1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. renzom

    renzom Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Sono nuovo scusetemi, per l' inesperienza. Ho ricevuto per donazione un immobile con giardino pertinenziale, divenuto edificabile con coeficiente 1. Il terreno è di 2250 metri quadri e l' edificio ne occupa 450, nella successione, abbiamo indicato l'edifico con la rendita catastale ed il terreno restante 1800 metri, non in base al valore venale dato dal Comune, molto vicino al valore commerciale attuale.
    In considerazione di quanto sopra, ho pagato una tassa di successione molto elevata. Trà le spese deucibili, rientrano l' imposta di successionee le imposte ipotecarie e catastali?
    Spero di essere stato chiaro e ringrazio chi mi vorrà rispondere.
    REMO
     
  2. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Scusa Remo,
    ma vuoi venderlo?
    vuoi sapere se le spese sono deducibili?
    ti è stato donato o l'hai avuto in eredità?
    C'è molta confusione tra il titolo (devi vendere), quello che dici (donazione e successione) e la questione che poni alla fine.
    Luigi
     
  3. renzom

    renzom Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Scusami, avevo cercato di fare una correzzione per specificare meglio, ma sono nuovo.......
    La questione stà in questi termini:
    Ho ricevuto in eredità questa pm, comprendente un immobile residenziale e relativo giardino di pertinenza, il terreno è di 2250 mq, divenuto tutto edificabile in virtù di nuovo PRG,con coeficente 1, la casa occupa 450 mq. Nella successione ho indicato per la casa la rendita catastale e per il rimanente terreno (1.800 mq) non il valore venale stabilito dal Comune, ma un importo al mq molto vicino al valore commerciale. Tutto questo per pagare di più subito ed avere meno plusvalenza, quanto lo dovrò vendere.
    La mia domanda era: quali spese posso dedurre dalla eventuale plusvalenza? L' imposta di successione e le imposte catastale e ipotecaria rientrano tra quelle deducibili?
    Spero di esser stato chiaro, grazie.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina