1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. dany raf

    dany raf Nuovo Iscritto

    Grazie in anticipo a chi vorra' rispondere al mio quesito.
    Quando mori' mia nonna del marzo del 2002 lascio' in eredita' a mia mamma e a mio zio una casa di cui era usufruttuaria, per incuria nessuno si e' preoccupato di fare la dichiarazione di sucessione, passati cinque anni ho letto che vi e' una specie di prescrizione per cui e' come se si ritornasse al momento della morte quindi gli importi da pagare sono quelli di allora senza interessi, ora che sono passati quasi dieci anni cosa conviene fare?
     
  2. nicoz

    nicoz Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Per l'esattezza il termine di 12 mesi è relativo alla presentazioen della denuncia di successione alla competente Agenzia delle Entrate.
    Per quanto riguarda le sanzioni copio dal sito dell'Agenzia delle Entrate (www.agenziaentrate.it):
    "Se la dichiarazione di successione e il relativo versamento delle imposte ipotecaria e catastale avvengono dopo il termine previsto di 12 mesi, occorre versare, oltre alle imposte autoliquidate, le sanzioni ridotte nella seguente misura:
    se il ritardo non è superiore a 30 giorni, 1/8 della sanzione minima (di 258 euro) piu' il 3,75%
    del totale delle imposte non versate;
    se il ritardo supera i 30 giorni ma la regolarizzazione avviene comunque entro un anno, 1/5 della
     
  3. dany raf

    dany raf Nuovo Iscritto

    e quindi?
     
  4. nicoz

    nicoz Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    se il ritardo supera i 30 giorni ma la regolarizzazione avviene comunque entro un anno,
    un 1/5 della sanzione minima(di 258 euro)e il 6% del totale delle imposte non versate-.
    ciao;)
     
  5. dany raf

    dany raf Nuovo Iscritto

    ho capito ma qui si parla di quasi 12 anni..... bisogna pagare oppure ormai siamo in prescrizione?:domanda:
     
  6. nicoz

    nicoz Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    (se non e cambiato la legge,)Secondo la vecchia normativa erano 3 anni dall'anno di pagamento (o 5 anni in caso di omessa dichiarazione).
    La legge finanziaria 2007 ha unificato il termine in 5 anni anche per i mancati o inesatti versamenti, per cui l'accertamento è valido ciao ;)
     
  7. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    la prescrizione e' di 5 anni se non e' stata mai fatta la dichiarazione di successione...........
    e non ti hanno mandato i controlli con le sanzioni da pagare.
     
  8. dany raf

    dany raf Nuovo Iscritto

    vuoi dire che non devo fare piu' niente e nemmeno preoccuparmi???
     
  9. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    no, sono trascorsi 9 anni, e' caduto in prescrizione.
    Art.27. PROCEDIMENTO E TERMINI (Art. 33,34,41, D.P.R.637/72)
    4. Se la dichiarazione della successione è stata omessa, l'imposta è accertata e liquidata d'ufficio a norma dell'art.35. Se è stata omessa la dichiarazione sostitutiva o la dichiarazione integrativa di cui all'art.28, comma 6, si procede d'ufficio, rispettivamente, alla riliquidazione dell'imposta o alla liquidazione della maggiore imposta. L'avviso deve essere notificato entro il termine di decadenza di cinque anni dalla scadenza del termine per la presentazione della dichiarazione omessa.
    Decorsi 5 anni dalla data di morte decade anche il diritto dell’Amministrazione Finanziaria a chiedere le sanzioni di legge previste per l’omissione della denuncia.
     
  10. dany raf

    dany raf Nuovo Iscritto

    bene, grazie
     
  11. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    quello che non ho capito io è chi risulta attualmente proprietario della casa della nonna se non è stata fatta la successione ed eventualmente cosa deve fare dany affinchè mamma e zio risultino titolari del bene.
     
  12. dany raf

    dany raf Nuovo Iscritto

    io pensavo che in qualita' di figli fossero in automatico eredi e quindi proprietari visto che la nonna era usufruttuaria, se qualcuno ne sa' di piu' per cortesia mi illumini grazie!
     
  13. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ok la nonna era usufruttuaria ma chi sono i proprietari adesso? se mamma e zio erano nudi proprietari avrebbero dovuto fare la riunione dell'usufrutto.
     
  14. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    l'usufrutto cade nel momento del decesso del l'usufruttuario, ed il tutto passa a carico dei nudi proprietari,:idea: ora qualè il problema????
     
  15. dany raf

    dany raf Nuovo Iscritto

    anch'io so' che l'usufrutto cade in automatico al momento della morte ma non so' cosa intendi per riunione dell'usufrutto, in ogni caso l'unico problema e' che non avendo ripartito l'eredita' mia mamma sta pagando l'ICI di meta' casa poiche' le risulta come seconda casa, vi risulta corretto?
     
  16. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    no, arianna, non e' stata fatta la dichiarazione di successione con le tasse da pagare ma e' diverso dall'apertura della successione quando erediti.
    L'apertura della successione si verifica nel momento in cui il de cuius (cioè la persona della cui eredità si tratta) muore, e nel luogo del suo ultimo domicilio.
    La successione si apre al momento della morte. Se il defunto non ha predisposto un testamento gli eredi, i legatari, i tutori o i curatori dell'eredità, gli esecutori testamentari o le persone che per effetto della dichiarazione di morte presunta dell'erede sono immessi nel possesso dei beni sono tenuti a presentare la dichiarazione di successione entro 1 anno dalla data del decesso all'ufficio del Registro competente in base all'ultima residenza del deceduto.
    sono due cose diverse.
    ciao
     
  17. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    credo di sì.
     
  18. dany raf

    dany raf Nuovo Iscritto

    quindi per ricapitolare la dichiarazione non e' stata mai fatta ma e' caduta in prescrizione dopo 5 anni senza aver ricevuto sanzioni in merito, l'apertura della sucessione nemmeno..... se andava fatta entro un anno ora cosa si deve fare? Ci saranno problemi per l'eredita'?
     
  19. fausto manca

    fausto manca Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Se la defunta nonna era soltanto usufruttuaria dell'appartamento, non c'era l'obbligo di presentare la dichiarazione di successione ma doveva essere effettuata soltanto la riunione di usufrutto (per capirci, una semplice domanda di voltura, corredata da un cerificato di morte); nessuna imposta da versare ma solo diritti nella misura di 35,00 € circa. Naturalmente cadono tutti i discorsi fatti sulla decadenza che, per la dichiarazione di successione, nel 2002, si verificava dopo 5 anni e sei mesi dalla morte, mentre oggi é di sei anni.
     
  20. dany raf

    dany raf Nuovo Iscritto

    a chi dobbiamo presentare questa voltura? Si deve ancora fare anche se sono passati 11 anni? Grazie!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina