1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. luca di biella

    luca di biella Nuovo Iscritto

    Nel 2001 ho acquistato una casa indipendente con atto notarile che fa riferimento ai dati catastali che sono esattamente identici alla costruzione attuale. Mi accorgo che pero’ la costruzione e’ identica all’accatastamento depositato dal precedente proprietario avvenuto nell’anno 2000 ma e’ difforme alla licenza di costruzione comunale rilasciata nel 1968. Ad esempio nella licenza di costruzione figura l’altezza del piano seminterrato adibito a ripostiglio, lavanderia, cantina di cm.250 mentre l’altezza effettiva e di cm.210. Mi dicono che a causa di questa difformita’ con la nuova normativa non posso piu’ vendere la casa. Per ragioni tecniche e’ impossibile scavare ulteriormente per portare l’altezza a cm.250 e il comune non accetta l’altezza di cm.210. Quale via e’ possibile percorrere per risolvere il problema?
    Luca.
     
  2. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    chiama un geometra e fatti fare l'aggiormento prima che il Comune od il Catasto se ne accorgano d'ufficio
     
  3. geomarchini

    geomarchini Nuovo Iscritto

    perchè il comune non accetta tale altezza? non ci devi mica vivere. rivolgiti ad un tecnico che risolverà la situazione al meglio. per esperienza personale nei comuni del novarese non si dà un parere negativo se gli ambienti non sono adibiti a spazi abitabili. fammi sapere. eventualmente a biella conosco un collega che potrebbe aiutarti.
     
  4. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    suggerimento : fatti dare il nominativo del collega da geomarchini e chiarisci la situazione
    Legge e novita' : e' QUASI vero che non puoi vendere se ...etc etc...a meno che tu non ne porti a caonoscenza l'acquirente eventuale che "accetta lo stato di fatto"....naturalemnte il prezzo dovra' tenere conto dell'alienazione
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina