quali sono???

    Tutte i compensi relativi alle prestazioni delle cosiddette partite IVA, sia professionali, sia artigianali, sia commerciali (in parte).

    Sul modello delle ristrutturazione edili detrazioni fino al 50-60% delle parcelle dei professionisti (tutti), degli artigiani (tutti), dei soli commercianti
    di beni durevoli (mobili e simili...), esclusi quelli con obbligo dello scontrino fiscale e i servizi di grande impatto economico (utenze...assicurazioni...banche
    autostrade....spettacoli....eccetera...)....Non ve ne venite che mezza Italia non batte tutti gli scontrini....
    Il verduriere o il panettiere potrebbe sempre essere
    scoperto e punito....mentre il muratore, il carrozziere, il meccanico, il fabbro,il falegname.....
    nel chiuso della vostra abitazione ha facile gioco
    per indurvi alla sua evasione e alla vostra convenienza....Idem per i professionisti che nel chiuso del proprio studio, suscitante timoroso rispetto, con più grande eleganza dell'idraulico, vi
    abbaglieranno col proprio carisma....

    Il beneficio socioeconomico deriva dal consistente abbattimento della diffusa evasione fiscale per la parte dello stato e dalla maggiore disponibilità
    reddituale spendibile del cittadino contribuente.
    Perchè non viene attuato??? Perchè l'evasione è
    strettamente collegata con la corruzione e nel caso
    servisse, rappresenta un serbatoio di riserva in caso di tempi magri o rovesci di fortuna....(tengo famiglia). Alla prossima. Quiproquo.
     
  3. Ald

    Ald Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Le istruzioni per il pagamento delle imposte non cominciano mai con una frase del tipo:
    QUESTO TESTO E' SCRITTO IN ITALIANO.
    Sembra banale, ma ciò potrebbe significare che con UNICO Pf xxxx stiamo leggendo un testo straniero pensando che siano istruzioni italiane per l'Italia. E' il caso della famosa frase:
    I VITELLI DEI ROMANI SONO BELLI bil cui significato reale non è noto finché non si sa in che è lingua è scritto.
    Dunque c'è una certa probabilità che le imposte siano molto più leggere di quanto uno non pensi.
    In generale possiamo dirci, noi italiani, dei bravi poliglotti.
     
  4. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Scusa AID: siccome sono alle soglie della demenza senile non riesco a capire quale sia il nesso del tuo intervento con la detraibilità di alcune imposte. Me lo spieghi
    per favore??? Possibilmente in italiano corrente evitando frasi pseudo famose??? Grazie. Quiproquo.
     
  5. maxbiag

    maxbiag Membro Attivo

    Professionista
    Ehi, un momento! Con il pagamento IMU 2013 non andava dichiarato nell'IRPEF il reddito degli immobili gravati da IMU. Pertanto la risposta a Chiariglione è positiva!:idea:
     
  6. peopeo

    peopeo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    solo per gli immobili non locati...
    l'immobile locato ha pagato IMU + IRPEF
    tutti gli immobili in precedenza pagavano ICI + IRPEF
    domani chissà...
     
  7. Giuseppe1975

    Giuseppe1975 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    domani sarà IMU + IRPEF al 50% per quelli sfitti e ricadenti nello stesso comune
     
  8. peopeo

    peopeo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    In tal modo il proprietario di un'abitazione non locata nello stesso comune in cui risiede pagherà IMU+IRPEF, mentre chi possiede un'abitazione non locata magari in un comune vicino a quello in cui risiede, alle stesse condizioni non pagherà l'IRPEF.
    Un'altra bizzarria all'italiana.
     
  9. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Perchè invece di pensare alla detrazione IMU pagata sugli immobili lo stato non agevola le famiglie permettendo la detrazione delle spese scolastiche dei figli quali libri, spese autobus ecc. Di sicuro farebbe comodo a tanti...
    Se uno paga l'IMU sugli immobili vuol dire che ha come minimo una seconda casa: è un lusso che tanti non si possono permettere, tanti non hanno neanche la prima ma di sicuro anche i non proprietari di case avranno dei figli da mantenere......
     
  10. peopeo

    peopeo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    I proprietari di immobili non sono tutti ricchi. C'è chi eredita la vecchia casa malandata dei genitori che non si riesce a vendere, ci sono il negozio o il capannone chiuso per la cessazione dell'attività, e molte situazioni analoghe che riguardano moltissimi cittadini e famiglie che nella vita hanno lavorato duramente e risparmiato un poco. Trattare queste persone, che sono la maggioranza, come ricchi possidenti e quindi come limoni da spremere non fa bene alla società. Il risultato della tassazione eccessiva è il crollo degli investimenti e quindi dei posti di lavoro.
     
    A Giuseppe1975 piace questo elemento.
  11. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per essazeta67 e tanti altri come lui che sono vittime di un modo di pensare discendente sempre da quei miserabili cialtroni di politici che hanno un solo modo di legiferare: dividere...dividere..dividere...il proprietario dall'inquilino e viceversa... Quelli di una sola casa con quelli che ne hanno due....il marito dalla moglie e viceversa.....i figli dai genitori e viceversa.....
    eccetera.....In testa hanno la ricchezza, il lusso e altri valori e chiaramente il loro
    contrario. I paragoni "STOLTI" sono fuorvianti. Fino al punto da definire ricco chi vive in una tenda contro quello che non avendo la tenda
    va a dormire sotto i ponti stradali. Qua si sta parlando di tributi immobiliari e la
    puerile presunzione che chi ha due immobili sia "NECESSARIAMENTE" più ricco
    del "primocasista" è da respingere o perlomeno analizzarla individualmente.
    Inevitabilmente dobbiamo chiederci cos'è la ricchezza e chi è veramente ricco o meglio PIU' RICCO...La mia versione è la seguente, iniziando proprio dal paragone
    una o due case. Tizio ha una sola casa in semiperiferia e con un reddito netto di euro 3.000. Caio ha la stessa casa più una piccola per la villeggiatura e con un reddito netto inferiore (da 2.000 in giù). In prima battuta Caio è più ricco di Tizio
    perchè due sono più di uno e il relativo valore d'acquisto e successivo di vendita è comunque superiore. Però, in seconda battuta, Tizio ha una capienza di reddito spendibile netto di gran lunga superiore a Caio e con tale maggiore disponibilità
    potrà affrontare meglio i bisogni della vita, compreso il pagamento dei tributi. Da
    ciò si evince che la vera ricchezza non può prescindere dal possesso di denaro
    e da una elevata capacità reddituale.....in estremo: se dovessi scegliere fra comprare la seconda casa per la villeggiatura, al lume delle aberranti teorie che i
    nostri politici ci inculcano in continuazione, sceglierei di tenermi i soldi o non ricorrere ad un mutuo. Per finire questi tributi andrebbero correlati e parametrati anche al reddito. La problematica è complessa e per ora chiudo. Quiproquo.
     
  12. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Dopo la tua lunga omelia rimango del mio parere: perchè il governo non mantiene le detrazioni attuali al 19% anzichè abbassarle al 18% già per il 2013 e poi in futuro al 17%?, perchè non è più possibile detrarre il trasporto urbano dei figli che vanno obbligatoriamente a scuola? perchè hanno abbassato la soglia del limite delle assicurazioni sulla vita e infortuni da 1291 euro a 600 e l'anno prossimo a 230 euro??? E perchè hanno alzato la franchigia delle spese mediche a 200 euro??E c'è chi pensa di detrarsi l'IMU.....comunque anche il mio coniuge per il suo lavoro deve pagare l'IMU per un laboratorio artigiano acquistato in leasing.....
     
  13. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Essezeta, grazie per il riscontro. Saremmo tutti d'accordo se le regole della fiscalità generale fossero
    più parcellizzate tale da ridurre le indubbie iniquità
    che il modo lineare produce. Le domande che poni
    sono tutte lecite ed accettabili ma non hanno a che vedere col mio ragionamento se il possesso di una seconda casa (mediamente vuota per la villeggiatura) sia automaticamente indice di una
    maggiore ricchezza intesa come l'ho indicata io.
    Un solo esempio: anche le automobili godono di servizi indivisibili e per questo pagano il bollo...
    se volessimo applicare il metodo (demagogico)
    IMU....la prima auto verrebbe esentata...la seconda
    pagherebbe il doppio se non il triplo. E non si potrà sostenere che chi ha due auto è necessariamente più ricco (ricchezza intesa nella
    sua globalità e nella maggiore disponibilità monetaria o reddituale) di chi ne ha una sola.
    Ripeto, la problematica è complessa e non può essere risolta con i nostri post. Alla prossima.Quiproquo.
     
  14. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    In italiano corrente no, te lo so spiegare in italiano piano piano. Oltretutto, alle sogliole della semenza bisogna andarci crauti, molto crauti!
     
  15. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Vedi jaco la tua freddura sarebbe apprezzabile se tu poi avessi dato un contributo sul Tema...pardon sul Topic......non so chi fra noi due sia più vicino alla
    demenza....tu, come al solito ti distingui anche in questo...nessuno ti supera compreso il sottoscritto.
    Continua così che, vedrai, riceverai un encomio dalla
    maggioranza dei propisti i quali sono attratti dalle tue mirabili strofette che contribuiscono a sdrammatizzare il phatos delle denuncie....Un abbraccio virtuale fra due vecchietti prossimi
    all'evento finale. Quiproquo.
     
  16. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io non sono vicino alla demenza, io la demenza la imito e la personifico: in realtà non ci tengo affatto alla normalità!
    Non si dice pathos, si dice invece phatos? Abbiamo sbagliato noi greci, allora. E pensare che chiamavamo barbari gli altri popoli, noi!
     
  17. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Caro Jaco, che Dio ti bedenica....ma collegare una "H" a secolari barbarie....mi sembra veramente:
    "barbarico..."Non è buon segno di saggezza rimarcare un piccolo, insignificante errore grammaticale facendolo diventare Tema....pardon ..Topic ..Certo il professore di grammatica mi avrebbe segnato col rosso....ma il confessore mi avrebbe assolto con una semplice AveMaria, perchè alla fine il significato non sarebbe cambiato e non si sarebbe trasformato in patologia....che pur derivando da lì non è la stessa
    cosa. Tutto questo sempre se sei d'accordo.....potrei aver scambiato lucciole per lanterne...e nel caso noi due non fossimo barbari, come mi sembra di aver capito, sono pronto a redirmermi e a recitare l'intero santo Rosario. Se poi, avessi fatto centro, ebbene il
    rosario lo dovresti recitare tu. Quiproquo.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina