1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Annalisa Ciano

    Annalisa Ciano Nuovo Iscritto

    salve a tutti
    sono una nuovissima iscritta.
    Ho il seguente problema, sto venedendo il mio appartamento e dalla perizia della banca del nuovo acquirente risulta una difformità tra lo stato attuale e la piantina dell'immobile: un tramezzo mancante ed una porta chiusa creando un unico ambiente tra salone e cucina.
    Ho interpellato un geometra per capire come procedere , il quale ci ha indicato dei prezzi indicativi per sanare la situazione al catasto di circa 2000 euro.
    Nel frattempo ho saputo che il notaio potrebbe rogitare ugualmente ed allegare la dichiarazione da parte del venditore di conformità tra piantina e stato dlel'immobile.
    Nel caso in cui il mio acquirente sia d'accordo pensavo di proporre al notaio , visto l'accordo tra le parti di procedere ugualmente con il rogito.
    Mi date dei consigli e soprattutto se le cifre indicate dal geometra sono effettivamente queste oppure molto differenti da quell che di solito si spendono per questo tipo di attività
    Grazie in anticipo per la collaborazione
     
  2. nuoviorizzonti

    nuoviorizzonti Membro Attivo

    Professionista
    La cifra per la d.i.a. in sanatoria e la variazione catastale è corretta. Se la d.i.a. è in sanatoria ci sarà una sanzione (penso non inclusa nel preventivo.... dovrebbe essere 516,00)
    2000 è un buon prezzo se incluso di i.v.a. maggiorazioni e diritti catastali (52,00/55,00).
    Se l'acquirente è d'accordo procedi al rogito ma attiva fin d'ora il geo e sottoscrivi un incarico che l pratica dovrà essere chiusa non oltre i 60 giorni.
     
  3. leontino

    leontino Nuovo Iscritto

    Professionista
    "Ho interpellato un geometra per capire come procedere , il quale ci ha indicato dei prezzi indicativi per sanare la situazione al catasto di circa 2000 euro." Ritengo esagerato la spesa di 2000 euro solo per la pratica catastale
     
  4. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Vorrei ricordare esplicitamente, anche se fra le righe è stato già fatto notare, che non è sufficiente che lo stato di fatto sia conforme alla planimetria catastale, ma anche e SOPRATTUTTO a quanto risulta dai titoli abilitativi presenti negli archivi comunali.
     
  5. Annalisa Ciano

    Annalisa Ciano Nuovo Iscritto

    grazie a tutti per il supporto
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se non risanate adesso il problema rimane?????? mettetevi d'accordo fra voi e dividete la spesa, e l'opera sara finita e regolata x il futuro:daccordo:
     
  7. mtr

    mtr Membro Attivo

    Se si tratta SOLO di una difformità catastale il prezzo è ESAGERATO (sarebbe idoneo nel caso di appartamento molto grande, ad esempio di più piani, irregolare, quindi difficile da rilevare, con necessità di più e più giorni di intervento). La tassa da versare è di 50€.
    Se si tratta di una DIA in sanatoria + accatastamento è PIU' CHE ONESTA, direi davvero bassa.
    Comunque essenziale capire -come da raflomb- se le difformità sono solo da planimetria o sono state fatte opere abusive (cioè tramezza+ spostamento varco senza permesso e magari con creazione di ambienti non conformi..).
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina