1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Jann

    Jann Membro Junior

    Salve, avrei una domanda da fare... avrei bisogno di un vostro prezioso consiglio....
    Da quasi due anni ho affittato un appartamentino con contratto 4 più 4 e dopo circa un anno e mezzo l'inquilino mi chiede di diminuire la quota dell'affitto per problemi economici e lavorativi di (50 euro mensili) io considerato che è stato sempre puntuale nei pagamenti e peraltro persona molto educata, ho accettato con dispiacere questa condizione anche perchè mi ha detto che sarà per un certo periodo, fino a quando le cose non si sistemeranno.... Nel frattempo le ricevute devo farle per l'importo che mi da? o devo continuare con quella registrata nel contratto? Cosa posso fare? devo andare a registrare un nuovo contratto con il nuovo importo" pattuito" o posso lasciare tutto com'è? (andando a pagare le tasse anche per i 600 euro annui non percepiti? Spero di essere stato chiaro.... Grazie anticipatamente.
     
  2. laki

    laki Nuovo Iscritto

    risposta affitto diminuito

    Ciao,
    io ho volontariamente diminuito l'affitto al mio inquilino poichè di questi tempi ho pensato che meglio pochi ma sicuri che tanti ma.........
    Siccome le informazioni che ho ricevuto ed ho trovato su internet erano contrastanti e non chiare sono andata direttamente all'ufficio delle entrate.
    ho posto il problema ad un addetto non troppo preparato, ma ho anche voluto una risposta sicura, allora lui si è informato ai "piani alti" ed il risultato è che posso scegliere fra due opzioni:
    !) Scrivere una nuova pagina da allegare al contratto e fare ri-registrare nuovamente il tutto ripagando la tassa fissa di registro, quindi dalla nuova data di registrazione puoi dichiarare il nuovo importo in fase di dichiarazione dei redditi.
    2) Scrivere una nuova pagina con i riferimenti al contratto ed il nuovo importo, andare all'ufficio postale e far apporre il timbro per "data certa" da quella data puoi dichiarare il nuovo importo in fase di dichiarazione dei redditi, per rendere il documento più ufficiale puoi (ma non è obbligatorio) apporre una marca da bollo che sia stata emessa nella stessa data.
    Spero di esserti stata utile
    Laki
     
  3. 55a

    55a Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    stai compiendo un gesto umano e quindi non vedo proprio perchè tu debba pagare tasse su un importo che non percepisci.
    Registra un nuovo contratto con l'importo esatto, ma attenzione che poi quell'importo è valido legalmente per 4 + 4 anni e se lui non è altrettanto onesto.............
     
  4. Franchino

    Franchino Membro Junior

    Potresti, visto che sei d'accordo, registrare un nuovo documento, nel quale indichi che a partire dal prossimo mese di .... (non puoi retrodatarlo!) il canone si riduce a... fermo restando il resto.
    Così facendo eviti di fare un nuovo contratto farai rimanere la scadenza precedente.
    Il documento nuovo dovrà indicare tutti i dati del contratto, deve essere sottoscritto da ambo le parti, deve essere in duplice copia, ci vogliono 2 marche da bollo, devono essere versati 67 euro e fatto registrare all'Agenzia delle Entrate.
    In bocca al lupo!
     
    A ergobbo piace questo elemento.
  5. teofilatto

    teofilatto Membro Attivo

    Professionista
    ciao
    non serve un nuovo contratto, puoi andare all'agenzia delle entrate e portare un foglio su cui scrivi che
    x proprietario dell'alloggio in via... affittato a y con contratto (metti gli estremi, cioè numero e anno di registrazione) dal mese di ... portano il canone da ...a ...
    data e firma
     
    A ergobbo piace questo elemento.
  6. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Lo puoi fare, ma in marca da bollo da 14,62 e pagando una tassa di 67 Euro tramite F23.

    Vedi l'allegato Risoluzione60EAdEdiminuzcanone.pdf
     
  7. 55a

    55a Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Se vuoi poi ritornare alla situazione originaria devi fare l'operazione inversa?
     
  8. 55a

    55a Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Si tratta comunque di una riduzione del canone a titolo definitivo.
    Se vuoi ritornare al canone originale devi fare un nuovo contratto od estensione con relativa firma del locatario............
    se onesto............
     
  9. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Qualsiasi variazione al canone comporta quanto sopra.
    Se invece variano le clausole devi fare un altro contratto.
     
  10. Jann

    Jann Membro Junior

    Grazie a tutti!!
     
  11. andreaxmariani

    andreaxmariani Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    un contributo (vedi allegato) e una richiesta di chiarimenti.
    nell'ipotesi più pratica:
    • pagamento con F23 dell'onere per modifica clausola contrattuale e
    • registrazione dell'atto di modifica del canone all'Agenzia delle Entrate
    tutte le altre clausole contrattuali del contratto originario rimangono valide? In particolare, qualora il contratto preveda una fideiussione bancaria, quest'ultima rimarrebbe valida o bisognerebbe farne una nuova?
     

    Files Allegati:

  12. teofilatto

    teofilatto Membro Attivo

    Professionista
    Ciao, quando fai la modifica del canone ti riferisci ad un contratto in essere, del quale varii solo un elemento. Pertanto il resto rimane come hai disposto in precedenza. Diverso però se il contratto é registrato telematicamente, cioè via internet, Intel caso che io sappia non si può fare nessuna modifica di canone e bisogna chiudere e riaprire il contratto; se invece é ancora di quelli registrati di persona nessun problema
     
  13. andreaxmariani

    andreaxmariani Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    grazie
    nel mio caso il contratto è stato registrato fisicamente quindi non dovrei avere problemi.
    e se le clausole fossero più di una?
    e, so che me ne sto approfittando..., qual'è il codice sull'f23 per l'imposta di registro (112T)?

    grazie ancora
     
  14. teofilatto

    teofilatto Membro Attivo

    Professionista
    Il contratto rimane tutto valido, punto. Codice 109 t se non erro
     
  15. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    I punti essenziali del contratto che interessano l'Agenzia delle Entrate sono quelli che possono influire sulle imposte, quindi durata, canone, ammontare delle garanzie prestate da terzi, identità delle parti in causa ecc.
    Se vi sono variazioni delle clausole contrattuali o delle pattuizioni che possano influire sui rapporti civilistici tra le parti o che coinvolgano terze parti (es. la banca) conviene sempre rifare il contratto, non basta che una delle due parti faccia la variazione all'AdE. Anche perché l'altra (o le altre) potrebbe/ro essere in disaccordo.
     
  16. andreaxmariani

    andreaxmariani Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    grazie per le risposte.
    il dubbio che avevo era relativo al fatto se la modifica del canone, ovvero la comunicazione di un nuovo importo contrattuale avesse qualche impatto sulla clausola che prevede la fidejussione bancaria. Da quanto deto deduco che la variazione (diminuzione) dell'importo non renda invalida la fidejussione emessa dalla banca stessa.
    grazie ancora
     
  17. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Questo però riguarda la banca, che potrebbe anche non essere d'accordo sul mantenere l'importo della fideiussione come prima.
    Secondo me va esaminato attentamente il testo della fideiussione.
    L'AdE invece ci rimetterebbe nella diminuzione della garanzia in quanto incasserebbe meno imposta.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina