1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. lurch

    lurch Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno, come in oggetto sono qui a chiedere un parere legale sulla diffida pervenutami da parte dell'avvocato dell'amministratore del condominio presso il quale lavoro.
    Inizio da principio.
    E' da ormai qualche settimana che per proteggere il mio motociclo (d'epoca) dalle intemperie, non avendo a disposizione un garage dove ricoverarlo, ho iniziato a parcheggiarlo in uno spazio coperto all'interno dell'area privata presso la quale si trova l'azienda per cui lavoro.
    Trattasi di area privata coperta che non definirei "garage" quanto piuttosto "accesso al cortile condominiale". Pur trovandosi in un punto di passaggio, che da circa un anno è stato chiuso con una barra telecomandata per limitare l'accesso alle sole persone autorizzate, non si trova propriamente in un'area di manovra e, a mio avviso, non dava fastidio a nessuno.
    Ciò nondimeno, senza alcun tipo di preavviso, nei giorni scorsi mi è pervenuta una raccomandata in cui mi si accusa appunto il "reiterato abusivo utilizzo del garage", inviatami dall'avvocato dell'amministratore del condominio.
    Nella lettera lamenta che il mio mezzo "venga abitualmente parcato nelle aree di manovra, piuttosto che su spazi comuni del complesso, così agendo sia in spregio alle superfici effettivamente adibite ad area di sosta sia e soprattutto in spregio ai diritti di proprietà/godimento dei legittimi proprietari".
    In virtù di ciò mi si diffida dal reiterare in tale comportamento minacciando "i più opportuni provvedimenti giudiziali avverso alla mia persona", e mi si intima il pagamento delle spese "afferenti il suo intervento" (dell'avvocato), e rese indispensabili dalla reiterazione dell'illecita condotta sopra tratteggiata, che indica (sempre l'avvocato) nell'importo complessivo di € 384,64.
    Ora, è indubbio che ho sbagliato e non avrei dovuto parcheggiare lì; ovvio anche che non lo farò più. Ma il pagamento di 384 € mi pare un po' eccessivo: a parte che non ho mai sentito di una lettera, scritta pure in Italiano sgrammaticato, tanto costosa, mi chiedo anche se debba veramente pagare IO le spese di un avvocato che qualcun altro ha deciso di fare intervenire senza neanche aver appurato che ve ne fosse la necessità. E se mi avesse chiesto 1000 € invece di 300 € avrei dovuto comunque stare zitto e subire? Mi avesse lasciato un biglietto, avrei immediatamente spostato il mio motociclo!
    Voi che ne pensate?
     
  2. Franci63

    Franci63 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Che sono i rischi che si corrono a utilizzare impropriamente spazi altrui.
    È comunque strano che abbiano mandato la lettera direttamente a te, e non al tuo datore di lavoro/condomino.
    Come hanno avuto i tuoi dati ?
    Probabilmente qualche comunicazione precedente la lettera era stata fatta (al datore di lavoro o a te di persona) , ma la moto veniva comunque parcheggiata li.
    Non hai mai avuto lamentele prima ?
    In questo caso anch’io penso non sia corretto passare subito alla comunicazione dell’avvocato (a pagamento) , ma magari è un problema che si trascina da molto tempo, prima che usassi tu quello spazio.
     
  3. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    "a tuo avviso"...non è una norma di Legge e nemmeno il parere di persona accredita.

    Vorrei vedere cosa avresti fatto se qualcuno avesse agito pari tuo in una tua proprietà.

    Non è poi difficile ottenerli...specie se il mezzo è targato.

    Comunque non ha rilievo come li abbiano ottenuti quanto l'illecito commesso dal parcheggio abusivo.
     
  4. Franci63

    Franci63 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Hai ragione, non ci avevo pensato...
    Che sia abusivo pochi dubbi.
    In più commesso da un non condomino.
     
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Probabilmente sei già stato diffidato, magari verbalmente. Generalmente viene inviata una raccomandata per contestare il comportamento scorretto e solo dopo ci si rivolge ad un legale il quale a quel punto ha motivo di chiedere il pagamento del suo intervento. In prima istanza io mi adeguerei alle richieste, magari inviando una raccomandata di risposta all'avvocato. Comunque nel dubbio sentirei il parere di un tuo legale per non commettere errori.
     
    A possessore piace questo elemento.
  6. lurch

    lurch Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie per le risposte.
    Nella vignetta il mio datore di lavoro non c'entra; era solo per dire che non mi sono sognato di parcheggiare nel condominio di fianco a casa mia… ma questo appunto non l'avevo spiegato, ora cercherò di farlo meglio.
    Il "condominio" in questione è ad uso prevalentemente non abitativo; ci sono un paio di bar, un parrucchiere, l'Agenzia delle Entrate, l'Asl, un'assicurazione, un supermercato… solo una minima parte è ad uso abitativo… questo per dire che l'area privata è frequentata dagli utenti degli esercizi commerciali e dei servizi più che dai condomini… non so quanto questa precisazione sia importante ma forse era importante fare maggiore chiarezza su questo punto: non ho parcheggiato a casa di qualcuno. Si tratta di un'ex fabbrica dismessa, costituita da diversi edifici e al cui interno si trova una sorta di cortile...
    Cionondimeno posso comprendere che all'amministratore dell'area (che io personalmente, magari per ignoranza di terminologia, non avrei mai definito "condominio", salvo poi leggerlo nella lettera che mi è pervenuta) non vada bene che si parcheggi lì.
    Infatti non è certamente questo che contesto, quanto il fatto di non aver ricevuto alcuna lamentela o messaggio, né in forma verbale né tantomeno scritta… quasi che lo scrivente abbia voluto approfittare della situazione per estorcermi del denaro.
    E' proprio su questo punto che chiedo il vostro aiuto: l'amministratore era obbligato ad avvisarmi "con le buone" prima di andare dall'avvocato o è davvero libero di agire così?
    E in tale liberta ha la facoltà di chiedermi qualunque cifra? Oltretutto neanche a titolo di risarcimento di un qualche danno subito bensì per pagare la parcella di un avvocato che lui ha deciso liberamente di interpellare senza che ve ne fosse alcuna dimostrabile necessità?
     
  7. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Tu hai un concetto completamente errato di cosa significa "proprietà privata" ...non parliamo poi della "cortesia" che vorresti avere nell'essere preavvisato degli "abusi" che commetti.
    NO...che sia un Condominio "misto" non muta la sostanza...e ancora NO... nessun preavviso verbale o "generico" ti è "garantito" dalla Legge.

    Ma ancora NO...tu non sei tenuto a pagare il conto dell'avvocato (mica gli hai dato tu incarico)...ma non gioire troppo in fretta.
    Potrebbero anche citarti in causa per il "misfatto" e diventa un terno al lotto prevedere l'esito (sentenza).
    Aver provveduto allo spostamento potrebbe non essere sufficente.
    Valuta tu il rischio ...o cerca un compromesso.
     
    A Franci63 piace questo elemento.
  8. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Comunque se tu sei in possesso del telecomando dovresti essere autorizzato ad utilizzare lo spazio destinato all'azienda per la quale lavori (spero di aver capito bene). Eventuale richiamo lo dovresti ricevere dalla stessa.
     
  9. Antonio Abiuso

    Antonio Abiuso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Dunque:
    assodato che la proprietà è privata, che tu sei estraneo al condominio e che la moto ce la parcheggi quindi abusivamente (come peraltro riconosci) è indubbio che devi sloggiare; e anche alla svelta se vuoi evitarne le conseguenze negative.
    Se lo fai, la lettera minatoria dell'avvocato non gli da diritto di ricevere da te un rimborso delle relative spese, indipendentemente dall'entità richiesta, specie se non preceduta dai bonari inviti condominiali in tal senso (cosa di cui è però lecito dubitare).
    Diverso è il caso se a tale sollecitazione ultimativa ne derivasse la notifica dell'azione giudiziaria poiché allora saresti tenuto al ristoro di tutte le relative spese liquidate dal giudice a favore del condominio (che potrebbe anche richiedere il riconoscimento d'una indennità per la occupazione abusiva) con le spese dell'avvocato (comprese quelle della raccomandata iniziale). Pensaci bene.
     
    A possessore piace questo elemento.
  10. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sono tante le persone che si credono al di sopra delle regole.

    Non conosco la sequenza degli accadimenti reali, ma so per certo che un avvocato non si sveglia a caso la mattina, e manda una lettera, chiedendo 300 e passa Euro al primo che capita.

    Sicuramente ci sono state diffide, prima verbali, poi via mail, poi magari anche con raccomandate.

    Per evitare di creare un pericoloso precedente, si è passati al legale, che ha i suoi costi.

    L'autore del thread di ragione non ne ha neanche un po'.

    Se altre 500 persone facessero come lui? Si è mai posto questa domanda?

    Se il suo motociclo prendesse fuoco o fosse causa di un sinistro, ha valutato la responsabilità civile che potrebbe avere? La sua assicurazione copre tale rischio?

    Io non so come possa venire in mente alla gente di parcheggiare sulle proprietà altrui, ma ognuno si deve assumere le responsabilità di ciò che fa.
     
    A Franci63 piace questo elemento.
  11. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Tra l'altro aggiungo che usando abusivamente la stessa area per parcare un autoveicolo o motoveicolo, dopo vent'anni se ne può divenire proprietari. Vent'anni sono tanti, ma la proprietà non è certo scema.
     
  12. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Questa mi era sfuggita. Stai certo che se ti scrive un legale chiedendo soldi, hanno non una foto, ma TANTE. Non lo mettere in dubbio, neanche un po'.
     
    A Antonio Abiuso piace questo elemento.
  13. Antonio Abiuso

    Antonio Abiuso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Usucapione a fronte di un possesso come nella fattispecie saltuario, clandestino e senza alcun atto d'interversione? Improponibile.
     
    A Gianco piace questo elemento.
  14. Franci63

    Franci63 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Giusto, più che improponibile.
    Parcheggiare oltretutto non significa certo avere il possesso.
     
  15. Antonio Abiuso

    Antonio Abiuso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    E' solo un'occupazione abusiva, tutto il resto è 'fuffa'. Rispondo ancora a 'lurch' per aggiungere che deve ritenersi (finora) fortunato se l'intolleranza gli è giunta attraverso la lettera d'un avvocato poiché, in altre latitudini, la sua moto d'epoca l'avrebbe già dovuta portare dal rottamaio; senza più sapere il perché, per chi e per come!
     
    A possessore piace questo elemento.
  16. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Parole sante. E aggiungo che, a prescindere dalla latitudine, ci sono persone con cui conviene procedere direttamente ripagandole con la stessa moneta. Senza avvocati.
     
  17. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Non senza avvocati, ma perché la giustizia richiesta non risponde. E' assente!
     
  18. lurch

    lurch Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Rispondendo a chi sostiene che io abbia ricevuto diffida verbale e scritta dall'amministratore prima di ricevere la raccomandata dall'avvocato, non mi è stato detto nulla nè lasciato alcun messaggio.
    Non ho alcun telecomando nè ne avrai diritto ad alcun titolo, il telecomando ce l'ha soltanto chi deve accedere all'area per carico e scarico.
    Il mio veicolo è stato parcheggiato nel varco da cui si accede al cortile interno, prima della sbarra.
    Ovviamente non ho più parcheggiato lì.
    Ad ogni modo, al di la di tutti i giudizi condivisibili o meno mi par di capire che non sono quindi tenuto a pagare alcuna spesa legale ma così facendo mi esporrei al rischio di dover pagare, oltre alle spese legali, una indennità per occupazione abusiva esatto?
    Andare dal giudice di pace o a mia volta da un legale potrebbe essere una buona soluzione?
    In conclusione lo ribadisco ancora una volta: so di essere dalla parte del torto, ciò nondimeno 380 € per una lettera mi sembra davvero eccessivo. Qui non si tratta di risarcire un proprietario di casa, si tratta di arricchire un avvocato senza scrupoli che sta evidentemente cercando di approfittare delle situazione e probabilmente è già stato pagato dalla controparte!
    Ciò che voglio, oltre a risparmiare quei soldi che per le mie tasche sono davvero tanti (altrimenti avrei affittato un garage!) è non darla vinta all'avvocato senza la certezza assoluta che la sua richiesta sia davvero lecita.
     
  19. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    380 euro sono un "furto"...ma se non vai direttamente a trattare (liquidando max 50/100 Euro) corri il rischio di pagarne di più.
    Fatti rilasciare ricevuta e "liberatoria".
     
  20. Antonio Abiuso

    Antonio Abiuso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Lurch, ma sei duro! Ribadisco quanto ho già scritto e poi fanne l'uso che credi:
    - con un tuo formale avviso all'amministrazione condominiale, assicurando l'impegno ad astenerti in futuro e per sempre dal piazzargli la moto in casa, te la cavi senza conseguenze;
    - la perentoria raccomandata dell'avvocato resterà così inefficace anche circa l'obbligo di pagargli un euro del preteso e peraltro oggettivamente esoso corrispettivo richiesto;
    - se diversamente - cioè continuando a fregartene - ne dovesse seguire l'azione giudiziaria
    tale 'missiva' si tramuterebbe per te in un 'missile' anche in ordine alle spese legali.
    A buon intenditor...
     
    Ultima modifica: 14 Giugno 2018

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina