1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. luix73

    luix73 Membro Attivo

    Scusate, ma se uno si dimentica di pagare la tassa di registro annuale può sistemare il tutto pagando poche lire con il ravvedimento mentre se ti dimentichi di qualche giorno il modello 69 (errore formale visto che la tassa di registro non è dovuta) con 254 euro ti rendono non conveniente fare la cedolare.
    :applauso:

    Cedolare secca "fuori termine". Remissione in bonis condizionata FiscoOggi.it
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Sic et simpliciter .
    "Così e semplicemente".
    Le cose stanno così e non c'è niente di complicato da chiarire. :rabbia::rabbia:
    saluti
    jerry48
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Invece c'è da chiarire che le parti contraenti restano comunque tenute al versamento delle sanzioni commisurate all’imposta di registro calcolata sul corrispettivo pattuito per l’intera durata del contratto.
    Quindi la sanzione e' di 254 euro solo se ciò corrisponde al calcolo di cui sopra.
    E in ogni caso i soggetti obbligati alla registrazione possono avvalersi del ravvedimento operoso ex art. 13 del D. Lgs. n. 472/1997 se sussistono le condizioni ivi previste.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  4. luix73

    luix73 Membro Attivo

    e dove sta scritto questo?
    Nella circolare non c'e' questo ragionamento.

    Si evidenzia che ai fini del perfezionamento della remissione in bonis
    occorre versare la sanzione di cui all’articolo 2, comma 1, lettera c), del decretolegge
    2 marzo 2012, n. 16 in misura pari a 258 euro. La sanzione deve essere
    versata tramite modello F24 ai sensi dell’articolo 17 del decreto legislativo 9
    luglio 1997, n. 241, senza possibilità di effettuare la compensazione con crediti
    eventualmente disponibili, utilizzando il codice tributo “8114” (cfr risoluzione n.
    46/E dell’11 maggio 2012).

    Mi pare che fosse in una circolare precedente.
     
  5. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
  6. luix73

    luix73 Membro Attivo

    quello disciplina semplicemente la tardiva registrazione che è caso particolare della tardiva presentazione del modello 69. Se poi registri oltre i termini ti dovrebbero mettere d'ufficio il canone catastale più basso.
    Se tu per esempio quest'anno vuoi applicare la cedolare ad un contratto già in essere ma ti sei dimenticato di consegnare il modello 69 entro i termini devi invece pagare 258 euro.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina